Lucca Comics 2008: conferenza Mediaset

di

Oltre a tutte le altre case editrici presenti alla kermesse lucchese, c' era anche un emittente televisiva, la Mediaset, che ha tenuto una conferenza stampa a proposito di un titolo molto atteso dai fan, promesso dalla rete per una sua trasmissione ma sempre rinviato per vari motivi. Ora sembra pronta, anche se non c' è ancora una data, anche se si parla di primavera-estate 2009. Dal sito ANIMECLICK c' è l' intervista fatta a Mazzotta circa il doppiaggio della serie, che si è realizzato sulla base di quello inglese. Stiamo parlando del famigerato Z Gundam.

Meno nota al grande pubblico italiano della prima serie «Mobile Suit Gundam» (Kido Senshi Gundam) - unica serie storica che sia stata trasmessa finora in Italia - la seconda serie creata da Yoshiyuki Tomino nel 1985 rappresenta il suo contributo più importante al mondo dell'Universal Century.

«Mobile Suit Gundam» rappresenta il cuore e lo scheletro portante dell'intero Universal Century, e idealmente è il punto di riferimento di ogni anime che si sia successivamente ispirato all'epopea creata da Tomino. Ma se ancora oggi sono create opere che si rifanno all'Universal Century, dalle fantastiche architetture della Cosmic Era, dalla saga di Gundam Ms Igloo - una serie Oav realizzata in animazione 3D - fino allo stesso Gundam 00, la serie più recente, tutto ciò è dovuto all'enorme successo proprio di «Kido Senshi Z Gundam».

«Z Gundam», carne, sangue e muscoli dell'Universal Century.

Yoshiyuki Tomino ha creato «Z Gundam» nella metà degli anni Ottanta, forte dell'insperato successo della prima serie, dopo aver ottenuto la promessa di massima libertà d'azione per questa seconda opera.

La serie «Mobile Suit Gundam», com'è noto, era stata chiusa in modo affrettato perché giudicata un fallimento, mentre in realtà stava raccogliendo consensi fra un target ben diverso di pubblico da quello a cui era stata indirizzata: invece dell'audience dei bambini che ci si aspettava, erano i giovani studenti delle medie superiori ad essere stati attirati dalla novità della storia e dai Mobile-Suit di Kunio Okawara.

Questo successo, anche se arrivato troppo tardi per evitare la chiusura anticipata della serie, spinse la Sunrise a creare ben tre film cinematografici tratti dalla serie tv per venire incontro alle richieste dei fan. Tre film che sarebbero diventati il vero riferimento degli appassionati per decenni in Giappone e nel mondo (un'edizione in DVD di «Mobile Suit Gundam» è stata realizzata solo di recente) anche se non colmavano i molti vuoti e misteri dell'Universal Century.

Vuoti e misteri che nel 1985, anno di produzione di «Z Gundam», Tomino si apprestò a colmare con un'opera dal taglio realistico. Una serie diretta al vero pubblico di Gundam, un pubblico di giovani adulti.

Lucca Comics & Games

Lucca Comics & Games