Anteprima K-on!

Quattro ragazze incrociano le loro strade per salvare dalla chiusura il club di musica leggera

anteprima K-on!
Articolo a cura di

Tra i tanti anime dedicati principalmente al pubblico femminile, uno dei più citati ultimamente è K-On!. Dopo aver parlato di Sora No Woto, che è molto simile a K-On! sotto molti aspetti, finalmente la redazione di Animeye ha deciso di pubblicarne per voi un'anteprima.
L'anime è l’adattamento dell’omonima serie manga scritta e illustrata da Kakifly, pubblicata sulla rivista Manga Time Kirara dal 2007. La produzione è stata affidata a Kyoto Animation sotto la direzione di Naoko Yamada e scritto da Reiko Yoshida. A Gennaio 2010 è stato rilasciato anche un OAV. La prima stagione dell’anime è stata trasmessa in tredici episodi tra Aprile e Giugno 2009. Una seconda stagione, chiamata K-On!! (con due punti esclamativi), verrà trasmessa sulle tv giapponesi a partire da Aprile 2010.
Il titolo della serie deriva dalla parola giapponese per “light-music” (軽音楽 keiongaku) che nel contesto giapponese è però molto simile al genere Pop e che ne nostro caso si riferisce al club scolastico di musica leggera dal quale prende vita la serie stessa.

Musica, dolci e divertimento

La storia vede come protagoniste quattro ragazze che si incontrano per far parte del club di musica leggera della loro scuola superiore, che rischia di essere chiuso per mancanza di membri. Una delle ragazze, in particolare, è quella su cui la serie si sofferma di più e può per questo essere identificata come la vera protagonista: si tratta di Hirasawa Yui, che tra le altre cose non ha alcuna esperienza musicale e inizialmente non è in grado nemmeno di leggere uno spartito o tenere in mano uno strumento.

Nonostante siano gli unici membri del club, le ragazze si impegnano moltissimo e migliorano le proprie abilità musicali fino a diventare abbastanza brave da poter suonare con discreto successo a una festa della scuola. Le ragazze riescono a coinvolgere anche la gentilissima professoressa Yamanaka Sawako (che si rivela essere una ex-componente della band formata dai ragazzi del club di musica leggera durante i suoi giorni da studentessa), la sorella di Yui, Ui e una nuova matricola (in una degli ultimi episodi della prima stagione).

I personaggi

Ritornando ai quattro personaggi principali, per capire meglio che tipi di intrecci vengono proposti nella storia, è opportuno parlare un po' delle protagoniste:

Yui Hirasawa è una ragazza simpatica ma fannullona che incontriamo al suo primo giorno da studentessa liceale. Durante i primi giorni dovrà scegliere che club scolastico frequentare (purtroppo in Italia non li abbiamo). Per via di cose si ritroverà poi a scegliere il club di musica leggera. Yui prende tutto alla leggera e non sa cosa fare della vita. Dai suoi comportamenti ci rendiamo subito conto che non è affatto una ragazza matura, cosa che spesso succede in questi tipi di anime "rosa", anche se molti tenderebbero invece a dire che è semplicemente  stupida. Mangia tonnellate di dolci, di cui è golosissima, e questo è proprio il punto debole che le fa inizialmente decidere di frequentare il club di musica: poche amiche ma buone e tanti dolci! Tra le poche cose che le si potrebbero invidiare c'è la tendenza a non ingrassare a prescindere da quanto mangi. Totalmente diversa è invece sua sorella minore Ui, che invece è molto molto matura ed è lei che si occupa della sorella maggiore e si preoccupa di tutto.
Yui imparerà a suonare la chitarra elettrica e si scoprirà essere anche una discreta cantante. Purtroppo però non riesce a fare più di una cosa contemporaneamente e spesso dimentica i testi delle canzoni mentre le sta cantando. Dovrà quindi esercitarsi duramente per riuscire a superare queste difficoltà.

Ritsu Tainaka a differenza di Yui è un po' più matura mail suo carattere rispecchia la mentalità di una ragazza nella media della sua età, 14-15 anni. È lei che ri-fonda il club di musica leggera, che invece sta per essere chiuso. Il suo strumento è la batteria.

Mio Akiyama è una bellissima e timidissima ragazza. Suona il basso e canta insieme a Yui (con molto sforzo per vinces l'imbarazzo). Ha paura di tutto ma riesce a cavarsela con l'aiuto delle sue amiche. La sua più grande paura è quella di non trovare marito. Si trova coinvolta nel club in quanto amica d'infanzia di Ritsu.

Tsumugi Kotobuki è una ragazza di buona famiglia che suona la tastiera. La sua famiglia possiede un negozio di strumenti musicali (o forse una catena di negozi). Porta sempre dolci e bevande per le ragazze del club, che passano più tempo a mangiare che a esercitarsi. Si unisce al club di spontanea iniziativa. Andando avanti nella storia si scopre aver tendenze omosessuali.

I cognomi delle protagoniste sono stati presi da quelli dei componenti delle band P-Model e The Pillows.

K-On! Se volete vedere una serie simpatica, divertente e che non sia una delle solite che in genere si vedono in tv con robottoni e paladine della giustizia, K-On! è l’anime che fa per voi! La serie è veramente molto bella e difatti ha riscosso un notevole successo in Giappone. Inoltre, K-On! ha vinto il premio per il miglior Anime in DVD del 2009.