Recensione Ranma ½ - Gli scontri decisivi

Gli episodi culminanti (?) di una sempreverde e demenziale commedia

Articolo a cura di

Gli scontri decisivi... forse

Eccoci qui a questa nuova, ennesima, uscita di Ranma ½, con questi "Scontri Decisivi", il che come suggerisce il nome, dovrebbero essere la parte più effervescente, devastante e, appunto, decisiva dell'intera serie. La realtà, invece, è ben altra: ci troviamo di fronte a degli episodi di Ranma ½, né più né meno simili agli altri, non ci sono straordinarie rivelazioni, né tantomeno l'ingresso di caparbi antagonisti o carismaticissimi nuovi protagonisti ma, ancora, gli stessi ragazzi che continuano i loro soliti battibecchi come fanno ormai da cento e più episodi.
Ora, questo non vuol dire però che gli episodi contenuti in questi dischi siano noiosi o grigi... tutto il contrario! Sono storie sempre divertenti, spesso appassionanti e comunque ricche di ironia e gag come solo la Takahashi in questa serie è riuscita a mettere insieme, quel genere di ironia che anche dopo aver visto la serie quasi fino a conoscerla a memoria, riesce ancora a far ridere fino a far mancare l'aria; insomma, l'importante è che non bisogna lasciarsi fuorviare dal titolo, in quanto di cambiamenti decisivi o comunque definitivi ci sarà ben poco se non nulla.

Inoltre, detto per inciso, il titolo "Gli scontri decisivi" è stato arbitrariamente inserito probabilmente per differenziarlo da "Ranma ½ - Le nuove avventure" (altro titolo arbitrario), che copriva la serie fino all'episodio 116; Gli scontri decisivi copre infatti la serie a partire dall'ultimo episodio della IV stagione della serie originale (il 117) fino al sesto episodio della VI stagione (il 141).

Gli scontri decisivi... be' magari non sono decisivi ma almeno gli scontri ci sono...

Fondamentalmente tutti questi episodi percorrono il solito stile della serie, cioé episodi autoconclusivi con trama a sé stante, anche se vi sono comunque alcune trame che coprono più episodi...

Ma catapultiamoci all'interno delle avventure proposte in questa nuova edizione di uno degli anime più visti in italia nell'ultimo decennio...
prima di tutto troveremo Ranma, Ryoga e Mousse alle prese con una polverina che, sciolta in acqua, potrebbe renderli nuovamente "normali", vedremo quindi il padre di Ranma decidere di adottare Ryoga come nuovo erede della scuola di lotta indiscriminata Saotome, mettendolo quindi di fatto contro il proprio figlio, e seguirà uno spettacolare combattimento contro un altro ragazzo caduto nelle sorgenti maledette e capace di trasformarsi in un gigantesco mostro.
Non mancheranno comunque anche i momenti più "romantici" (si fa per dire) quando Ukyo si trasferirà a casa Tendo, convinta che Ranma voglia sposarla, ottemperando a una vecchissima promessa o quando Akane finirà nel mirino di Gosunkugi, che con l'ausilio di strane bamboline di carta vorrebbe costringerla a piegarsi ai propri voleri.
E che dire dello scontro che Ranma dovrà sostenere prima all'interno di un segretissimo torneo di arti marziali a cui lo ha iscritto Happosai, poi contro Happosai stesso, misticamente trasmigrato in sei diversi demoni grazie ad alcuni singolari e magici tarocchi e infine in un duello in cui verrà per la prima volta piegato da Ryoga, grazie all'ausilio di una potentissima nuova tecnica, il "colpo del leone"?

Queste e molte altre le avventure che potremo seguire all'interno de Gli scontri decisivi!

Armate di sconclusionati personaggi

Descrivere in maniera dettagliata TUTTI i personaggi della lunghissima saga di Ranma ½ sarebbe un lavoro lunghissimo (e anche inutile visto che la gran parte dei personaggi compare per un episodio e poi viene visto nuovamente solo in sporadiche comparsate), pertanto ci limiteremo a descrivere i personaggi principali.

-Ranma Saotome (lui): 16 anni, egocentrico e presuntuoso, Ranma è stato costretto a fidanzarsi con Akane per via di un accordo preso in giovinezza dai genitori di entrambi; esperto di arti marziali (un po' di tutte) vive costantemente alla ricerca di qualcosa che gli permetta di perfezionare il proprio stile di lotta, nonostante sia dotato di buoni sentimenti spesso e volentieri il proprio egoismo lo porta a fare i propri comodi (cosa per la quale entra spesso in conflitto con Akane). durante un allenamento in Cina è caduto in una sorgente maledetta, per cui quando si bagna con l'acqua fredda si trasforma in un'avvenente ragazza, per ritrasformarsi in maschio se bagnato con l'acqua calda; nonostante il suo comportamento non sia proprio quello che si direbbe da "dongiovanni" è circondato da un vero e proprio stuolo di spasimanti (sia per la sua versione maschile che per quella femminile), ma ciononostante pare che non sia assolutamente intenzionato a scegliere alcuna fra le ragazze che lo corteggiano (ai maschi, ovviamente, neanche ci pensa).

-Ranma Saotome (lei): Lo stesso Ranma, quando si bagna con l'acqua fredda, si trasforma in questa attraente ragazza, aspetto che utilizza spesso e volentieri a proprio favore per ottenere vantaggi e attenzioni riservati al gentil sesso, nonostante non sia una ragazza a tempo pieno, quando è in vesti femminili Ranma riesce ad essere sorprendentemente aggraziato a e seducente, cosa che porta spesso e volentieri a strani ed equivoci malintesi...

-Akane Tendo: 16 anni, fidanzata di Ranma, ovviamente non per propria scelta... il loro fidanzamento è stato combinato dai rispettivi padri una decina di anni prima che loro addirittura nascessero; Akane pare non essere troppo contenta di questa decisione, per quanto sia innegabile che il suo coinvolgimento nei confronti di Ranma non sia esattamente quello fra cane e gatto che entrambi vogliono far credere (sentimento che peraltro pare ricambiato da lui). E' una ragazza altruista ma inevitabilmente manesca (essendo l'erede di un dojo di arti marziali), cosa che Ranma rimarca costantemente chiamandola "donna priva di fascino" o peggio, per quanto sia palese che tutti gli altri (numerosissimi) spasimanti di Akane non ci facciano caso.

-Ryoga Hibiki: 16 anni, ex compagno di scuola media di Ranma, è totalmente e inequivocabilmente privo del senso dell'orientamento, sarebbe capace di perdersi anche per arrivare sul retro della propria casa (e in effetti lo ha fatto, in passato); ce l'ha con Ranma perché, inseguendolo in Cina, anche lui è caduto in una sorgente maledetta, che lo trasforma in un porcellino nero con l'acqua fredda. E' forte, resistente e caparbio, forse uno dei pochi avversari all'altezza di Ranma, anche se, essendo abbastanza duro di comprendonio, spesso non è un grande ostacolo; è innamorato di Akane, altro motivo che lo spinge costantemente a osteggiare Ranma e si trova costantemente in viaggio, un po' per cercare un rimedio al suo problema ma più verosimilmente perché si perde anche per svoltare un angolo...

-Shampoo: Probabilmente coetanea di Ranma e Akane, è una ragazza appartenente a una tribù cinese di amazzoni, forte, bella e totalmente spregiudicata, dopo aver cercato di uccidere Ranma, ora si è totalmente innamorata di lui, non guardando in faccia a nessuno quando c'è di mezzo il suo bello, cosa che ha quindi fatto passare la sua passione omicida da Ranma ad Akane; è caduta in una sorgente maledetta che la trasforma in una gattina quando si bagna con l'acqua fredda (cosa non positiva, in quanto Ranma ha un pazzo terrore dei gatti), lavora presso un ristorante cinese gestito dalla sua bis-bisnonna.

-Mousse: Compagno di giochi di Shampoo e presumibilmente suo coetaneo, Mousse viene anch'egli dal medesimo villaggio cinese; è follemente innamorato di Shampoo, e per questo non perde occasione per attaccar briga con Ranma, colpevole di avergliela portata via, riesce inoltre a tirar fuori dalle maniche della sua ampia tunica ogni sorta di arma (convenzionale e non) da scagliare contro il suo avversario. Nonostante le premesse, non è esattamente un tipo intelligentissimo, e il fatto che sia cieco come una talpa non migliora certamente le cose, inoltre i suoi sentimenti per Shampoo non gli permettono di vedere quanto lei lo sfrutti e lo rigiri a proprio piacimento. E' caduto in una sorgente maledetta che lo trasforma in un papero (anch'esso cieco come una talpa) quando si bagna con l'acqua fredda.

-Ukyo Kuonji: Altra fidanzata di Ranma, frutto di un accordo che i rispettivi padri raggiunsero quando i due erano piccoli; è una esperta di okonomiyaki, particolare tipo di cibo che assomiglia molto alle crepès nostrane (tant'è che spesso vengono tradotti così), tanto da aver trasformato la sua culinaria in una vera e propria arte. Nonostante inizialmente odiasse Ranma, adesso se ne è innamorata, entrando in aperta competizione con Akane (e tutte le altre ragazze che gravitano attorno al ragazzo).

-Genma Saotome: Padre di Ranma e fondatore della Scuola di Arti Marziali Indiscriminate Saotome, è un vero e proprio arrivista, che cerca di trovare il proprio tornaconto da ogni questione pubblica o privata. E' un grande sostenitore della teoria che i disagi continui, in ogni forma e condizione possibile, fortifica lo spirito e il corpo come nessun'altro allenamento sa fare (oltre a far risparmiare molti soldi) e per questo ha trascinato il proprio figlio in Cina, dove anch'egli è caduto in una sorgente maledetta, che lo trasforma in un panda gigante quando si bagna con l'acqua fredda.

-Soun Tendo: Padre di Akane, Nabiki e Kasumi, incarna lo stereotipo del padre di famiglia, imperturbabile, generoso e a tratti anche credulone. Per via della promessa fatta con Genma decenni prima, ha accolto in casa propria sia lui che Ranma (come fidanzato di Akane ed erede del suo dojo, la palestra di famiglia). E' un uomo a tratti coraggioso, codardo e dotato di un'altra infinità di qualità tra loro contraddittorie, il che contribuisce a renderlo un personaggio paradossalmente comico.

-Nabiki Tendo: 17 anni, secondogenita di Soun e sorella di Akane e Kasumi; ha un solo obbiettivo nella vita, ovvero quello di accumulare più soldi possibile, e per farlo è disposta a sfruttare qualsiasi cosa: grazia, bellezza, furbizia, inganno e raggiro sono solo alcune delle sue armi preferite. Ciononostante è una ragazza che tiene molto alla sua famiglia (per quanto questo interesse sia spesso secondario rispetto al dio-denaro) ed è una vera esperta del gioco d'azzardo.

-Kasumi Tendo: 19 anni, primogenita di Soun e sorella di Akane e Nabiki; è la sola vera ragazza della serie a cui sia associabile l'aggettivo di "femminile"; è infatti una ragazza tutta casa e famiglia, totalmente dedita ad accudire il proprio padre e gli altri (sempre più numerosi) abitanti di casa Tendo, ai fornelli è una vera e propria dea (al contrario di Akane) e può essere considerata una perfetta donna di casa sotto pressoché qualsiasi punto di vista, anche se spesso e volentieri pecca pesantemente di ingenuità e generosità.

-Obaba: La bis-bisnonna di Shampoo, pare che abbia ormai da tempo superato il secolo di vita, ma non per questo può essere considerata di poco conto, anzi è un avversario temibile e da cui ci si può aspettare di tutto, grazie al sapere e all'esperienza accumulati in decenni di combattimenti (non bisogna dimenticare che è un'amazzone); si è messa in testa di far sì che la sua "piccola Shampoo" sposi il "futuro marito" (Ranma, così lo chiama lei), inoltre gestisce un ristorante cinese in cui lavorano sia Shampoo che Mousse.

-Happosai: Vecchio maniaco dall'età presumibilmente simile a quella di Obaba, le sue passioni sono collezionare biancheria intima di giovani ragazze e spiare negli spogliatoi femminili di scuole, piscine, palestre e quant'altro riesca a trovare. Oltre a questo è stato il maestro di Soun e Genma ed è orribilmente abile e forte nei combattimenti, cose che insieme gli hanno permesso di installarsi tranquillamente in casa Tendo senza che venissero sollevate grandi obiezioni; inutile dire che, quando non è a spasso a perseguire i proprio "hobby" passa il suo tempo a molestare Ranma (in versione femminile) e Akane o a coinvolgerli in affari loschi e disagevoli.

-Dottor Tofu: Medico di famiglia dei Tendo, conosce Kasumi (e ne è innamorato) da quando entrambi frequentavano il liceo, è talmente allucinato da questa passione, che quando Kasumi è nei paraggi lui da dottore perfetto e gentile, diviene un vero e proprio pericolo pubblico, per via della "leggerezza" (chiamiamola così) con cui compie praticamente qualsiasi azione. Nonostante le apparenze, oltre a essere un dottore di prima categoria è anche un ottimo fisioterapista, uno studioso di antiche tecniche di guarigione e un esperto di arti marziali.

-Tatewaki Kuno: 17 anni, soprannominato (o meglio "soprannominatosi") il Tuono Blu del Liceo Furinkan (la scuola superiore frequentata da Ranma, Akane e Nabiki), è il capo del club di kendo dell'istituto ed è abilissimo con la spada (di legno). E' l'erede di un'antica, nobile e ricca famiglia, ed è convinto che tutte le donne che egli desidera non bramino altro che cadere ai suoi piedi e concedersi a lui, e se non lo fanno è solo per non essere considerate volgari. Ovviamente la realtà è ben altra, ma pare che qualcosa nella testa di Kuno gli impedisca di accettarlo; si strugge costantemente per Akane e "la ragazza col codino" (ovvero Ranma in versione femminile) e odia ciecamente Ranma (in versione maschile) perché è fidanzato della prima e pare avere stretti rapporti con la seconda...

-Kodachi Kuno: 16 anni, sorella di Tatewaki ed esperta di una ginnastica artistica "da combattimento", è bella, egocentrica e assolutamente pazza (anche per la media di questa serie), è soprannominata la "Rosa Nera" per via delle rose (velenose) che tira contro la gente. Odia fervidamente la ragazza col codino e Akane, colpevoli di avere strette relazioni con Ranma, che lei ama oltre ogni dire, o almeno così dice... dall'esterno sembra invece che lo tratti alla stregua di un giocattolo (quando ha la possibilità di renderlo incosciente, legarlo e portarselo a casa).

-Gosunkugi: Compagno di classe di Ranma e Akane, Gosunkugi è smunto, sempre dotato di larghe occhiaie e con un'orrida passione per l'occulto che spesso lo porta a inchiodare bamboline vodoo dei suoi avversari contro pareti e alberi. E' innamorato di Akane e per questo spesso e volentieri al centro delle sue macchinazioni si trovano Ranma o qualche altra inconsapevole vittima (inconsapevole perché quasi sempre i suoi intrighi gli si ritorcono contro prima ancora che egli riesca a metterli in pratica).

L'edizione

Parlare di questa edizione è una questione decisamente spinosa, in quanto non può essere univocamente definita vantaggiosa né d'altro canto sconveniente; ma andiamo con calma e per gradi:
I menù, ben realizzati e relativamente chiari, sono decisamente semplici per quanto riguarda la consultazione.
Per quanto riguarda il comparto video, le animazioni sono decisamente fluide e pulite, decisamente non si direbbe che questa serie abbia ormai più di quindici anni.
Dal punto di vista del comparto audio invece si può dire ben altro... per quanto riguarda il doppiaggio siamo infatti di fronte ad alcuni evidenti problemi, il doppiaggio italiano (Dolby Digital Stereo 2.0) è infatti quello passato in televisione per anni, con tutti i tagli censorii che ne sono derivati; questo non vuol dire che manchino le scene tagliate nell'edizione televisiva, ma esse sono state inserite con il sound originale giapponese e i sottotitoli; questo non è un grave problema, se non quando si arriva a visionare episodi non trasmessi nell'edizione italiana, che sono quindi totalmente in giapponese e sottotitolati.
Dall'altro lato il doppiaggio giapponese (Dolby Digital Mono 1.0) non è corredato di appositi sottotitoli (tranne che nelle scene sopracitate), divenendo quindi semplice abbellimento per chi non conosca la lingua nipponica; un apprezzamento a parte va alla possibilità di attivare dei sottotitoli che traducano i cartelli giapponesi (senza la quale non sarebbero apprezzabili la maggior parte delle gag interpretate da Genma in versione panda).
Dal punto di vista degli extra, non ci troviamo di fronte a una grande ricchezza, visto che gli unici disponibili sono costituiti dalle numerose sigle di testa e coda, oltre che in versione originale e senza crediti, anche in versione karaoke (sarebbe stata comunque interessante anche una versione con traduzione sottotitolata dei testi).

Ranma 1/2 - Gli scontri decisivi Tanto per rimanere in sintonia con lo spirito della serie, non si può esprimere un giudizio univoco su questo prodotto. Da un lato abbiamo infatti un comodo cofanetto che contiene 5 dischi da 5 episodi l'uno, dall'altro questa edizione è solo di poco superiore all'edizione televisiva e prendere l'intero cofanetto (99 € al lancio) a un costo netto di circa 20 € per disco non è certo una possibilità appetibile per chiunque. Diciamo, per esprimere un giudizio più che altro simbolico, che se attendevate l'edizione definitiva, ridoppiata, laccata e lucidata di Ranma ½, allora vi conviene aspettare (e magari pregare). Se di contro vi interessa avere in casa la vostra serie storica preferita, da poter guardare e riguardare, e non sentite il bisogno di eccessivi abbellimenti (ma anzi la curiosità di visionare gli episodi mai trasmessi e le scene censurate), in questo caso, affrettatevi a prenderlo!