Recensione Marvel Zombie

I Marvel Zombie sono arrivati e hanno FAME!

INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di
Luigi Luigi "Genocide" Cristiano lavora nel mondo dell'editoria online da oltre 10 anni. Appassionato di serial, fumetti, manga e videogiochi, si è laureato in ingegneria col solo scopo di costruire un'armatura come quella di Iron Man per conquistare il mondo. Se ne volete una anche voi contattatelo su Facebook

Marvel Zombie

La Marvel, dopo anni e anni di lavoro, sembra non aver ancora terminato l'inventiva. Il soprannome di “Casa delle Idee” le calza a pennello, non avendo ancora consumato la sua vena creativa. Sicuramente la sua massima valvola di sfogo è data dai “What If...?”, un’ottima scusa per raccontare milioni di storie diverse e finali alternativi senza intaccare minimamente la continuity principale. Uno degli ultimi, forse il più interessante ed originale dopo 1602 (potete trovare la recensione qui su animeye), è Marvel Zombie.

What...If?

Con questo nome la Marvel indica tutte quelle storie che avvengono in dimensioni od universi paralleli. Inizialmente fu un alieno di nome Uatu ad osservare gli eventi e a narrarli.

Il ritorno del Marvel/Horror

Il genere horror e la Marvel hanno convissuto per lungo tempo agli inizi degli anni 80. Il più famoso frutto della loro unione fu Tomb of Dracula. Le matite di Gene Colan riportarono in auge il fumetto horror, donando al maestro della notte il volto di Jack Palance. Da questa fortunatissima serie nacquero innumerevoli personaggi, come Blade, arcinemico di Dracula, e Werewolf by night. Purtroppo anche il connubio Marvel-Horror vide la sua fine, forse dovuto anche a delle scelte dirigenziali sbagliate.
Questo fino a qualche anno fa, quando alla Casa delle Idee decisero che era tempo di riportare in auge il genere Marvel-Horror, generalmente più blando del vero horror. Seguendo questo progetto sono nati dei veri e propri remake come Werewolf e The Thing. La Marvel però difficilmente si limita a riciclare delle idee, così nacquero i Marvel Zombie.

Quando non c’è più posto all’inferno...i supereroi camminano sulla terra

Tutto quel che accade nell’universo dei Marvel Zombie avviene in una realtà diversa da quella dei soliti eroi Marvel. In Italia, purtroppo, la Panini ha importato solamente la miniserie Marvel Zombie (contenuto nel 100% Marvel) che contiene la conclusione della serie. La storia è comunque godibile appieno, ma manca il vero e proprio inizio, inedito qui da noi.
Tutto cominciò quando Magneto decise di dimezzare la razza umana facendo un’alleanza con un’entità cosmica. Questa alleanza avrebbe dovuto portare un’epidemia che avrebbe colpito solamente gli esseri umani, lasciando inalterata la popolazione mutante. Purtroppo però accadde il contrario e tutti i superesseri vennero infettati divenendo dei veri e propri zombie, che, grazie ai loro poteri, cominciarono a divorare tutti gli esseri umani in poco tempo. A questo punto della storia compare il mitico Ash, protagonista de La Casa; conscio del fatto che il Necronomicon non può bloccare l’avanzata dei super-zombie, decide in un ultimo, disperato tentativo, di evocare l’Armata delle Tenebre. Gli spiriti dei morti, sfruttando i corpi degli esseri umani morti, combatterono a lungo contro i Marvel Zombie, uscendone però sconfitti.
Quel che accade dopo è possibile leggerlo nell’ultimo numero uscito degli Ultimate Fantastic 4 (disponibile anche da noi). I Marvel Zombie non hanno più cibo per placare la loro fame e destino vuole che il Mr.Fantastic dell’universo Ultimate finisca, grazie ad un portale dimensionale da lui costruito, tra le loro grinfie. In suo aiuto accorre Magneto, uno dei pochi immuni all’infezione, che in un attimo salva il leader dei fantastici 4 e si sacrifica per distruggere il portale, impedendo così l’invasione dei Marvel Zombie.
Da questo punto comincia la miniserie che troverete sul 100% Marvel - Marvel Zombie. Magneto sta ancora scappando dagli affamatissimi zombie che vogliono la sua testa (e non solo). L’umanità sembra del tutto estinta e la fame non si è ancora placata: la mancanza di esseri umani da mangiare li farà scontrare tra di loro. Ma l’arrivo dell’araldo di Galactus sembra portare nuova speranza ai famelici marvel zombie che saranno costretti ad unire le loro forze per sopravvivere alla battaglia contro il divoratore di mondi.

Realizzazione

La storia di Robert Kirkman è veramente originale. Mostrare i supereroi Marvel ridotti a degli zombie non ha precedenti. Vedremo L’Uomo Ragno struggersi ogni secondo per aver divorato M.J. e Zia May, Capitan America (qui colonnello) e IronMan litigare per la leadership degli zombie e Giant Man fare a botte con Wasp per un pezzo di carne. Più la fame cresce, più i Marvel Zombie diventano irrazionali e selvaggi, ma appena il loro vorace stomaco viene saziato, possono tornare a ragionare come degli esseri umani. Alcuni di loro hanno ormai accettato la condizione in cui vertono, altri, come Hulk, pensano solo a riempire il loro stomaco senza farsi troppi problemi. I dialoghi sono cinici e divertenti, lasciando a bocca aperta chiunque non abbia visto dei supereroi litigare per una gamba da divorare o massacrarsi a vicenda senza riuscire ad uccidersi. Ciò non toglie che l’atmosfera che si respira è tutt’altro che tranquilla e spensierata. I disegni di Sean Phillips sono incredibilmente crudi e terrificanti, perfetti per questa serie; i tipici denti piatti, bianchi e tozzi che caratterizzano gli zombie sono sempre esposti ed evidenziati dal contrasto con i colori più scuri e cupi degli ambienti.

Marvel Zombie 100% Marvel - Marvel Zombie è un acquisto indispensabile per gli amanti dell’horror e per i lettori Marvel dallo stomaco forte, desiderosi di vedere i loro eroi strapparsi le braccia per contendersi gli intestini di un essere umano. Inoltre la storia è veramente originale e creativa, con un finale inaspettato che vi lascerà a bocca aperta. I Marvel Zombie sono arrivati...e hanno FAME!