Italia e Giappone allo specchio, convegno WOW Milano

di

Da fine aprile a metà luglio WOW Spazio Fumetto ospiterà, nella cornice del Milano Manga Festival, un ricco palinsesto di appuntamenti dedicati ai vari aspetti della cultura e soprattutto delle arti giapponesi, tradizionali e contemporanee. Lunedì 17 giugno ospiteremo il convegno “Italia e Giappone allo specchio”, sullo stretto legame instauratosi tra il nostro Paese e la patria natia dei manga. L'Italia è diventata negli ultimi due decenni in Giappone un "Occidente" sempre più popolare, tanto da venire promossa a nazione straniera più amata fra tutta la popolazione femminile e giovanile, mentre un fenomeno non molto dissimile è avvenuto in Italia nei confronti del Giappone, grazie anche alla popolarità del manga.

Partendo dalle appropriazioni al femminile dell'Italia nei manga shonen ai/yaoi, si passerà alle rappresentazioni più popolari del Bel Paese nel manga recente, per poi presentare il progetto "47 ronin", un fumetto ispirato alla leggendaria vendetta dei samurai di Ako e ideato dagli autori italiani di Venezia Comix.

Interverranno:
Rebecca Suter - docente di letteratura giapponese e traduttrice di manga, Università di Sydney
Toshio Miyake - ricercatore di studi culturali giapponesi, Università Ca' Foscari Venezia
Fabrizio Capigatti (presidente Venezia Comix e sceneggiatore) e Emanuele Tenderini (disegnatore di fumetti e colorista digitale)

Il museo resterà aperto unicamente per la durata del convegno.

Rebecca Suter è Senior Lecturer in Japanese presso la University of Sydney dal 2008. I suoi principali interessi di ricerca sono nel campo della letteratura giapponese moderna, della letteratura comparata e della cultura popolare. Il suo primo libro, The Japanization of Modernity (Harvard UP, 2008), si concentra sul ruolo dello scrittore giapponese contemporaneo Haruki Murakami come mediatore culturale tra il Giappone e gli Stati Uniti. Ha inoltre insegnato Lingua e Letteratura Giapponese presso l'Istituto Italiano per l'Africa e l'Oriente di Roma, presso la Harvard University e la Brown University.

Fabrizio Capigatti nasce e vive a Venezia; è inizialmente autore di giochi di ruolo di cui ha pubblicato Venezia Obscura (2000), Venetia Obscura - Espansione Laguna (2003) e Charme (2005). Approda al fumetto curando la miniserie tratta dal Gdr Venetia Obscura e creando nel 2007 il personaggio di Capitan Venezia. Nel 2008 presenta a Fumetti in TV l'albo Il Folle volo (Edizioni del Vento, 2008) e realizza l'albo Capitan Venezia - Le origini dei Capitani. Seguono Vola mio angelo, vola (Bottero editore, 2012) e la nuova miniserie di Capitan Venezia di cui sono usciti i primi due numeri di sette. Di prossima pubblicazione Ancora Vivo (EF Edizione), Angie & Devie - Episodio 3 (Manicomix editore). Sta lavorando a diversi progetti tra cui il progetto manga "47 Ronin" assieme a Emanuele Tenderini in collaborazione con l'International Manga Museum di Kyoto e frequenta Bottega Finzioni per la sceneggiatura di fiction (cinema e serie tv).

Emanuele Tenderini è un disegnatore di fumetti veneziano. Con il fumetto cult 100 anime, edito per la casa editrice francese Delcourt, crea uno stile, diventando uno dei più grandi esponenti mondiali della tecnica di colorazione digitale. Continua poi il suo percorso con le massime realtà editoriali europee: Wondercity, della francese Soleil, viene venduto in 9 paesi del mondo; Oeil de Jade è edito dai prestigiosi Umanoidi Associati; The Odyssey lo vede a fianco del cartoonist americano Ben Caldwell. Nel mercato italiano collabora alla realizzazione di "Dylan Dog" e "Dampyr" per Sergio Bonelli Editore. Attualmente lavora per la francese Ankama, leader mondiale dell'animazione e dei videogiochi, per una serie dai toni umoristici intitolata Dei, e per la casa editrice LeLombard, per la quale ha appena pubblicato un fumetto sulla storia della celebre Tapisserie di Guglielmo il Conquistatore, per il museo nazionale a Bayeux.

L'associazione culturale Venezia Comix è ormai un'affermata realtà veneziana. Nata nel 2006 da Fabrizio Capigatti ed Emanuele Tenderini, si dedica con passione e competenza alla promozione e alla tutela della cultura del Fumetto e della Comunicazione in particolare nella città di Venezia e nelle sue province. Tra le tante attività, l'apertura nel 2008 della Scuola del Fumetto di Venezia, mentre dal 2010 ha aperto i nuovi corsi di disegno Manga che con l'anno accademico 2010-2011 sono divenuti una vera e propria Manga School. Nel 2010 l'associazione ha inoltre realizzato diversi eventi tra cui la collaborazione con Palazzo Grassi per il Murakami World, il Japan Night ed il Manga Day affrontando il fumetto Manga e la prima edizione del Cosplay Day.

"47 ronin" è un progetto a fumetti che coinvolge lo sceneggiatore Fabrizio Capigatti e il disegnatore Emanuele Tenderini, con i professori e gli studenti del Dipartimento di Studi sull'Asia e sull'Africa Mediterranea dell'Università Ca' Foscari Venezia. Tra il 1701 e il 1703, 47 ronin vogliono vendicare il loro padrone, Asano Takuminokami, costretto a commettere seppuku dopo aver reagito alle provocazioni del maestro di protocollo dello shogun, Kira Kozukenosuke. L'obiettivo del progetto è la realizzazione di un manga che reinterpreti visivamente questo avvenimento storico, narrato nel Chushingura, probabilmente l'opera teatrale giapponese più nota di tutti i tempi.
Si è svolto martedì 7 febbraio alle 15.45 presso il Dipartimento di Studi sull'Asia e sull'Africa Mediterranea dell'Università di Ca' Foscari di Venezia il primo incontro con gli studenti interessati a partecipare al gruppo di studio per la realizzazione di un manga sulla storia dei 47 ronin con una partecipazione da parte degli studenti numerosa ed il progetto ha riscosso subito notevole attenzione anche dai media. Da quel momento in avanti si sono susseguiti a cadenza mensile degli incontri di studio, finalizzati alla documentazione storica ed iconografica. A febbraio si è svolto il primo incontro del "Progetto 47 ronin" in presenza, oltre agli autori insieme a docenti e studenti, di Francesco Pellegrini, autore della tesi "Moralità e legalità della vendetta nel Giappone antico". Il lavoro è stato portato avanti grazie al coordinamento scientifico svolto di docenti dell'Università Ca' Foscari Venezia.

Lunedì 17 maggio 2013
Orario: 16:00-19:00

Info: 02 49524744/45
www.facebook.com/SpazioFumettoWOW
Ingresso libero
Italia e Giappone allo specchio, convegno WOW Milano

Milano Manga Festival 2013

Milano Manga Festival 2013