Recensione Video Girl Ai

Si può piangere per l'amore infranto di qualcun altro?

INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

Videogirl

Cosa si può dire per presentare Videogirl Ai, quello che è stato definito da molti uno dei migliori (o anche IL migliore) manga sentimentale mai disegnato?
Sicuramente è un'opera che lascia il segno, chiunque sensibile al genere non mancherà certo di venire toccato dai sentimenti, dalla dolcezza, dall'egoismo e da quel tocco di idiozia adolescenziale che permea dai personaggi di questo manga...

"Ti consolerò"

Tutto comincia quando Yota Moteuchi (nome ambiguo, in quanto può essere letto anche come Yoda Motenai, che in giapponese ha il significato di "colui che sembra non abbia successo con le donne"), pazzamente innamorato della bellissima Moemi Ayakawa, assiste alla di lei dichiarazione a Takashi Niimai (migliore amico di lui e idolo delle ragazze della scuola) e alla negativa risposta ottenuta. Yota è straziato per il proprio dolore, e di fronte alla tristezza di Moemi non riesce a resistere: è così che, sulla strada per casa sua, Yota scoppia a piangere... ed in quel momento avviene il miracolo... di fronte a lui appare uno strano videonoleggio, il Gokuraku (in giapponese significa "Paradiso") da cui il ragazzo sembra essere inesorabilmente attratto.
Yota entra nel videonoleggio e incontra uno strano vecchietto che gli consegna gratuitamente una tessera da socio e la videocassetta che aveva adocchiato appena entrato nel locale, la quale recita in copertina "Ai Amano, Ti consolerò".
Che cosa accadrebbe però se, una volta inserita nel videoregistratore la videocassetta, dal televisore fuoriuscisse la protagonista del video?
E se ancora la autoproclamatasi Video Girl, il cui nastro è stato riprodotto da un videoregistratore difettoso, invece di seguire il proprio "programma" cominciasse lentamente a provare emozioni umane, a innamorarsi di Yota e a provare a vivere come una normale sedicenne?
E, ancora al di là di tutto questo, se Yota, pur continuando a essere attratto da Moemi, cominciasse a provare qualcosa anche per la Video Girl con cui, improvvisamente, si è trovato a dividere la casa?

Tutto questo, e anche molto di più, sulle pagine di Video Girl Ai, uno dei migliori manga sentimentali mai prodotti!

Io, tu, lui, lei e l'altra


Ai Amano: Dolce, rassicurante, disponibile... e anche tutto il contrario, impulsiva, passionale e terribile quando qualcuno agisce in maniera palesemente sbagliata (secondo la sua concezione di sbagliato...); è una Video Girl, e per questo, come una videocassetta, anche il suo tempo di riproduzione è limitato, poi anche lei dovrà essere "riavvolta" e azzerata, ma nonostante questo vive tutto il suo tempo con brio e spensieratezza, contagiando con essi tutti quelli con cui viene a contatto...



Yota Moteuchi: Insicuro, sognatore e perbenista, pensa sempre che la migliore via per fare qualcosa sia quella che fa soffrire meno gente possibile, è anche questo che, prima o poi, lo farà brillare agli occhi di Moemi e altri...



Takashi Niimai: Amico d'infanzia di Yota, è principalmente di indole gentile, anche se non sopporta che persone alle quali non è interessato cerchino di darsi pena per lui... in queste condizioni è un po' dura essere l'idolo di TUTTE le ragazze della scuola; è molto protettivo nei confronti di Yota, e cerca in tutti i modi di fargli capire come va il mondo (vana speranza...) anche in maniera piuttosto crudele, a volte...



Moemi Ayakawa: La più bella ragazza della scuola, bramata da molti (compreso Yota) e pazzamente innamorata di Takashi Niimai; è il tipo di ragazza che cerca di mostrarsi forte e decisa solo per nascondere una grande insicurezza e fragilità, necessita quindi di un costante sostegno da parte di un volto amico, e in funzione di questo "adotterà" Yota come proprio confidente, poi però...



Nobuko Nizaki: Più piccola di un anno rispetto a Yota, lo conosce fin dal periodo delle medie (Yota era suo sempai ad un corso di disegno), è una ragazza decisa e che sa cosa vuole (anche se spesso questo non è che un obbiettivo dichiarato, visto che poi non riesce a decidersi sulle modalità da attuare per raggiungerlo...), anche se poi, a conti fatti, agisce ancora con una caparbietà e noncuranza decisamente infantile (ma non per questo risulta meno attraente...)

Video Girl Ai Video Girl Ai è l'opera che, al di là di ogni fugace dubbio, ha consegnato Masakatsu Katsura al successo, tanto da essere considerata un vero e proprio capolavoro. In Italia è edita in due edizioni dalla Star Comics, l'ultima delle quali (sulla collana Greatest) è una riedizione in formato uguale a quello giapponese. Se non siete gente interessata solo a massacri e uccisioni, spade e giganteschi robot, allora questa è sicuramente un'opera da leggere, in quanto, pur non essendo uno shojo, è comunque un'opera che esplora nel profondo i sentimenti e le emozioni come pochi altri manga sono riusciti a fare finora... Da leggere sicuramente!