Quattro capolavori della letteratura giapponese trasposti in un anime: Aoi Bungaku

di

Un sito di news dell' editore giapponese Shueisha, ha inserito le caratteristiche di un nuovo adattamento animato che comprenderà quattro capolavori della letteratura giapponese composto da 12 episodi, intitolato Aoi Bungaku (Blue Literature). La serie avrà la sua prima visione tv il prossimo 10 ottobre.

L' autore Takeshi Obata (Death Note, Hikaru no Go, Bakuman) è al lavoro per la versione animata del romanzo di Osamu Dazai, No Longer Human (Ningen Shikkaku) e il titolo di Soseki Natsume, Kokoro. No Longer Human racconta la profonda alienazione di una persona dal resto del mondo, mentre Kokoro segue le rivelazioni di un narratore sulla vita del suo maestro. Una nota in fondo all' ultimo capitolo di Bakuman, ha già annunciato, lunedi scorso, che Obata sta realizzando i disegni per l' adattamento animato di un certo numero di "capolavori letterari", di cui non si conosce il nome.

Obata ha disegnato le illustrazioni per la recente ristampa sia di No Longer Human che di Kokoro.

Usamaru Furuya (51 Ways to Save Her) ha appena lanciato una versione manga di No Longer Human nella rivista dell' editore nipponico Shinchosha, Comic Bunch a febbraio. Nariko Enomoto (Lost Girl, Get Boy) ha adattato Kokoro in un manga sulla rivista di Shogakukan, Big Comic Superior nel 2005. Obata ha disegnato anche le illustrazioni dell' opera di Ryūnosuke Akutagawa, Hell Screen (Jigoku Hen), ma l' autore di Bleach, Tite Kubo, sarà coinvolto con la versione animata di quel romanzo. L' autore Takeshi Konomi (The Prince of Tennis) sarà al lavoro invece per l' opera di Dazai, Run, Melos! (Hashire Melos) che è stato trasposto in uno special televisivo nel 1981 e un film animato nel 1992. Konomi ha disegnato le illustrazioni per la ristampa di Run, Melos!. Hell Screen descrive la concezione violenta dell' inferno nella pittura di un artista e Run, Melos! segue la storia di un pastore greco che partecipa al matrimonio di sua sorella prima della sua esecuzione. Tutti e quattro i lavori sono stati pubblicati in inglese senza le illustrazioni di questi mangaka.

Fonte: Anime News Network

 

Quattro capolavori della letteratura giapponese trasposti in un anime: Aoi Bungaku