Ponyo di Hayao Miyazaki: altre novità sul film nei cinema italiani dal 20 marzo

di
INFORMAZIONI SCHEDA

Si sta avvicinando l' arrivo di Ponyo sulla Scogliera, l' ultima fatica di Hayao Miyazaki che debutterà nei cinema italiani il 20 marzo 2009. In occasione la casa distributrice del film che ne cura l' edizione italiana, Lucky Red, ha annunciato il sito ufficiale dedicato al lungometraggio animato, con il trailer e la trama.

Iniziamo a mostrare il minisito dedicato al titolo, dove potete anche guardare una photogallery composta da 14 immagini degli screenshots del film e il trailer, e quindi la trama:

PONYO SULLA SCOGLIERA
Un villaggio in riva al mare. Sosuke, un bimbo di cinque anni, vive in cima a una scogliera affacciata su Inland Sea. Una mattina, giocando sulla spiaggia rocciosa sotto casa, trova Ponyo, una pesciolina rossa con la testa incastrata in un barattolo di marmellata. Sosuke la salva e la mette in un secchio di plastica verde. Ponyo è affascinata da Sosuke e il bimbo prova lo stesso verso la pesciolina. Le dice: "Non preoccuparti, ti proteggerò e mi prenderò cura di te". Ma il padre di Ponyo, Fujimoto - una volta umano e ora stregone che abita i fondali marini - la obbliga a tornare con lui nelle profondità dell'oceano. "Voglio essere umana!" esclama Ponyo e, determinata a diventare una bimba per tornare da Sosuke, tenta la fuga. Ma prima di farlo, versa nell'oceano l'Acqua della Vita, la preziosa riserva dell'elisir magico di Fujimoto. L'acqua del mare si alza. Le sorelle di Ponyo sono trasformate in enormi onde dalla forma di pesce che si arrampicano alte fino alla scogliera dove si trova la casa di Sosuke. Il caos sprigionato dall'oceano avvolge il villaggio di Sosuke che affonda sotto i flutti marini. Una bimba e un bimbo. Amore e responsabilità. Il mare e la vita stessa. In un'epoca di ansie e incertezze, PONYO ON THE CLIFF BY THE SEA è il coraggioso racconto della storia di una madre e suo figlio uscito dalla matita di Hayao Miyazaki.



Infine direttamente dal forum StudioGhibli.org, il cast dei doppiatori e un post del direttore del doppiaggio Gualterio Cannarsi (conosciuto sul forum come Shito):

Ponyo:
Agnese Marteddu
Sosuke:
Ruggero Valli
Fujimoto:
Massimo Corvo
Gran Mammare:
Sabrina Duranti
Risa:
Laura Romano
Koichi:
Carlo Scipioni
Toki:
Franca Lumachi
Yoshie:
Ludovica Modugno
Giovani coniugi:
Gianfranco Miranda e Valeria Vidali
Speaker TV:
Edoardo Nordio

"Ed eccoci giunti a un tardivo aggiornamento sull'andamento dei lavori.

Si tratta in effetti di una lavorazione molto, molto serrata per me, in primis perché ai turni in sala di doppiaggio si sono accavallati (o meglio, incastrati) quelli in sala musica per la produzione della canzone italiana.

Iniziamo dunque con la canzone. La versione definitiva è stata prodotta, apportando un rilevantissimo miglioramento rispetto al demo, da ogni punto di vista (qualità dell'incisione, qualità artistica della performance, ADERENZA all'originale in quanto a sound & mix, tutto). Ne sono piuttosto soddisfatto e ho buone speranze che ci venga autorizzata. Se così non sarà, purtroppo non potrete sentirla; ma ancora una volta, mi auguro che rendervi partecipi di questo work in progress sia di buon auspicio: quanti ottimi auspici hanno avuto i loro natali su queste pagine?

Quanto al doppiaggio, riassumerò tutto con una parola: difficile.

Ci sono bambini e anziani in ruoli protagonisti. E tutta la recitazione originale è incentrata su una 'spontaneità giapponese' che per noi è quanto di più difficile possa esserci da recitare.

Qualche annuncio di voci:

Ponyo: Angese Marteddu
Sosuke: Ruggero Valli

Entrambi interpreti perfetti per i personaggi. Compatibilmente con l'affaticamento di due bambini che vanno a scuola la mattina e poi vengono chiusi in una sala di doppiaggio buia per rivedere e recitare tante e tante volte pezzettini di un film smontato, Agnese e Ruggero ci stanno davvero dando tutta la loro intelligenza, il loro talento, la loro buona volontà e il loro entusiasmo. Non posso che ringraziarli! Non so come avremmo fatto senza due protagonisti 'bravi e adatti' quanto loro.

Il difficile ruolo di Fujimoto, padre di Ponyo, è stato interpretato da Massimo Corvo, senz'altro tra i migliori doppiatori italiano in senso assoluto. Tokoro Jouji ha dato un'interpretazione di Fujimoto perfetta ma assai personale. Credo che Massimo si sia davvero sforzato molto di seguire me che tentavo di fargli seguire l'originale. Fujimoto è uno strano mix di serietà quasi ascetica e idolatria al limite del parossistico. E' un otaku cresciuto. Sicuramente il personaggio più interessante del film. Spero che la sua versione italiana riesca a ritrarre le sue molte sfaccettature.

Gran Mammare: chi mi chiedeva del Takarazuka Revue (parlando di PonPoko)? Amami Yuki, l'interprete originale di Gran Mammare, è una ex protagonista Otokoyaku, celebre soprattutto per 'Me and My Girfriend') e per vari 'Versailles no Bara' a cavallo di '80 e '90. La sua vocalità è particolarissima. La vincitrice italiana del provino per questo personaggio è Sabrina Duranti, che ha stupito tutti riuscendo a seguire l'originale persino nel particolarissimo equilibrio tonale della voce. Sabrina è me ben nota per la sua pressoché totale disposizione nei riguardi dell'originale, e mai come ora la sua dedizione ha ripagato i miei sforzi. La ringrazio infinitamente.

Risa: come Sosuke e Ponyo, un personaggio che dobbiamo ancora finire di registrare. La sua interpretazione offre infiniti tranelli di difficoltà celate. Anche qui, la vincitrice del provino è una ra le attrici più talentuose e al tempo stesso disponibili alla ricerca certosina della singola intonazione recitativa: Laura Romano, già Kushana nell'inedito doppiaggio di Nausicaa by Buena Vista. In effetti, a ripensarci, sia come età che come carisma Kushana e Risa hanno qualcosa in comune. Il risultato di Laura è davvero di elevata qualità, anche se la devo sottoporre a grandi fatiche!

Koichi: pur avendo poco spazio, è stato un personaggio da provinare. Il vincitore, Carlo Scipioni, è molto vicino all'originale sia per vocalità che per 'animo'. Il risultato è quindi molto conforme, con somma soddisfazione del direttore di doppiaggio... ;-)

A presto!
".

Il trailer lo potete trovare sempre nel minisito.

Hayaomiyazaki

Hayaomiyazaki
  • Casa Editrice: Non disponibile