Rassegna cinematografica a Milano con proiezioni di film d' animazione giapponese

di
INFORMAZIONI SCHEDA

Il Comune di Milano ha organizzato, per il periodo che parte da domani 13 marzo per concludersi il 26 aprile prossimo, una rassegna di film cinematografici tra i più rappresentativi e fuori dagli schemi per tutto il cinema mondiale.

Tra i titoli selezionati, anche film animati di produzione giapponese, di seguito l' elenco di quest' ultimi della rassegna "Il cinema che non avete mai visto" che saranno proiettati dal 14 marzo:

Anime Giapponesi
Il sabato
Le migliori produzioni dell'animazione del Sol Levante con qualche sorpresa storica speciale.

14 marzo ore 18.00

MILLENNIUM ACTRESS / SENNEN JOYU
di Kon Satoshi (Giappone 2001, 88', V.O. sott. it., digitale)

Il boss di uno studio televisivo è intenzionato a realizzare un documentario sulla famosa stella cinematografica del secolo passato Chiyoko Fujiwara, ormai settantenne. E insieme a un collaboratore raggiunge la sua abitazione, collocata in un posto sperduto. Suggestioni alla Viale del tramonto e struggenti riflessioni sulla vita. Dal regista di Perfect Blue, Tokyo Godfathers e Paprika.
La proiezione sarà preceduta da una presentazione di Andrea Fontana, co-curatore del libro "Satoshi Kon - Il cinema attraverso lo specchio" Ed. Il Foglio.
ore 21.00 


ROJIN Z / ROUJIN Z
di Hiroyuki Kitakubo (Giappone 1991, 82', v.o. sott. it., digitale)

Un anziano vedovo si offre di testare un macchinario ospedaliero robotizzato in grado di prendersi interamente cura del paziente senza l'ausilio di intervento umano. Farà una scoperta spiacevole. Scritta da Katsuhiro Otomo (Akira, Steamboy), una riflessione malinconica su terza età e antimilitarismo, coniugati con una trovata sorprendente.


21 marzo ore 18.00

JACK AND THE WITCH / SHONEN JAKKU TO MAHO-TSUKAI
di Taiji Yabushita (Giappone 1967, 80', v.o. sott. ingl., 35mm)

Il giovane Jack - che ha per amici un orso, un topo, una volpe e un cane- fa amicizia con la maghetta Allegra. Insieme si batteranno contro la strega, Auriana. Probabilmente il più raro lungometraggio giapponese esistente, in una splendida copia-lavoro completa in 35mm. Al di là del valore intrinseco dell'opera (comunque elevato: ritmo e animazione non mostrano i loro 42 anni), un ritrovamento straordinario reso possibile grazie a Mima, Saverio Lombardo e Andrea Nobile.

 

ore 21.00

LUPIN III
di Yasuo Otsuka, Shoji Yoshikawa (Rupan Sansei: Mamo karano chousen, Giappone 1978, 100', v. it., 35mm)

L'ispettore Zenigata è scosso da una notizia che dovrebbe renderlo felice: il suo acerrimo nemico Lupin III, ladro playboy pronipote del più famoso Arsenio, è stato giustiziato in Transilvania. C'è il trucco, ovviamente. Primo film per il cinema del celeberrimo personaggio creato da Monkey Punch. Presentato nella rara prima versione italiana in pellicola, sempre grazie a Mima, Saverio Lombardo e Andrea Nobile


25 aprile ore 18.00

ROBOT CARNIVAL / ROBOTTO KANIBARU
di Katsuhiro Otomo, Hiroyuki Kitakubo, Atsuko Fukushima, Hiroyuki Kitazume, Mao Lamdao, Kouji Morimoto, Takashi Nakamura, Hidetoshi Omori, Yasuomi Umetsu (Giappone 1987, 94', v.o., digitale)

Nove episodi surreali, praticamente muti, che sono una dimostrazione dello "stato dell'arte" dell'estetica anime anni 80. Introduzione e chiusura affidati a Katsuhiro Otomo (Akira, Steamboy), con un segmento-capolavoro di Morimoto.


ore 21.00

LA RAGAZZA CHE SALTAVA NEL TEMPO
di Mamoru Hosoda (Toki o kakeru shojo / The Girl Who Leapt Through Time, Giappone 2006, 98', v. it., digitale)

La studentessa Makoto Konno scopre che compiendo un salto riesce a tornare indietro nel tempo. Potere divertente, sulle prime: ma quando il suo amico Chiaki le confida di essere innamorato di lei, la situazione precipita. Tratto da un romanzo di Yasutaka Tsutsui, un trionfo di romanticismo e sapienza di racconto, dove un espediente narrativo fin troppo classico viene genialmente reinventato.

Info:
Milano Cinema: Tel 0.288462452-56-60-69

Cinema Gnomo: Via Lanzone, 30/A 20123 Milano - Tel. 02. 804125
Ingresso valido per tutte le proiezioni della giornata € 4,10 - ridotto € 2,60
Tessera associativa obbligatoria € 2,60