Recensione Night Warriors: Darkstalker's Revenge Collector's

Tornano le creature delle tenebre firmate Capcom

Articolo a cura di

Night Warriors: Darkstalker's Revence

Serie di 4 oav uscita in Giappone tra il '97 e il '98, Night Warriors: Darkstalkers Revenge non è una vera novità per il mercato italiano.
La prima apparizione infatti risale addirittura a fine '98 (ma venne concluso molto lentamente), ad opera della vecchia gestione di Dynamic Italia, ovvero dall'odierna ShinVison che lo ripropone oggi nella sua seconda versione digitale, composta da 4 DVD, in versione collector's edition, dal prezzo leggermente più basso della media di 19€ a disco.
La prima versione DVD, estremamente più povera, è invece uscita mesi fa per la linea a basso prezzo della DeAgostini destinata alle sole edicole.

La Storia

In un mondo avvolto dall'oscurità, che perdura ininterrottamente da 100 anni, il genere umano vive un'indesiderata convivenza con le creature delle tenebre, con la triste sensazione di aver ormai perso qualsiasi controllo sul proprio destino.
Responsabile dell'oscuramento del sole è Demitri Maximoff, forte ma ambizioso Vampiro scacciato dal regno delle tenebre ed esiliato sulla nostra superficie.
Nello stesso "giorno" in cui gli uomini decidono di ribellarsi, abbracciando così essi stessi la via della violenza e dell'oscurità, e Demitri inizia il suo attacco vendicativo al regno delle tenbre, appaiono degli strani robot dal design simile a quello degli antichi imperi sudamericani che veneravano il Dio Sole.
Intanto, da una periferica landa desolata il Vampire Hunter dal sangue misto, Donovan Baine, s'incammina verso la battaglia.
Tanti sono gli spunti interessanti di questo inizio, come il fatto che nessuno appaia totalmente buono o la scelta di evitare la solita serie ripetitiva di combattimenti senza senso, a favore di una trama più articolata.
Trama che va però inesorabilmente perdendo di ritmo, anche per colpa dei troppi personaggi secondari che si è scelto di far apparire ad ogni costo, a fronte dei soli 170 minuti totali per svilupparla.
Prodotti parzialmente da Capcom, software house che aveva realizzato la saga di picchiaduro 2D a cui sono ispirati, questi OAV vantavano uno staff realizzativo di primo livello.
La realizzazione delle animazioni era affidata al mitico studio MAD HOUSE, al Character design troviamo Shuko Murase, lo stesso di Gundam Wing e del film di SF II, con uno stile molto in linea a quello originale del videogame, mentre la direzione artistica era stata capitanata da Hitoshi Yamaguchi, regista e direttore della fotografia per capolavori del suo studio quali X The Movie e Ninja Scroll.
Tutti gli aspetti visivi appaino quindi a tutt'oggi più che discreti, e lodevole fu anche la cura riposta nella realizzazione delle scene di combattimento assai fedeli a quelle del videogioco.
Menzione particolare anche per le musiche, piuttosto riuscite e assai in linea con il contenuto dell'anime.

Analisi Tecnica

Giudizio variegato quello di questo dvd. Da una parte possiamo contare su uno dei doppiaggi più ricchi nella storia dell'animazione italiana (vari doppiatori cinematografici), su una sua ottima rimasterizzazione multicanale e su un quadro video, presentato nel suo originale formato 4:3, praticamente esente da problemi legati a digitalizzazione o al supporto (un DVD 9).
Dall'altra però ci troviamo davanti alla scelta di utilizzare ben 4 dvd per raccogliere questa serie di 4 oav, di ben 10 anni fa, della durata di soli 40 minuti ciascuno.
Con un doppiaggio precedentemente eseguito, dagli extra assai poco "collector's edition" e per 19€ a disco.
In più, per un problema legato sicuramente alla qualità e all'età del master originale, non imputabile a SV, il video non appare perfettamente nitido e con qualche problema nella gestione dei colori.
Piccoli difetti riscontrabili nel dettaglio sul fondo e sul (abbondante) colore rosso che "sbava" leggermente.
I sottotitoli e 4 le codifiche audio disponibili completano questa edizione: Italiano DTS ES, DD EX e Stereo e Giapponese stereo.
La sezione extra comprende una foltissima ma assai scialba raccolta di trailers (TV, Home Video e Cinematografici, da vari paesi) oltre alla scheda del cast originale e ai promo Shin Vision.
La confezione include all'interno un adesivo limitato e un interessante "libretto" di quattro pagine con le schede dei personaggi principali rispetto alle loro versioni videoludiche.
A questa prima uscita è anche allegato il box raccoglitore.

Night Warriors: Darkstalker's Revenge Sebbene Night Warriors appaia come una delle cose ispiarte ai videgiochi più riuscite e ben fatte, questo non vuol dire che sia globalmente una serie memorabilie. Da un punto narrativo infatti questi OAV dimostrano tutti i loro limiti. La serie, complice anche un calo di qualità tecnica nel 3° episodio, che si risollvea nell'utimo per perdere però colpi sul piano narrativo, con un brutto finale poco sensato e troppo rapido, vanificò i buoni spunti che aveva creato fin lì tradendo le aspettative iniziali. Graficamente ben fatto, consigliatissimo ai (pochi sopravvissuti?) fan della saga ma non solo, il limite più grosso di questa serie, comunque non indispensabile, risiede probabilmente nella modalità in cui la si è proposta. Un solo dvd a episodio, appare francamente troppo, e anche il prezzo leggermente ridotto non sembra bastare a invogliare gli acquirenti occasionali di questa "collector's edition" assai poco speciale.

Altri contenuti per Night Warriors: Darkstalker's Revenge