Boing, a marzo torna Magica Magica Emi

di
INFORMAZIONI SCHEDA

A marzo sul canale gratuito del digitale terrestre Mediaset, Boing, ritornerà una della maghette dello Studio Pierrot, Magica Magica Emi. L' anime ritornerà precisamente dal prossimo 20 marzo

Per l' occasione, riportiamo l' articolo che parla di questo cartone e del suo ritorno in tv dal sito TvBlog:

Emi, la nota maghetta degli anni ‘80 con il braccialetto a forma di cuore ritorna in tv, a partire dal 20 marzo su Boing. Sarà l'occasione per rivederlo interamente dato che non mi é mai riuscito.

Magica Magica Emi (Mahō no staru majikaru emi), é una serie d'animazione, realizzata da Studio Pierrot nel 1985 e trasmessa l'anno successivo su Italia1, che ha per protagonista una bambina che puó trasformarsi. La serie assieme a L'incantevole Creamy é tra gli anime di genere maho più amati in Italia.

Mai Kazuki è la protagonista di 10 anni con una vera passione per i trucchi di magia e un sogno nel cassetto: diventare un giorno una famosa e brava prestigiatrice come i membri della sua famiglia. Un bel giorno una strana cretura fa materializzare un bracciale magico che le darà il potere di trasformarsi in Emi, una ragazzina dotata di poteri magici. Alle parole di "Gira e spera, il desiderio si avvera!" la bambina si trasforma in una ragazza dai capelli verdi e il braccialetto in una bacchetta magica.

Tra i personaggi dell'anime ci sono i "Magical", lo strano gruppo familiare di cui la bambina entrerà a far parte, Rodolfo, un ragazzino innamorato di lei, anche se troppo orgoglioso per ammetterlo, il fratellino Giuppi, e Moko, il folletto speciale e magico, contenuto in un pupazzo dalle sembianze di un simpatico scoiattolo volante, che sta sempre sulla sua spalla. Grazie alla misteriosa energia del suo scoiattolo puó tramutarsi in Emi e usare la magia, però, solo per scopi benefici. Emi é in grado di assumere di volta in volta le personalitá piú disparate trasformandosi, secondo le esigenze, in una cantante o in un'acrobata. Una volta portate a termine le sue missioni, Emi é sempre pronta a tornare la ragazzina come ce ne sono tante sempre intente a giocare e divertirsi con i coetanei.

Tutto ha inizio quando Mai vede improvisamente una sfera di luce muoversi e infilarsi nello specchio a forma di cuore del nonno.. ma arriverà il momento in cui la piccola Mai dovrà fare una scelta e dire addio alla ragazzina magica. Anche perchè la magia può essere piacevole ma a lungo andare i poteri o gli aiuti per realizzare i propri sogni non danno la gioia che si prova quando i risultati e la realizzazione dei desideri é solo merito delle proprie forze. Nel cartone animato ci sono molte somiglianze (forse troppe) con L'incantevole Creamy. L'unica diversità lampante é che Creamy era un cantante mentre Mei é una prestigiatrice. E non é totalmente vero perchè anche Emi canta alcune canzoncine.

Boing, a marzo torna Magica Magica Emi