Recensione Lezioni spirituali per giovani fumettari

Una guida completa, snella, positiva e realistica per chi, da grande, vorrebbe fare il “fumettaro”

Articolo a cura di

Testi di Valeria Bertolo
Lezioni spirituali per giovani fumettari, agile libercolo scritto da Emiliano Mammuccari (nel caso vi sfugga di chi stiamo parlando non guasterebbe un salto qua sopra) è un'ottima guida per chi sente di avere le qualità giuste per entrare nel mondo dei fumetti non solo come appassionato ma come vero e proprio professionista.
Avete presente quando da bambini scrivevate un tema (composizione, testo... il nome cambia a seconda dell'anno in cui avete frequentato le elementari) e la nonna, leggendolo, diceva: "dovresti fare lo scrittore!". Oppure quando vi veniva bene una caricatura del professore e un compagno o una compagna che ci provava con voi esclamava: "Ma perché non mandi i tuoi disegni a qualche casa editrice?".
Allettati da questi complimenti forse ci avete fatto un pensierino e avete cominciato a cercare libri dai titoli: "Come imparare a scrivere bene", "Le dieci regole per un disegno perfetto", "L'arte della scrittura", "A scuola di fumetto"...

Ma è un libro!

Sì, lo sappiamo che è un libro, la nuova Linea Editoriale di Eye-Nerd ha anche questo, ve lo avevamo detto! Tratteremo tutto ciò che è Cultura Nerd, perciò non spaventatevi!

Bene, la maggior parte di quei libri (i titoli sono di fantasia!) sono molto ben scritti ma poco... come dire... coi piedi per terra. Spesso sono opere di autori stranieri le cui opinioni e i cui sistemi mal si adattano al panorama italiano.
Lezioni spirituali per giovani fumettari invece ha tutti gli ingredienti di un libro utile per chi vorrebbe lavorare nel mondo del fumetto e affini.
C'è un po' di storia del fumetto, si parla di talento e tecnica, vengono messe a confronto le produzioni americane, giapponesi, francesi e italiane, ci sono approfondimenti interessanti sulle varie figure che lavorano nel media/fumetto: dal disegnatore al colorista, si sfata il mito della "crisi del fumetto", si analizza la differenza tra "fumetto popolare" e "fumetto d'autore" (ammesso che ci sia una differenza) e si sondano le nuove frontiere della distribuzione (iPad e dintorni).

Una buona parte del testo, coinvolgente anche per chi non ha velleità artistiche, si dedica a elargire consigli veri, concreti, indicazioni utilissime per chi vuole provare ad "editarsi e autoprodursi".
Il libro, come dichiara l'autore, è una "chiacchierata che suggerisce che il mondo dei fumetti non è statico, ma è vivo, dinamico e pulsante".
Nel caso qualcuno di voi avesse provato a proporre disegni o sceneggiature a qualche casa editrice, e nel caso fosse stata un'esperienza deprimente, questo libro potrebbe tirarvi su il morale, anche se Mammuccari è sempre lucido, obiettivo, mai indulgente, non incline alle false speranze: un amico sincero che ti ricorda che il talento per sfondare non basta. Devi avere anche coraggio, forza di volontà, pazienza, e non devi farti abbattere dal primo rifiuto. Soprattutto non devi pensare che i tuoi disegni o le tue sceneggiature siano le più belle dell'universo e che chi non le apprezza sia necessariamente un super-idiota.

Lezioni spirituali per giovani fumettari Avete un buon tratto o pensate di aver creato un novello Batman? Avete riposte nel cassetto delle copertine in stile Disney che farebbero girare la testa ad un lettore storico? Colorate ad occhi chiusi sia a mano sia al computer? Lezioni spirituali per giovani fumettari sarà il vostro Virgilio per orientarvi tra la creazione di un book e una fiera del fumetto. E se non sapete nemmeno tenere la matita in mano... sarà ugualmente una lettura gradevole, anche e soprattutto per chi del mondo del fumetto ne sa ben poco.