C'è aria di cambiamenti. Intanto però vi auguriamo buone feste.

di
INFORMAZIONI SCHEDA

C'è aria di cambiamenti fra i corridoi di Everyeye: oggi in redazione, dopo pranzo, è successo. Durante un meeting, le scrivanie si sono rovesciate, le risme sono volate in aria e le tastiere non torneranno mai più quelle di una volta. Un'idea, una semplice idea ha invaso tutta la redazione. Rivoluzionaria, inaspettata e folle.

Di fianco al nostro schedario preferito, dovete sapere, c'è una grande pila di fumetti: comics e manga tutti mescolati. Questa "torre" è così alta che è incastrata con un espediente architettonico tra il soffitto e il pavimento; alcuni ragazzi "nuovi" credono ancora che si tratti di una struttura portante, ma invece no, la colonna è solo l'enorme bagaglio di Animeye, insomma: tutte le opere presentate in questi anni.
Questa torre (chiamata amichevolmente Sandra) ormai è più che una semplice struttura, è un simbolo, il simbolo dell'impegno di una intera redazione accumulato con fatica e difficoltà.
Oggi era il turno di Paolo aggiungere un nuovo fumetto a Sandra. Come ogni Giovedì, infatti, era in bilico sul suo alto sgabello cercando di infilare fra il numero quindici di Bleach e il soffitto una nuova conquista di Animeye.
Spingi e tira. Crack! La torre è caduta.
Un mare di pagine a carta lucida ha inondato lo stabile: dei Batman e tutti gli Spider-Man hanno sfondato una parete portandosi via gran parte della mobilia, due stagisti sono scomparsi sotto i Dragon Ball e la cagnolina del capo redattore è ancora dispersa (pensiamo sia caduta nel mulinello degli One Piece). Un vero disastro insomma, l'onda anomala è arrivata perfino alla sezione cinema, bagnando i piedi degli "indaffarati" colleghi.
"Che ci fa Berserk sul pavimento?" ecco quello che ho pensato raccogliendolo da terra, poi, mentre guardavo la copertina del numero diciotto l'idea è arrivata.
Ho risalito a nuoto la corrente di comics fino a raggiungere Animeye. Il piano era presto fatto.
Animeye cambierà, cambierà molto e presto, una salda collaborazione con Studio Jare (casa di produzione che si muove nell'ambito dei fumetti e del cinema) porterà grandi novità e sorprese.
L'aria nuova alla quale accennavamo prima ci colpirà a Gennaio, non il primo, non il secondo ma a metà mese, anche la data delle novità è un po misteriosa.
Alcuni rumors dicono che avremo anteprime a non finire, altre che rubriche e interviste si sprecheranno, altri ancora invece che si regaleranno giraffe ad ogni post effettuato.
Non tutte le voci possono essere fondate o veritiere, ma siamo sicuri che riuscirete a cogliere in pieno ciò che intendiamo.
Animeye da tempo tratta di fumetti, di qualsiasi nazionalità essi siano, e animazione. Lo fa con passione e con il rispetto necessario per un'arte difficile e complicata, ma con molto da dire.
Le Graphic Novel, in Italia, sono da sempre considerate un'arte di "serie B" qualcosa da fare nel tempo libero, un gioco per bambini, niente di serio.
Trovare l'interesse necessario a mantenere "viva" una sezione tanto ampia è sempre stata una sfida, un ostacolo tanto alto quanto affascinante. Ora, con l'anno nuovo, abbiamo deciso di ampliarci ancora e puntare sempre più in vetta, proprio come gli eroi dei nostri "romanzi illustrati" non ci fermiamo davanti a niente. Se Superman, Goku o Zoro si rialzano sempre e comunque noi non saremo da meno, una piccola "inondazione" non ci fermerà di certo.
Quindi rimanete con l'orecchio teso e il cuore palpitante, dimenticatevi di tutto, passate delle buone feste, divertenti e calde quanto il rosso del fuoco nel vostro camino.
Dopo Natale, dopo Capodanno ci vedremo qui e anche se avrete ormai già scartato i pacchi di  Natale da tempo, continuerete a trovare tante sorprese!
Animeye (ancora sommersa dai fumetti) vi augura Buone Feste e rinnova il saluto, probabilmente al vostro ritorno non ci riconoscerete, ma non temete, sotto sotto saremo sempre noi.

P.S. (Non state in pensiero, la cagnolina del caporedattore è stata ritrovata tra una pila di Pluto e una di Batman Magazine, sta bene.)
C'è aria di cambiamenti. Intanto però vi auguriamo buone feste.

Anime

Anime