Anteprima Eyeshield 21

Il football di Eyeshield 21!

INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

Eyeshield 21

Sena, ragazzo gracile e piccolo, sin da bambino è stato preso in giro dai bulli e conseguentemente protetto dalla sua amica del cuore, Mamori, che considera come una sorella.
Le cose, alla nuova scuola, non cambiano affatto: la "sorella" Mamori fin troppo premurosa con lui, i bulli che tormentano il nostro protagonista. Le attenzioni eccessive di Mamori nei confronti di Sena porterà all'inizio delle avventure del nostro protagonista.
Volendo trovare uno sport da fare nella nuova scuola, dopo diverse vicissitudini entrerà nella squadra di football composta principalmente dal cupo (ma simpaticissimo) Hiruma, personaggio dall'aspetto vampiresco, e Kurita, buonissimo ragazzo dalle dimensioni gigantesche.
Per evitare che Mamori venga a scoprire ciò, e quindi faccia smettere a Sena di giocare nella squadra di football, il gracile ragazzo vestirà i panni di Eyeshield 21 (21 dato dalla maglia che indossa): nient'altro che un misterioso giocatore di football coperto da una visiera che non permette di vedere il volto di chi indossa il casco.
Un argomento innovativo come il football è quindi la trama di questo frizzante nuovo anime che è nato nella scorsa primavera in Giappone.
Umorismo, grande agonismo nelle partite e una buona realizzazione tecnica sono gli ingredienti di Eyeshield 21 che sin dall'inizio dimostra grande capacità narrativa, mostrando personaggi simpatici e ben caratterizzati (su tutti Hiruma, terrore della scuola, ma in fondo dal cuore tenero), gag al limite del demenziale e l'ottimo tentativo di unire uno sport così poco menzionanto in anime giapponesi alla comicità da classica commedia nipponica.
La versione cartacea, è firmata da Yuusuke Murata, mentre la controparte animata è affidata allo Studio Gallop, già produttori di "Kodomo no Omocha", cartone conosciuto in Italia come "Rossana".
Kô Ôtani si occupa del suono: altre sue opere appartengono a serie come Haibane Renmei, Mobile Suit Gundam Wing e You're Under arrest.
Le canzoni delle sigle sono fin'ora "Break Through" di Coming Century, "Be Free" di Rikkenzu e "Blaze Away" di The Trax solitamente dal ritmo rockeggiante.
Tra le curiosità non si può non menzionare il sito ufficiale, http://www.tv-tokyo.co.jp/anime/eyeshield21/ , il gioco dedicato per Nintendo DS (dopo la comparsa in Jump Superstars con alcuni personaggi) e il manga che conta per ora 11 volumi. E come successo per Bleach (vedi la JumpFesta 2004 con "Memories in the Rain") nel 2004 è uscito un film della durata di 30 minuti che ha anticipato al mondo l'uscita dell'anime che effettivamente è cominciato nella primavera del 2005.
Dopo tanto tempo, lo sport trova una degna opera che parla di lui senza che si sfori in un documentario sul football, traddando invece tutto il mondo che ci gira attorno.