Cosplay Lucca Cosplay 2008

Le foto e il resoconto della più grande manifestazione cosplay in Italia

Articolo a cura di
Marco Lucio Papaleo Marco Lucio Papaleo inizia a giocherellare sulle tastiere degli home computer nei primissimi anni '80. Da allora, la crossmedialità è la sua passione e sondarne tutti i suoi aspetti è la sua missione. Adora il dialogo costruttivo, vivisezionare le opere derivate e le buone storie. E' molto network e poco social, ma è immancabilmente su Google+.

La forza della tradizione

Lucca Comics & Games è stata pioniera indiscussa nel campo del cosplay, grazie anche alla associazione culturale "Flash Gordon", attiva in questo campo da più di dieci anni. Tra l’altro il cosplay, possiamo affermarlo oramai con sicurezza, è un hobby che ha trainato anche una discreta fetta di visitatori negli anni, in modo sempre crescente.
Nonostante il Romics possa vantarsi di ospitare le selezioni per il World Cosplay Summit infatti, nella cittadina toscana si riversano ogni anno più di un migliaio di cosplayer.

Fra classico e moderno

Quest’anno è stato infranto ogni record: solo gli iscritti alle due sfilate sono stati, complessivamente, quasi 1200. Senza contare i cosplayer presenti nei giorni di giovedì e venerdì, e i numerosissimi che erano presenti nei due giorni conclusivi della kermesse ma che non hanno sfilato sul palco.
La qualità, come sempre, è stata di altissimo livello: veri e propri spettacoli, e rappresentazioni viventi dei più grandi miti del fumetto in giro per la città, come se niente fosse, come se Lucca si fosse trasformata davvero nell’Isola che non c’è, o fosse su un altro pianeta. Logicamente a farla da padrone sono stati gli anime e i videogiochi più popolari, come Final Fantasy, Naruto e One Piece. Non sono mancati però diversi cosplay originali e fantasiosi, o tratti da classici, o da opere ancora conosciute solo dai più aggiornati in materia. Da segnalare inoltre il ritorno in buon numero di cosplay tratti da fumetti americani, con una vera invasione di Joker post-cavaliere oscuro.

L’evoluzione della specie

La cosa più bella, infine, è stato vedere come questo hobby viene sempre più riconosciuto e benvoluto anche dai “profani”: la gente che attraversava la città per motivi ben diversi dalla fiera, guardava spesso stupita e con una certa ammirazione molti lavori sartoriali, mentre sempre più questo hobby sta acquistando una dimensione “familiare” in quanto si sono viste diverse famigliole con al seguito bimbi in maschera (e spesso genitori che stanno al gioco, vestiti da Tex, Dylan Dog o addirittura con costumi tratti da Naruto o Dragon Ball!).
Sicuramente i cosplayer hanno reso la manifestazione più colorata e allegra, anche se non sono mancati i problemi. Vista la ressa (soprattutto il sabato) che rendeva assai difficoltoso il visitare gli stand anche ai civili, molti cosplayer hanno dovuto rinunciare a malincuore a visitare con tranquillità la fiera, visto che entrare nei padiglioni comportava una altissima probabilità di rovinare i costumi o semplicemente di non poter girare con tranquillità, visto che spesso armi e accessori rendevano impossibile, se non addirittura pericoloso, il passaggio.
Oltretutto, anche all'impossibilità di girare indisturbati fra gli stand (cosa resa difficile anche dalla pletora di fotografi, pronti a fermare ogni due passi i “poveri” malcapitati anche per diversi minuti) c’era da considerare anche che le due sfilate sono durate un tempo interminabile, circa sei ore l’una, lasciando ben poco tempo libero ai cosplayer.

Le sfilate

Le gare, nonostante il grande impegno profuso dall’associazione Flash Gordon, hanno purtroppo subito le conseguenze di questa massiccia affluenza, a cui si è cercato di rimediare ma non sempre è stato possibile farlo nel migliore dei modi.
Ad esempio, le iscrizioni alla gara sono terminate entrambe molto presto, e per chi veniva da fuori Lucca sono state assai penalizzanti. Purtroppo è un problema gravoso e di difficile soluzione quello del limite delle iscrizioni, perché già con questa limitazione (e quella del tempo limite per l’esibizione) si rischia comunque di mettere le tende sotto al palco.
Palco, oltretutto, attrezzato abbastanza bene, ma che ha ospitato la giuria in una posizione laterale assolutamente scomoda per poter assistere nel modo migliore alle esibizioni.
Altro problema legato alla posizione del palco è il suo essere collocato in cima ad una salita, non permettendo dunque una buona visuale al gran numero di spettatori.
Confidiamo tuttavia nell’operato del Flash Gordon (e nell’interessamento delle strutture comunali interessate) affinché si possano risolvere in qualche modo gli annosi disagi a cui vengono incontro ogni anno i cosplayer. Perlomeno quelli logistici: purtroppo, contro il maltempo (grande nemico del cosplay) poco si può fare.

I vincitori

Prima di riportare l’elenco dei vincitori delle due sfilate, ci tenevamo a segnalare l’interessante progetto “Lucca Photo & Cosplay” dedito a far crescere sempre più il connubio tra fotografia professionale e l’arte del realizzare costumi. Trattasi di un contest fotografico con soggetto, naturalmente, il cosplay e i cosplayer, i cui vincitori guadagneranno la partecipazione e l’esposizione, nel corso del Lucca Digital Photo Fest 2008 e nel workshop “Il ritratto ambientato: tra istantanea, posa e ritratto consapevole”
E ora, direttamente dal sito dell’associazione Flash Gordon, ecco a voi l’elenco dei vincitori!
Flash Gordon - Lucca Cosplay 2008
Vincitori della sfilata di sabato 1/11/2008

Premi ufficiali

MIGLIOR PERSONAGGIO MASCHILE: numero 245 Cell
MIGLIOR PERSONAGGIO FEMMINILE: Numero 174 La Sposa di Habaer
MIGLIOR COPPIA: Numeri 151/152 Hack-Gu
COSTUME PIU DIFFICILE: Numero 80 Jeeg Robot D’Acciaio
MIGLIOR GRUPPO: Numeri 329/332 Trinity Blood
MIGLIOR PERSONAGGIO VIDEOGIOCO: Numero 25 Rah
MIGLIOR GRUPPO VIDEOGIOCO: Numeri 380/391 Guilty Gear
MIGLIOR PERSONAGGIO FANTASY: Numero 163 Lilith
MIGLIOR GRUPPO FANTASY: Numeri 216/226 Berserk
PREMIO J-ROCK: Numeri 333/336 Le Giel
MIGLIOR INTERPRETAZIONE: Numer 489 Jester
MIGLIOR ACCESSORIO: Numeri 213/215 Ghostbusters
PREMIO SIMPATIA: Numeri 312/321 Gruppo Opere di Miyazaki
PREMIO FLASHGORDON: Numeri 227/228 Tsubasa Chronicle
PREMIO PHOTOSHOOTING 1: Numero 402 Magdalena
MENZIONE SPECIALE 1: Numero 115 King Kittan
MENZIONE SPECIALE 2: Numeri 476/477 Alichino
MENZIONE SPECIALE 3: Numeri 542/543 Wanted

Premi Speciali

MIGLIOR TRUCCO: Joker del gruppo dal numero 498/504
COSTUME PIU’ CREATIVO: Numero 243 Cleopatra
PREMIO FANTASCIENZA: Numero 49 Luminara
PREMIO OTAKU NO CLUB: Numero 216 Gatsu
PREMIO LUDICOMIX: Numeri 432/452 Austin Power
PREMIO BISHOONEN: Numeri 179/181 Grottango
PREMIO IL COLLEZIONISTA: Numero 209 Galatea

Vincitori della sfilata di domenica 2/11/2008

Premi ufficiali

MIGLIOR PERSONAGGIO MASCHILE: Numero 153 Gaara
MIGLIOR PERSONAGGIO FEMMINILE: Numero 262 Ashlotte
MIGLIOR COPPIA: Numeri 45/46 Old snake/Raiden
COSTUME PIU DIFFICILE: Numero 278 Aldebaran
MIGLIOR GRUPPO: Numeri 504/522 Trinity blood
MIGLIOR PERSONAGGIO VIDEOGIOCO: 447 Bioshock
MIGLIOR GRUPPO VIDEOGIOCO: Numeri 284/319 Final Fantasy World
MIGLIOR PERSONAGGIO FANTASY: Numero 119 Paladin
MIGLIOR GRUPPO FANTASY: Numeri 259/261 Ded
PREMIO J-ROCK: Numeri 452/454 Dispell Bound
MIGLIOR INTERPRETAZIONE: Numeri 429/436 La Famiglia Addams
MIGLIOR ACCESSORIO: Numeri 363/368 Tsubasa Chronicle
PREMIO SIMPATIA: Numeri 85/97 I Simpson
PREMIO FLASHGORDON. Numero 258 Simon
PHOTOSHOOTING 2: Numero 48 Yuuko
PHOTOSHOOTING 3: Numero 175 Il Costruttore di Bambole
MENZIONE SPECIALE 1: Numeri 463/464 Paradise-Kiss
MENZIONE SPECIALE 2: Numeri 138/145 Final Fantasy XI
MENZIONE SPECIALE 3: Numeri 458/459 Rozen Maiden

Premi speciali

MIGLIOR TRUCCO: Numero 370 Vidoll
COSTUME PIU’ CREATIVO: Numero 35 Edea
PREMIO OTAKU NO CLUB: Numeri 246/252 Evangelion
PREMIO FANTASCIENZA: Numero 427 Amidala
PREMIO BISHOONEN: Numero 184 Gundam
PREMIO LUDICOMIX: Numero 154 Sesshomaru
PREMIO COSPLAY 4 FUN: Numero 16 Giudice Gabranth
PREMIO IL COLLEZIONISTA: Numero 15 Razel

Altri contenuti per Lucca Comics And Games 2008