Ogre Slayer Legend, il manga di Kei Kusunoki ritorna in Giappone

di
INFORMAZIONI SCHEDA

Il numero di ottobre della rivista edita da Leed Publishing, Sengoku Busho Retsuden, che sarà disponibile in territorio giapponese il prossimo 26 agosto, conterrà l'inizio della nuova serie di Ogre Slayer (Onikirimaru) creata da Kei Kusunoki, intitolata Onikirimaruden (Ogre Slayer Legend). Diversamente dal manga originale, pubblicato su Weekly Shonen Sunday dal 1992 al 2001, che era ambientato nel presente, Onigirimaruden avrà sullo sfondo l'epoca Sengoku. Il magazine conterrà una storia breve mentre la serializzazione dovrebbe avvenire nei prossimi numeri. La storia sarà focalizzata sulla leggenda di Tadachika Gamoh, signore del castello di Matsuyama che arrestava e faceva uccidere la donne incinte nelle sue terre per la sua gelosia di non poter avere un erede maschio.

L'opera originale, pubblicata in territorio italiano dalla casa editrice modenese Panini Comics ma interrotta dopo pochi numeri, racconta la storia di un orco purosangue nato come un essere umano. Invece di nascere con il corno di un orco, il bambino teneva una spada in mano chiamata Onigirimaru (Ogre Slayer). Convinto di diventare umano dopo la scomparsa della sua razza, egli si imbarca in un viaggio allo scopo di sterminare tutta la sua specie.