Dynit presenta Sword of the Stranger

di
INFORMAZIONI SCHEDA

La casa editrice bolognese Dynit è orgogliosa di presentare il nuovo acquisto e cioè il film animato dello studio Bones, vincitore del Future Film Festival 2009, Sword of the Stranger. Il film narra di Kotaro, che nella sua strada per sfuggire dai Ming, incontra un Nanashi, un samurai senza nome, continuamente perseguitato dagli incubi del suo passato....

Braccato dai Ming provenienti dalla Cina, il giovane Kotaro e il suo cane incontrano un Nanashi, ovvero un samurai senza nome. Quest'ultimo continuamente perseguitato dagli incubi del passato, lo hanno portano a sigillare la sua spada. Tra i Ming si distingue un combattente occidentale dagli occhi di ghiaccio di nome Rarou, che vive solo allo scopo di confrontarsi con un degno avversario.
Quanto entrambi i gruppi si scontrano con un signorotto locale, un generale orgoglioso e alcuni monaci lacerati dalla scelta tra fede e sopravvivenza... verrà alla luce la vera ragione che si nasconde dietro la caccia dei Ming, mettendo a dura prova il legame creatosi tra Kotaro e Nanashi.  

Sword Of The Stranger è il primo film d'animazione con soggetto originale dell'acclamato Studio Bones (Cowboy Bebop il film, Full Metal Alchemist), ed è diretto da Masahiro Ando, che, per sua stessa ammissione, lo definisce "a metà strada tra la cinematografia di Akira Kurosawa e quella di Sergio Leone".

Sword Of The Stranger è stato ufficialmente presentato al Future Film Festival 2009.

Recensione

Trailer

Sito ufficiale

 

Dynit presenta Sword of the Stranger

Dynit

Dynit