Recensione Inuyasha - La Spada del Dominatore del mondo

Terzo film di Inuyasha: il passato riaffiora per testare il mezzo demone..

Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Anime

E siamo a tre...

Eccoci giunti al terzo film per Inuyasha, la nota serie di Rumiko Takahashi (Lamù, Ranma 1/2) trasmessa in onda su MTV ed edita in Italia da Dynit. Esce quindi anche da noi il 3° film della serie, forse il più riuscito fino ad oggi e certamente il più interessante per un anime che, ormai giunto ormai alla 4° serie televisiva e con ben 4 Film alle spalle, inizia a perder colpi e ad accusare dell'eccessiva monotonia tematica...

La Trama

Duecento anni prima dell'era Sengoku, dopo aver sconfitto il suo mortale nemico Ryukotsusei, il Signore dei Cani, padre di Sesshomaru, perde la vita combattendo per la donna umana da lui amata, la principessa Izayoi, che ha appena dato alla luce il suo secondogenito, Inuyasha. Nella Tokyo del presente il nonno di Kagome scavando tra le reliquie del tempio, riporta alla luce Songa, una spada maledetta, appartenuta al padre di Inuyasha e Sesshomaru, più potente di Tessaiga e Tenseiga. Data la maledizione che la affligge, Songa è stata sigillata subito dopo la morte del Signore dei Cani, unico in grado di usarla senza restarne soggiogato, grazie a Saiya che come Miyoga è servo del grande demone. Ormai indebolitosi, Saiya non riesce più a contrastare la forza di Songa, e così la spada, dotata di vita propria, torna alla luce. Inuyasha nel tentativo di fermare l'arma maledetta, ne resta succube, riuscendo nel frattempo però a riportarla nel passato. Liberatosi dall'influsso della spada grazie all'intervento di Sesshomaru, Inuyasha si ritroverà a fronteggiare, in compagnia dell'odiato fratello, la spada maledetta, che dopo alterne vicende, finirà per impadronirsi del corpo di Takemaru Setsuna, samurai feroce e vendicativo, che uccise sua madre la principessa Izayoi.

L'edizione

L'edizione Dynit oltre ad un audio Dolby Digital 5.1, DTS 5.1 e Giapponese Dolby Digital 5.1 (cosa che ormai rappresenta uno standard nella maggior parte delle produzioni nostrane) e dialoghi in Italiano e Giapponese, presenta alcuni trailer dedicati agli appassionati della serie: fanno la loro comparsa infatti Inuyasha Movie 1 e 2 oltre al trailer della 4° stagione TV. Tra gli altri da segnalare il trailer di Soul Taker, anime di prossima pubblicazione ed apparso nell'MTV Anime Week di Settembre. Tra gli Extra, oltre al Trailer del 4° Film in Giapponese, troviamo una galleria di personaggi, titoli di coda e spot pubblicitari; una chicca interessante è la presenza tra gli extra dell'episodio in cui Inuyasha entra in possesso di Tessaiga, 25 minuti di anime in Italiano che consentono a chiunque di approfondire il legame tra i 2 fratelli.

InuYasha Personalmente apprezzo i lavori della Takahashi, ma ammetto che su Inuyasha davvero sta marciando un pò troppo. 4 Serie tv e 4 film sono davvero eccessive e questo rischia di diventare una sorta di nuovo Dragon Ball, qualcosa di interminabile. Il film è godibile, e tra i 4 è quello che preferisco. C'è però da chiedersi, essendo comunque legato alla serie, in quanti se lo potranno godere appieno. Certo anche senza vedere le serie precedenti, grazie all'episodio contenuto tra gli Extra è possibile avvicinarsi al nuovo personaggio di Rumiko Takahashi, ma è solo seguendo la serie tv che si può davvero apprezzare appieno quest'opera, che proprio rispetto ad essa presenta alcuni elementi interessanti. In definitiva un opera consigliata soprattutto agli appassionati della serie, nella speranza che, data l'enorme mole di materiale presente su Inuyasha, Dynit, in un prossimo futuro, realizzi box delle serie tv a prezzi ridotti, per far avvicinare tutti a quest'anime.