First look Club Paradiso

Uno sguardo al primo numero di questa divertente commedia romantica ad ambientazione scolastica targata GP Publishing

Articolo a cura di

La quarta edizione del Mantova Comics & Games, tenutasi lo scorso Febbraio, ha visto la nascita di una nuova realtà editoriale grazie all'unione di Preziosi Collection -divisione edicola del Gruppo Preziosi- con il celebre gruppo dei "Kappa boys" divorziati recentemente da Star Comics dopo un lungo e prolifico periodo costellato di successi. Prende corpo così GP Publishing, che va ad inserirsi in quel grande mare che è il panorama manga/comics italiano, con un piano editoriale ambizioso e rivolto ad un target teenager e adulto. Di seguito presentiamo una delle nuove proposte, il divertente Club Paradiso di Ai Morinaga.

Hana Suzuki, piacere!

Tutti abbiamo un sogno: c'è chi vuole diventare pompiere, chi pilota, chi entrare al Grande Fratello. La nostra Hana desidera soltanto un futon, magari con del buon cheesecake a fianco, pronto per essere divorato appena sveglia; sì, perchè il suo hobby principale è proprio... dormire! Il più possibile, a costo di fare tardi a scuola ogni santo giorno. Per questo si è impegnata con tutte le sue forze, nonostante i terribili voti delle medie, per entrare nella scuola dei suoi sogni, il prestigioso istituto superiore Meirinkan, distante appena 200 metri in linea d'aria.
La mattina del primo giorno di scuola, Hana è ovviamente in ritardo. Ancora in dormiveglia, viene investita da un auto, appartenente al sempai Izumi Oda; l'urto è tale che sul cofano campeggia un'enorme ammaccatura. Miracolosamente però la ragazza rimane illesa, salvandosi grazie a delle inaspettate doti atletiche e di resistenza fisica. Colpito dall'accaduto, il ragazzo la recluta coercitivamente nel proprio club di hockey su prato, sfruttando il senso di colpa della ragazza, e mentendo in merito alla presenza dell'assicurazione, derivato dal danno inferto al veicolo. Facciamo così la conoscenza degli altri tre membri: i due fratelli Ayuhara e il bel sempai Serizawa. Il quintetto così composto risulta decisamente atipico per l'attività, che vuole undici giocatori per squadra; nessuno, infatti, conosce il regolamento o ha mai praticato; l'obbiettivo primario sono i viaggi, con relative cene e bagni termali, sfruttando come copertura la sfida con altre squadre sparse per il giappone, scelte tirando a caso una freccetta sulla mappa. L'estrema ricchezza di Oda farà inoltre sì che si creino un numero spropositato di situazioni comiche.
Un manga fresco e allegro, dall'autrice di 1 Segreto per 2 e Il Principe Papero; una commedia romantica ad ambientazione scolastica spruzzata di un'abbondante dose di leggera comicità che va a rimescolare ed insaporire il tutto, risultando sempre coinvolgente e mai noiosa, con situazioni talvolta al limite del probabile.
Da segnalare inoltre l'eccellente lavoro svolto sull'edizione: i Kappa boys hanno avuto ampio margine sulle scelte qualitative e questo si è tradotto in una qualità della carta pari all'edizione originale giapponese, con una resa superiore di stampe e retini; una sfogliabilità gradevole e una rilegatura dalla robustezza invidiabile. Ottimo anche il prezzo: 3,90€ per 200 pagine sono cosa rara di questi tempi, considerata anche l'altissima qualità generale dell'albo. Promosso a pieni voti; anche considerato il fatto di essere composto da soli 14 volumi.
In definitiva ci troviamo di fronte ad un prodotto adatto a tutti, dal tratto particolare che probabilmente non piacerà a qualcuno, ma compensato da una storia solida che tiene incollati fino all'ultima pagina, consigliato.