Romacomics & Games 2013: dal 1° al 3 marzo la terza edizione

di

Come ogni anno, torna puntuale dal 1° al 3 marzo 2013, al Palalottomatica, Roma Comics and Games, la fiera romana del fumetto. Lo fa ancora una volta con il sorriso, muovendosi intelligentemente tra gli spazi del gioco e le mostre d’approfondimento, tra le sfilate spontanee dei colorati cosplayers e gli immancabili espositori... quest’anno con la “gradita” compagnia di alcuni “ospiti speciali”: gli Zombie. Sarà proprio la lunga marcia dei morti viventi il 1 marzo ad “aprire le danze” di questa attesa edizione del Roma Comics and Games.

Zombie e non solo. Il Roma Comics and Games 2013 è pronto a dare vita al più grande torneo nazionale di Ruzzle, una sfida aperta a tutti gli appassionati del gioco che nel giro di pochissimo tempo ha raccolto fan in ogni parte del globo. Perché il gioco, quando è intelligente e condiviso è più bello, diventa costruttivo e fa, sotto tutti i punti di vista Cultura.

Dal 1 al 3 marzo, il Palalottomatica si trasformerà così in una vera e propria piattaforma di gioco, virtuale e tangibile in cui troverà spazio il Museo del Videogioco, ma anche il gioco di ruolo, il videogames e una mega area dedicata al Lego e alle costruzioni...per coinvolgere il giovane, meno giovane e giovanissimo cultore dell'intrattenimento sano.

E per chi proprio non ne vuole sapere di giocare, saranno tante le occasioni di approfondimento e d'incontro con la Scuola Internazionale di Comics con mostre dedicate al fumetto Finzi della Guardia di Finanza e al calendario della Polizia. Spazio quindi all'eccellenza italiana con la retrospettiva "Italiani all'estero" - le migliori penne nostrane prestate ai grandi editori americani e francesi - ma anche le vetrine internazionali con l'immancabile gemellaggio Italo-Nipponico con OchaCafè.

I giovani oggi manifestano la loro passione verso il fumetto non solo collezionandolo, ma anche impersonificandolo, si mettono letteralmente nei panni del loro eroe (o personaggio) preferito e per un giorno diventano Lady oscar, lamu, Dragonball, Naruto, Diabolik, Tex... e girano per la convention e si fanno fotografare vicino a chi ancora non ha il coraggio, o non ha potuto, farsi un costume. COSPLAY, questo fenomeno, nato per caso nelle convention americane negli anni 70, dove bastava una calzamaglia blu con un rattoppo di sartoria casalinga per poter diventare Superman è stato negli anni rafforzato dai Giapponesi, che ne hanno fatto una vera e propria cultura e stile di vita...

Gli espositori, non sono solo negozianti professionisti, ma anche privati collezionisti che col passare degli anni hanno accumulato tanto di quel materiale da non starci più in casa ed ora provano o a venderlo o a scambiarlo, cosi come ha fatto l'organizzatore, Paolo Puccini dopo anni di passione verso Diabolik ha scambiato l'intera collezione per una Harley Davidson, a malincuore, cosi quegli albi originali e preziosi sono stati sostituiti con delle ristampe, giusto per continuare ad avere una presenza nella libreria...

Per ulteriori informazioni:
- www.romacomicsandgames.com
- www.facebook.com/groups/435101910121
- www.facebook.com/events/463484710346404
Romacomics & Games 2013

Romacomics & Games 2013