Recensione La notte più profonda

La notte pià profonda dell'Universo Dc, la ribellione delle Lanterne Oscure e dell'esercito di super esseri redivivi.

Articolo a cura di

La guerra tra il Corpo di Sinestro e quello delle Lanterne Verdi è stato solo l'inizio di qualcosa di molto più grande e devastante. Anni addietro, il defunto Abin Sur (Lanterna Verde prima di Hal Jordan) scoprì una profezia secondo la quale, quando i colori dello spettro emotivo si fossero scontrati tra loro, l'oscurità sarebbe scesa sull'universo. I primi accoliti di questa forza oscura sono Scar, uno dei Guardiani dell'universo corrotta dall'Anti Monitor, e Mano Nera, un vecchio nemico di Hal Jordan. Completamente all'oscuro di quel che sta succedendo nelle profondità dello spazio, gli eroi della terra devono ancora superare il trauma per la scomparsa di Martian Manhunter e Batman, morti nel corso della Crisi Finale. E dire che, dopo quell'evento editoriale, sembrava che l'Universo Dc potesse finalmente tirare un respiro di sollievo e guardare al futuro con speranza, dopo il ritorno dall'oltretomba di Barry Allen (Flash storico), uno dei migliori amici di Jordan.

Tutti i nodi vengono al pettine.

Gli eventi che casualmente sembravano aver sconvolto l'universo Dc a caso, confluiscono perfettamente in questo ennesimo Cross Over estivo, composto di otto numeri più spin off. Curiosamente, in Italia, quest'estate sia la Marvel che la Dc, nelle loro rappresentanze locali (Panini e Planeta) ci propongono due cross over a base cosmica: La notte più profonda, per l'appunto per la Dc, e War of Kings per la Casa delle Idee. Abbandonando le coincidenze editoriali passiamo a dare una prima occhiata al lavoro di Geoff Johns (testi) e di Ivan Reis, matite. Da 52 in poi è stato un lutto continuo, si segnalano infatti le dipartite di Batman, Martian Manhunter, Artur Curry/Aquaman, i coniugi Elongated Man, Firestorm e molti altri che vanno ad aggiungersi, restando in tema di Lanterne Verdi, alla distruzione della città di Coast City. Ora che l'universo, sconvolto dalla battaglia degli anelli ha perso il suo naturale equilibrio, è giunto il tempo che la profezia scoperta anni addietro dal predecessore di Hal Jordan, Abin Sur, si avveri: i morti torneranno in vita per riprendersi il loro posto.

Giuramento oscuro

"Or dai cieli gronda 

La notte più profonda 
Che nutrendosi di luce nel buio conduce
 Se la mia nera mano ghermirà un cuore umano" 
Questo è il giuramento alla base delle Lanterne oscure, corrotta forza dell'universo, ultimi rappresentati dello spettro emotivo insorti contro la logica e l'ordine delle Lanterne Verdi e dei guardiani di Oa, presi alla sprovvista e incapaci di far muro contro questa inaspettata "alba degli eroi morti viventi". Infatti un esercito di eroi e criminali morti, risorti al rango di zombi, dichiara scacco all'ordine universale. Johns è bravo a frapporre, come primo avamposto del bene, contro queste forze oscuri, due eroi che con la morte hanno già avuto che fare. La coppia di Brave e Bold: Flash e Lanterna Verde. Ma non i loro successori Wally West e Kyle Rainer, ma gli originali e redivivi Barry Allen (appena reintegrato nel cosmo Dc dopo la sua dipartita in Crisis on Infinite Earths) e Hal Jordan, risorto e tornato tra i buoni dopo la parentesi di Parallax. Due, che come sottolinea lo stesso Johns in principio dell'opera, hanno subito due destini diversi, uno da salvatore (Barry si sacrificò nel tentativo di sconfiggere l'Anti Monitor) e uno da peccatore, Hal Jordan fu usato dalla pazzia di Parallax e distrusse la città di Coast City prima di essere creduto morto (la sua tomba venne addirittura profanata dai suoi vecchi alleati).



la notte più profonda La carna messa al fuoco è davvero tanta e anche se Johns all'inizio sembra essere ai livelli tenuti su Flash ( Omnibus di prossima recensione sempre qui su everyeye), siamo abituati alle improvvise cadute di qualità di questo autore che stavolta ha deciso di lanciarsi in una serie cosmica tra Raimi e Romero. Ed ecco forse sì, manca un po’ quella leggerezza che Rocket Racoon e i guardiani dell’Universo stanno portando dall’altra parte dell’altro universo nella Guerra dei Re.