Tanti auguri Naruto: orfano, ninja, eroe, padre e infine Hokage!

di
INFORMAZIONI SCHEDA
Essendo il giorno in cui venne alla luce Naruto Uzumaki, il 10 Ottobre è una data alquanto speciale per gli amanti dell'opera magna del sensei Masashi Kishimoto. Da orfano a Hokage, la strada è stata molto lunga e, per festeggiare l'eroe della Foglia, vogliamo ripercorrere con voi i due più importanti eventi accaduti durante questo fatidico giorno.

Come anticipato in apertura, Naruto venne al mondo il 10 Ottobre. Figlio del Quarto Hokage, Minato Namikaze (Il Lampo Giallo della Foglia) e di Kushina Uzumaki, precendete forza portante della Volpe a Nove Code, la sua nascita coincise con l'attacco del cercoterio al Villaggio della Foglia ordito da Tobi, il quale, approfittandosi dell'indebolimento del sigillo provocato dal parto, riusciì a liberare il demone e a scagliarlo contro Konoha.

I due genitori dovettero dunque sacrificarsi per il bene del Villaggio della Foglia, ma non prima di aver sigillato una metà della Volpe all'interno del proprio figlio, convinti che un giorno sarebbe riuscito a sfruttare quell'immenso potere per compiere del bene e sventare i piani del misterioso uomo mascherato. Ciò fu reso possibile dal particolare chakra che il nascituro aveva ereditato dalla famiglia della madre, il clan Uzumaki.

18 anni dopo, Naruto è infine divenuto l'eroe della Foglia e ha scoperto che, seppur per pochissimo tempo, entrambi i suoi genitori lo amarono sin dal suo concepimento, e oggi, a differenza degli inizi, non è più solo. Il bambino orfano triste e isolato, che cercava disperatamente di attirare l'attenzione in tutti i modi, arrivando persino ad imbrattare le statue degli Hokage, ha lasciato il posto a un eroe che può contare sul supporto dell'intero villaggio: il più grande eroe del mondo ninja!

Proprio nel giorno del suo 18° compleanno si è conclusa la Quarta Grande Guerra Ninja, un lungo e sanguinoso conflitto che ha visto trionfare il bene soprattutto grazie al contributo dal nostro piccolo eroe, il quale, all'alba del 10 Ottobre, è entrato in un mondo nuovo e privo della minaccia rappresentata dalla malvagia divinità Kaguya, ormai sigillata. Colmo di orgoglio e visibilmente emozionato, il padre Minato gli augura allora, per la prima volta, un buon compleanno, per poi dissolversi con un radioso sorriso dipinto sul volto.

Come suggerisce lo stesso cognome del personaggio, Uzumaki (che in giapponese significa appunto 'spirale' o 'vortice'), questo giorno speciale si è chiuso, almeno nell'opera, con un cerchio perfetto. Una spirale di emozioni che ci ha accompagnato per 15 lunghi anni e che continua ad emozionare anche dopo la sua conclusione. Naruto ha trovato l'amore della sua vita, è divenuto padre di due splendidi bambini, e oggi guida il Villaggio della Foglia con saggezza nelle vesti di 7° Hokage.

Avendo il ragazzo realizzato il proprio sogno, noi non possiamo fare a meno di fargli, ancora una volta, i nostri più sentiti auguri!