Recensione Pokémon il Film: Bianco & Nero

Anche in Italia, il 14esimo doppio film dei Pokémon

Articolo a cura di
Marco Lucio Papaleo Marco Lucio Papaleo inizia a giocherellare sulle tastiere degli home computer nei primissimi anni '80. Da allora, la crossmedialità è la sua passione e sondarne tutti i suoi aspetti è la sua missione. Adora il dialogo costruttivo, vivisezionare le opere derivate e le buone storie. E' molto network e poco social, ma è immancabilmente su Google+.

Come dimostrato dall'enorme numero di incarnazioni e derivazioni, il successo dei Pokémon è incredibilmente duraturo e prolifico. Il pubblico dei “pocket monsters” ideati dal geniale Satoshi Tajiri nel 1995 non ha mai subito flessioni ma anzi è continuato ad aumentare esponenzialmente, accomunando nella stessa passione diverse generazioni. È un dato di fatto, per quanto buffo, che chi ha amato i Pokémon da piccolo spesso continua a nutrire, più o meno segretamente, l'affetto per queste buffe creaturine, in particolare continuando ad impegnarsi sui videogiochi della serie, che nonostante l'evoluzione tecnologica e il fiorire di nuovi e più elaborati gameplay rimangono sempre fedeli a sé stessi nelle meccaniche principali. Tra queste, vi è il particolare dualismo delle versioni dello stesso gioco, elemento spesso copiato dalle software house concorrenti ma con successo decisamente minore. Praticamente da sempre, infatti, i giochi della serie sono usciti, a cadenze regolari, seguendo uno schema prefissato: una prima doppia versione e, a seguire, una versione speciale 'remake' di una generazione precedente. Il dualismo “Rosso & Blu” “Oro & Argento” “Diamante & Perla” (intervallato dai vari Giallo, Cristallo, Perla etc.) ha continuato ad accompagnare la serie fino al recente Bianco & Nero, che ha segnato un punto di svolta sia per i giochi, che per i film animati della serie: mentre del gioco avremo, quest'anno, il primo “sequel” con Nero & Bianco 2, sul versante animazione, dopo ben 700 (!!!) episodi e vari special, siamo giunti ben al 14esimo (con un quindicesimo in uscita quest'estate in Giappone) film della serie, che vanta una particolare caratteristica: esattamente come i giochi, è disponibile in due versioni, uguali nell'ossatura, ma con significative differenze, soprattutto nella presenza rispettiva di alcuni Pokémon.
Pokémon il film: Nero (Victini & Reshiram) e Pokémon il film: Bianco (Victini & Zekrom), usciti inizialmente nelle sale giapponesi e successivamente traslati negli States e in Europa (in Italia il DVD è edito da Universal Pictures), sono difatti due film distinti con molti tratti in comune, esattamente come la storia e il gameplay dei giochi, dove la scelta di una o dell'altra versione implica dei cambiamenti nella storia, nei pokémon incontrati e in quelli con cui si può fare amicizia. La cosa bella è che la confezione del film contiene due DVD, ognuno con un film diverso: i fan potranno dunque divertirsi a scegliere quale film vedere per primo, e poi emozionarsi un'altra volta con la stessa storia, impegnandosi a scovare tutte le differenze fra le due versioni, alcune delle quali tutt'altro che palesi.

Nel film rincontriamo il familiare Ash Ketchum, inossidabile protagonista della serie animata, che prosegue il suo viaggio attuale nella regione di Unima, accompagnato dai fidati amici Iris e Spighetto, oltre che dai rispettivi pokémon, tra cui l'immancabile Pikachu.
Giunti nella pittoresca città di Eindoak, decidono di fermarsi per il festival tradizionale del posto, che comprende, naturalmente, un torneo di lotta. Qui faranno la conoscenza della sveglia Carlita, che sospetta che Ash abbia qualcosa a che fare col leggendario Victini, il Pokémon Vittoria da lungo tempo ormai scomparso, e vivo solo tramite i racconti fantastici del luogo. E in effetti, Victini non tarda a palesarsi, grazie anche alla sua golosità che lo attira inesorabilmente a tradirsi pur di assaporare dei gustosi macaron... Sembra un quadro idilliaco, ma i guai non tardano ad arrivare, prima sotto forma del 'solito' Team Rocket, deciso a catturare Victini, e poi del ben più preoccupante piano di Damon, fratello maggiore di Carlita, deciso a rendere omaggio alla tradizione e a riportare -tramite gli enormi poteri congiunti di pokémon leggendari come Victini, Reshiram e Zekrom- il castello e la popolazione di Eindoak nell'antico Regno della Valle, senza però rendersi conto della pericolosità delle sue azioni...Ash è così chiamato, ancora una volta, a portare pace laddove l'abuso dei pokémon e dei loro poteri porta scompiglio...

Pokémon il Film: Nero & Bianco Davvero una bella sorpresa per tutti gli amanti dei Pokémon questo doppio lungometraggio, proposto in un bel cofanetto e in DVD dall'ottima resa audiovisiva (le tracce audio selezionabili sono italiano, inglese e spagnolo: il doppiaggio italiano vanta le stesse iconiche voci della serie tv). A lenire la totale mancanza di extra ecco arrivare, per tutti i collezionisti, una carta presa dall'espansione del TCG di Pokémon, il Pikachu della serie di carte Destini Futuri.

Altri contenuti per Pokémon il Film: Nero & Bianco