Hirohiko Araki, mostra del maestro autore di JoJo a Firenze

di

La mostra del maestro Hirohiko Araki “HIROHIKO ARAKI AN EXCLUSIVE MANGA EXHIBITION IN FLORENCE” si terrà da venerdì 28 giugno a Firenze! Dopo le prime esposizioni a Sendai e Tokyo nel 2012, la mostra del maestro Hirohiko Araki, “HIROHIKO ARAKI AN EXCLUSIVE MANGA EXHIBITION IN FLORENCE”, autore della serie Le bizzarre avventure di JoJo, giunge a Firenze a partire da venerdì 28 giugno. La mostra delle tavole originali avrà luogo nella splendida cornice di un edificio storico risalente al XV secolo di proprietà di GUCCI, inizialmente utilizzato come bottega agli esordi del brand ed eccezionalmente aperto al pubblico per l’evento.

La collaborazione tra il maestro Araki e Gucci ha avuto inizio con il manga Rohan da GUCCI, pubblicato sulla rivista SPUR (Shueisha) ad agosto 2011, e ha portato a questa eccezionale mostra che si terrà in un luogo molto speciale per la casa di moda italiana. Saranno esposte circa sessanta opere, per la maggior parte di recente creazione, inclusa "JOJO NIHON HAKKEI" (JoJo otto panorami del Giappone) esibita anche durante la mostra tenutasi a Tokyo. Verranno inoltre presentate le tavole originali a colori disegnate in esclusiva dall'autore per decorare le vetrine dei negozi GUCCI nel mondo.

Dettagli della mostra
Titolo: HIROHIKO ARAKI AN EXCLUSIVE MANGA EXHIBITION」IN FLORENCE
Organizzatore: GUCCI
Periodo: dal 28 giugno (venerdì) al 14 luglio (domenica) 2013
Indirizzo: Firenze, Via delle Caldaie 7
Orario: dalle 10.00 alle 12.00 (tutti i giorni)
Ingresso gratuito
*è possibile che il periodo della mostra sia soggetto a variazioni

Profilo di Hirohiko Araki
Nato a Sendai il 7 giugno 1960, segno zodiacale gemelli, gruppo sanguigno B.
Nel 1980 ottiene il secondo posto al 20° concorso Tezuka di Weekly Shonen Jump con Buso Poker. Nel 1981 fa il suo esordio con la stessa opera sulla medesima rivista. Pubblica a puntate Magical B.T. dal numero 42 del 1983, e Baoh dal numero 45 del 1984. La pubblicazione de Le bizzarre avventure di JoJo inizia invece dal numero 1/2 del 1987 e riscuote da subito un grande successo di pubblico. Nel 2013 ha tenuto un'importante mostra a Parigi. Partecipa come unico artista giapponese al progetto bande dessinée che il Museo Louvre organizza dal 2005. Nel 2009 viene esposta una tavola originale a colori di Rohan au Louvre per la mostra speciale a tema "Le Louvre invite la bande dessinée". Nella rivista mensile Ultra Jump, con il numero di maggio del 2011 si è conlusa la settima serie di JoJo, intitolata Steel Ball Run, e dal numero di giugno 2011 della medesima rivista è iniziata la pubblicazione dell'ottava seria, Jojolion, attualmente in corso.
Nel 2011 ha celebrato il 30° anniversario della carriera e ha pubblicato per l'occasione un saggio sulla cinematografia horror. Nel 2012, per il 25° anniversario della pubblicazione della serie Le bizzarre avventure di JoJo, ha tenuto per la prima volta una mostra a Sendai, ripetutasi a ottobre a Tokyo, e a maggio 2013 ha pubblicato un nuovo libro dedicato ai film.

Le bizzarre avventure di JoJo
La pubblicazione inizia dal numero 1/2 del 1987 della rivista Weekly Shonen Jump, e la serie è attualmente in corso nella rivista Ultra Jump. Si tratta dell'opera che maggiormente rappresenta il maestro Hirohiko Araki. Ha inizio con l'incontro di due ragazzi, Jonathan Joestar e Dio Brando, e si trasforma in una grande saga sui legami di sangue e sul destino della famiglia Joestar, il cui protagonista, in ogni serie, è sempre un membro diverso della famiglia. La tiratura totale in Giappone è di più di ottanta milioni di copie, mentre della sola ottava serie, fino al quarto volume, è di oltre 2,8 milioni di copie. In Giappone, da ottobre 2012, va anche in onda la serie TV.
Le Bizzarre Avventure di Jojo

Le Bizzarre Avventure di Jojo

  • Tipo: Manga
  • Tipo Fumetto: Manga
  • Casa Editrice: Non disponibile