Recensione Trigun Complete Edition

Il Tifone Umanoide in soli 4 dvd, a un prezzo strabiliante

Articolo a cura di

Un sogno che si avvera

Chi segue e compra anime da qualche anno ricorderà i vecchi tempi nei quali noi animefan dovevamo fare i conti col terribile supporto vhs: si pagavano all'incirca 40.000 lire per avere in cambio due o tre episodi di serie lunghe almeno 26, tanto che alla fine, a serie completa e dopo una spesa assurdamente salata, ci ritrovavamo un intero scaffale occupato da una singola, ingombrante serie. In quei giorni sognavamo le Complete Edition: cosa avremmo dato per ottenere, nello spazio di una singola vhs, l'anime nella sua interezza?

Shin Vision lo ha fatto.
E poco importa se la versione "Complete" potrà essere applicata solo a serie già edite, come finora Trigun, Cowboy Bebop, Full Metal Panic, I Wish You Were Here: in ogni caso, è un sogno che si avvera e, diciamocelo, una piccola rivoluzione. Una intera serie di anime in un colpo solo, un singolo cofanetto dal prezzo più che ragionevole (49.90€, nel caso di Trigun), lo spazio occupato addirittura inferiore a quello di una vhs.
E' un'ottima notizia per chi non dispone di molti soldi, è un'ottima notizia per chi non dispone di molto spazio, è un'ottima notizia per chi cerca una bella idea regalo, è un'ottima notizia per quelli che preferiscono l'anime nudo e crudo alle decine di tracce audio iperpompate e ai numerosi extra che magari neanche si guardano: la "Complete Edition" di Trigun è composta da 4 dvd pieni zeppi di anime, con 7 episodi in ciascuno dei primi 3 dischi, e i rimanenti 5 nell'ultimo, l'unico nel quale ci sia anche un accenno di extra (per la maggior parte trailers). Per far stare cotanto anime in così poco spazio, come dicevamo, si sono sacrificati i vari orpelli audio: ci sono l'italiano e il giapponese dolby 2.0 e i sottotitoli, mentre la qualità video si assesta su buoni livelli, nonostante debba fare i conti con una compressione meggiore dovuta al numero alto di episodi presenti in un singolo disco.

Il Tifone Umanoide

Un pianeta forse distante, baciato da due soli...
Lo scenario quasi fisso di questi 26 episodi è composto da aride città nel deserto, popolate da individui tratti a forza dall'iconografia western: ma di western non si tratta, dato che Trigun è ambientato in un futuro post tecnologico, dove antichi meccanismi di un passato ormai sepolto vengono impiegati nella vita quotidiana. Ma ci sono invece pistoleri, e taglie sulle loro teste: una, assurdamente alta, fa gola a molti, quella da 60 miliardi di doppi dollari, la taglia che pende sul capo di un individuo leggendario.

Vash the Stampede, il Tifone Umanoide.
Ci sono solo voci sul suo conto, è difficile dire di averlo visto, dato che dove passa lui intere città vengono rase al suolo; si dice anche che non si lasci dietro nessun morto,. Le parole corrono e Vash è leggenda. Molti, troppi sono sulle sue tracce, ed è facile che qualcuno venga scambiato per il Tifone, dato che l'avidità rende ciechi.
E' sugli equivoci che si basa il primo episodio, in cui facciamo la conoscenza delle due assicuratrici Meryl Stryfe e Milly Thompson: le due lavorano per la compagnia Bernardelli, e la loro missione è quella di rintracciare Vash the Stampede per impedirgli di devastare altre città, visto che la compagnia ha il suo bel daffare a risarcire tutti i danni agli assicurati.
Le notizie sul leggendario ricercato sono poche: soprabito rosso, orecchino, capelli a spazzola, un'arma assurdamente grossa... Le due si imbattono in un criminale che potrebbe essere Vash, e contemporaneamente in un bizzarro individuo dai capelli a spazzola, goloso di ciambelle e apparentemente buono a nulla. Possibile che sia lui?
I primi episodi hanno una impostazione simile, con una diversa città ogni volta, un problema che si presenta e lo strano biondino che sembra sempre capitato in mezzo per caso. La svampita assicuratrice Milly Thompson non ripone dubbi sul fatto che quell'individuo sia Vash the Stampede, mentre la sua collega Meryl Stryfe, più razionale, semplicemente non riesce ad accettarlo; è comunque sempre lui a risolvere le situazioni, mostrando una abilità da pistolero inumana.
Ci vorrà qualche episodio perchè tutti gli equivoci si chiariscano e anche Meryl riconosca in quel finto tonto il leggendario Vash the Stampede, ma anche così l'anime rimane lineare, fino all'incontro con un personaggio importantissimo: Nicholas D. Wolfhood.

La serie

Trigun è inizialmente un anime semplice e divertente, pieno d'azione, sparatorie, humor, buoni sentimenti e scontati lieto fine. Ma non durerà molto: Vash, come si addice ad ogni protagonista, porta sulle spalle il peso di un passato tragico, e un potere inimmaginabile. La comicità e la commedia si troveranno a far posto a momenti malinconici, drammi personali e lacrime, fino a rendere Trigun un anime completo e, secondo chi scrive, uno dei migliori dell'ultima generazione.
Tratto da un manga di Yasuhiro Nightow, viene eccellentemente trasposto in animazione dal regista Satoshi Nishimura per lo studio Mad House. Portato nella dimensione delle immagini in movimento, Vash the Stampede può dar sfogo a tutte le sue potenzialità, grazie anche alle eccellenti musiche adrenaliniche di Tsuneo Imahori, tra le quali va segnalata l'ottima opening "H.T.", un pezzo di autentico metal che predispone da subito all'azione.
Ottimo infine il character design di Takahiro Yoshimatsu, che potete ammirare nelle immagini correlate all'articolo.
Una nota di merito particolare alla scelta dei doppiatori italiani, assolutamente perfetti nella parte: Simone Mori caratterizza Vash alla perfezione, sia quando si tratta di prestargli una voce da "tonto" che quando le cose si fanno serie. Ancora meglio Perla Liberatori, che dà alla svampita Milly Thompson una caratterizzazione molto simile a quella prestata per Hyatt in "Excel Saga".

Trigun Complete Edition Tornando a quanto si diceva all'inizio, Trigun Complete Edition è un sogno che si avvera. Se avete 50€, non c'è motivo per spenderli altrove... a parte forse la Complete Edition di Cowboy Bebop. Se non avete 50€, non c'è motivo per non cercare di racimolarli. Parliamoci chiaro, qui c'è un anime completo, a un prezzo eccezionale, in uno spazio ristretto. E che anime! Trigun ci mette qualche episodio ad ingranare, ma poi è uno spettacolo fino alla fine. E' animazione di alta qualità e, a questo prezzo, è un delitto lasciarselo scappare. A meno che non stiate aspettando, sempre da Shin Vision, la versione deluxe... Ne parleremo in un'altra recensione. Love & Peace