First look Slam Dunk Deluxe

Il miglior manga di tutti i tempi torna in una edizione di lusso imperdibile per tutti i fan e non!

first look Slam Dunk Deluxe
Articolo a cura di

C’è un manga, che più di tutti, incarna lo spirito dello sport e della gioventù; il suo nome è Slam Dunk.
Tra i più famosi e venduti al mondo, questa storia sul basket ha fatto appassionare milioni di persone.
Una solida trama contornata da personaggi azzeccatissimi ne hanno fatto il re indiscusso dei manga sportivi.
Takehiko Inoue, il creatore, illustra una storia avvincente su di un ragazzo e la scoperta del basket, che inaspettatamente, lo appassionerà e lo porterà alla conoscenza di un mondo a lui prima sconosciuto.
Lui è Hanamichi Sakuragi e grazie a d/visual possiamo (ri)leggere le sue fantastiche avventure in Slam Dunk - Deluxe Edition.

I'm basketman!

Per chi ancora non lo sapesse (ma dove avete vissuto fino adesso!?), protagonista di questa storia è il rosso Hanamichi Sakuragi: rosso perché porta una bella pettinatura a banana color porpora (come andava di moda tra i teppisti giapponesi). Il povero Sakuragi non è fortunato col gentil sesso e viene “scaricato” per l’ennesima volta, esattamente per la cinquantesima. Un record mica da poco! Ormai depresso ha perso la fiducia nella vita (grama) sempre pronta a sferrare duri colpi. Chi gli fa tornare il sorriso e la voglia di “combattere” è Haruko Akagi, una ragazza incontrata per caso tra i corridoi di scuola. Neanche a dirlo è, immediatamente, colpo di fulmine!
La dolce Haruko spingerà il nostro protagonista a provare a giocare a basket (vista la prestanza fisica e l’altezza) nella squadra della sua scuola: lo Shohoku.
Da qui incomincerà tutto: la rivalità con Kaede Rukawa, i battibecchi con il capitano Takenori “Gorillone” Akagi, l’impertinente e fastidiosa manager Ayako e poi i compagni che si aggiungeranno, le nuove amicizie, i rivali, i problemi personali e chi più ne ha più ne metta.
Ci fermiamo qui, non possiamo mica raccontarvi tutto e rovinarvi il piacere di leggere uno dei manga più belli di sempre, no!?

I fondamentali sono importanti!

Quello che vogliamo analizzare in questo first look non è la qualità, indubbia, del fumetto in sé, ma la nuova edizione targata d/visual. La pluri annunciata “edizione definitiva”.
Prendendo in mano il volume salta subito all’occhio, o meglio al tatto, la carta usata per la sovracopertina: di qualità elevata, ruvida e con il titolo in rilievo (un po’ come accade nei fumetti della serie Ultimate della Panini, per farci capire) anche detto “effetto vernice”.
Togliendo la sovracoperta si possono trovare degli schizzi dell’autore (chissà se cambieranno ogni numero?) che non intaccano la qualità della storia ma fanno capire la cura con cui vengono confezionati i prodotti, diventando quelle piccole cose che arricchiscono un’opera e la fanno unica.
La prima pagina che ci troveremo di fronte è una speciale carta velina rossa che da un bellissimo effetto al disegno sottostante: l’illustrazione completa ed a colori presente in copertina, raffigurante un rabbioso e grintoso Hanamichi (illustrazioni che Inoue ha rifatto a suo tempo per l'equivalente edizione giapponese).
All’interno si trovano le pagine a colori, come nell’edizione originale, stampate su carta davvero di ottima qualità; difficilmente vi capiterà di leggere un fumetto stampato su carta del genere (parlando di manga); la stampa è perfetta e durante la lettura del corposo volume, si può curiosamente notare come le due copertine di cartoncino morbido si flettano delicatamente senza dare fastidio o rovinarsi lasciando pieghe o quant’altro.
Com’è di consuetudine d/visual, le onomatopee non sono tradotte/riscritte, espediente col quale la fedeltà dell’opera originale è ancora maggiore, ma molti potrebbero storcere il naso per questa scelta che a volte durante la lettura può dare un senso di incompletezza.
Il formato dall’edizione deluxe è cambiato: si è passati dai 14x21cm (edizione Planet) ai più contenuti e comodi 12,5 x 18 cm. Chiude il volume, una piccola postafazione di Federico Colpi (fondatore della d/visual).

Slam Dunk Deluxe Un grande manga si merita una grande edizione! Tutte le promesse sono state mantenute e d/visual riporta in Italia una vera e propria edizione di lusso! Naturalmente la qualità ha un prezzo, 7,90€ a numero, non proprio popolarissimo, ma per la prima volta sembrano euro ben spesi. Un’edizione ineccepibile, ovviamente, consigliata a tutti quelli che anni fa si persero la prima edizione “standard” ma anche a chi ha un amore sfrenato per quest’opera e vuole a tutti i costi avere il meglio. L’edizione definitiva!