La 001 Edizioni lancia il fumetto cinese!

di
INFORMAZIONI SCHEDA

Direttamente dal sito ufficiale:

La 001 EDIZIONI è lieta di annunciare al pubblico italiano l'ennesima rivoluzione nel mercato del fumetto orientale, dopo quello dei manga e dei manhwa avverrà, siamo pronti a scommetterci, il successo del terzo polo del fumetto d'oriente: i manhua, il fumetto cinese!

I lettori italiani a partire da quest'autunno potranno leggere i migliori prodotti del mercato cinese.

Pubblicheremo i migliori, i più originali, e anche i più classici tra i fumetti cinesi, con l'intenzione di fornire ai lettori italiani una visione il più possibile completa ed esaustiva di questa scuola del fumetto che si è ispirata alla migliore tradizione manga giapponese e ai migliori autori europei e americani. Una scuola in continuo fermento che segue e spesso anticipa gli incessanti mutamenti di questo enorme paese.

La 001 EDIZIONI pubblicherà in questa fase iniziale due volumi al mese. Due uscite mensili alla scoperta di nuove tematiche, nuove ambientazioni e nuovi autori che danno vita ad una nuova etichetta che contraddistinguerà la produzione cinese, la 001 MANHUA.

L'avventura alla scoperta dei manhua inizia a novembre con i primi due titoli che presenteremo in anteprima a Lucca 2006.

IL VOLO di Zhang Xiaoyu

Un volume unico, due racconti autoconclusivi basati su una domanda tanto semplice quanto disarmante: bisogna conformarsi quando si è una persona diversa? La prima storia ruota intorno alle vessazioni subita dal figlio di un inventore e dal suo amico durante la rivoluzione culturale cinese e al loro sogno di costruire un aeroplano e volare via da quella tanto dura realtà. Il secondo episodio, ispirato ad un racconto di Isaac Asimov, è ambientato in un futuro nel quale si realizzano viaggi nel tempo, dove un bambino viene strappato dal mondo preistorico, riuscirà a sopravvivere nel mondo degli uomini o verrà trattato come una cavia di un esperimento scientifico? E' cosa accadrà quando la donna che lo accudisce scoprirà una terribile verità. Un autore straordinario, uno stile quello di Zhang raffinato e preciso, un tratteggio elegante che vi colpirà.

MY STREET 1 (DI 5) di Nie Jun

Il giovane immigrato asiatico Maoye, vive in una megalopoli di un non lontano futuro soffocata da furti, violenze, prostituzione e racket. Una vita allo sbando fino al suo incontro con una vecchia pazza che gli racconterà una storia di giovani folli in fuga proprio come Maoye, pronti a tutto per trovare l'amore, la felicità e un po' di pace, non importa a quale prezzo. Un noir fresco nello stile onirico e molto personale di Nie Jun.

Curatore della 001 MANHUA è Davide Tarò, saggista, giornalista ed esperto di cinema di animazione orientale, che ha dato alle stampe recentemente un libro sull'opera di Oshii Mamoru, regista di Ghost in The shell e Patlabor.