SDCC12

Speciale Marvel Comics: The Next Big Thing

Che direzione prenderanno le nuove serie Marvel Comics?

Articolo a cura di

Altro giro, altro panel. Sempre per la Marvel che ci regala una serie di novità su serie inedite o già in pubblicazione attraverso la conferenza “Next Big Thing” (non confondetela con la “One More Thing” della casa di Cupertino!).
Al tavolo, l’editor-in-chief della Marvel Axel Alonso, Arune Singh, l’editor Sana Amanat, il procacciatore di talenti C.B. Cebulski, lo scrittore di Astonishing X-Men Marjorie Liu, lo scrittore di Gambit James Asmus, lo scrittore di Deadpool Daniel Way, lo scrittore di X-Factor Peter David, l’editor Jeanine Schaefer, lo scrittore di Thanos: Son of Titan Joe Keatinge e il disegnatore di The First X-Men Neal Adams.

Si parte subito forte con la presentazione di nuove serie: la prima è Gambit, il magico X-Men che abbiamo potuto conoscere anche al cinema nel film Wolverine: Le Origini. Come detto, l’autore dei testi sarà James Asmus - il quale promette che “non rimarrete delusi, ogni mese, da Gambit” - mentre alle matite troveremo Clay Mann. Ottimi feedback da chi ha potuto toccare con mano il primo numero.
E’ il turno di Liu, che parla della sua creatura e del tanto discusso matrimonio gay che si svolgerà nei prossimi mesi sulle sue pagine, quello tra Northstar e il suo eterno compagno Kyle Jinadu: i due avranno “una luna di miele molto speciale, con diversi viaggi intorno al mondo”. L’autore non ha voluto sbilanciarsi più di tanto, lasciando ai lettori il piacere di scoprire gli eventi sulle pagine di Astonishing X-Men.

Si passa poi alla presentazione della nuova serie di Capitan Marvel, che esordirà a breve negli Stati Uniti, proponendola come una “Miss Marvel vista sotto una nuova luce”. Capitan Marvel sarà un esempio di quello che la Marvel vorrà proporre sempre più frequentemente ai propri lettori, uomini o donne che siano, e che dovrebbe senza alcun dubbio essere apprezzato da entrambi indifferentemente.
Ma ecco la vera notizia: finalmente Way lascia Deadpool! Dopo una serie infinita di numeri - di dubbia qualità - lo scrittore è pronto per nuove avventure: non ci è ancora dato sapere quali...in modo da poterle accuratamente evitare. Deadpool continuerà con un nuovo autore, ancora senza identità. Trascurabili i vari commenti su come a Way dispiaccia lasciare la propria creatura...
Novità sul fronte mutanti: chiude New Mutants, “ma sentirete ancora parlare di loro”, dice Singh, presumibilmente su altre serie. Sarà presentato un mini-evento su X-Factor chiamato”Breaking Points” scritto da David e disegnato da Kirk: come al solito, dopo questi eventi, “nulla sarà più come prima”, come anticipa l’autore David.

Su Hulk assisteremo all’entrata in scena di She-Hulk Rossa, un personaggio tutto nuovo che si rifà all’Hulk Rosso che ultimamente abbiamo imparato a conoscere sulle pagine di Avengers qui in Italia. Stabili, alla penna Jeff Parker e alle matite Carlo Pagulayan.
Altro nuovo titolo: Thanos, Son of Titan. Protagonista il villain dei Vendicatori forse più rappresentativo, apparso anche in un cameo alla fine del kolossal uscito qualche mese fa nei cinema - motivo in più per dedicargli una serie.
Adams sarà invece l’autore di “The First X-Men”, una miniserie composta da cinque numeri in cui saranno (ri)narrate le origini del gruppo mutante prima ancora che esso nascesse. Ci saranno l’onnipresente Wolverine, Sabretooth, X Men conosciuti, altri del tutto nuovi - come Bomb, un ragazzino di colore che cercherà protezione in Logan - “ma solo ottime storie”, come promette l’autore.

Altre informazioni dal Q&A:
- Non ci sono grosse novità sui Giovani Vendicatori. Kate Bishop sarà uno dei personaggi di HawkEye, la serie dedicata ad Occhio di Falco, ma sugli altri protagonisti de “La Crociata dei Bambini” non ci è dato sapere altro;
- Nova e Rocket Racoon, protagonisti dell’universo “cosmico” della Marvel, avranno molto più spazio nei prossimi mesi, con l’avvento di MarvelNOW! - ed infatti sono presenti anche nei teaser dedicati all’evento;
- A specifica domanda sugli eventi semestrali proposti dalla Marvel - ultimo, Avengers Vs X-Men - Alonso risponde che, semplicemente, è ciò che vogliono i lettori. Ciò si deduce dalle vendite degli stessi, con numeri ben al di sopra della media rispetto ai classici fumetti in uscita ogni mese. AvX non sarà sicuramente l’ultimo;
- L’universo di Marvel NOW! sarà lo stesso che conosciamo oggi. Gli avvenimenti non saranno ambientati in un passato o futuro alternativo. Quindi, ad esempio, All New X-Men riguarderà X-Men del passato che avranno a che fare con il nostro presente, o addirittura con il loro futuro, vedendo come le cose cambieranno;
- E’ previsto qualcosa dedicato a Silver Surfer, ma ancora nulla di deciso;
- Stesso discorso per il Dottor Strange, che sta avendo un ruolo importante tra i Difensori: Alonso vuole però che prima sia data una direzione ben precisa al ruolo della magia nell’Universo Marvel;
- Ci sarà molto probabilmente un ritorno dei Secret Warriors, benché non su una collana a loro dedicata ma comunque nuova. Stesso discorso per i protagonisti di Runaways, con un ultimo suggerimento di Cebulski: “Continuate a leggere Avengers Assemble!”.

Per questo panel è tutto, a presto per altre novità sull’Universo Marvel!