Vite bizzarre di gente eccentrica: Araki comes back!

di
INFORMAZIONI SCHEDA

Nell'attesa del ritorno del Genio del Manga sulle pagine di "Action", con la nuovissima serie "STEEL BALL RUN" (ambientata nel passato dell'universo alternativo creato alla fine di "JOJO - STONE OCEAN"!), la collana Storie di Kappa è lieta di presentare....


la collana Storie di Kappa è lieta di presentare lo splendido e lussuoso volume di Hirohiko Araki Vite Bizzarre di Gente Eccentrica!Kappa boys

Dalla prefazione del volume:
Perché parlare delle vite di persone eccentriche? ...o meglio, perché le ho scelto come ispirazione per quest'opera? Sinceramente, io stesso non saprei rispondere. Forse dovrei andare indietro con la memoria per cercarne il motivo: ho l'impressione che tutto sia iniziato venti o trenta anni fa, quando non ero che un ragazzo. A quel tempo sentivo spesso la storia di un famoso alpinista che alla domanda 'perché le persone vogliono scalare le montagne?' rispose, 'perché le montagne esistono'. Una risposta in apparenza banale, ma non semplice da comprendere. Da bambino, pensando al mio futuro, mi chiesi quali fossero le ragioni che spingevano le persone a scegliere un lavoro. Ad esempio, le persone di elevata posizione sociale come i politici, i medici, i militari, i membri del clero, i giudici etc, perché hanno scelto di seguire quella strada in particolare? A me sono sempre sembrati lavori impensabili. Chi pratica il karate, i piloti, i sommozzatori, non hanno paura? O forse la loro motivazione è più forte di ogni timore? I medici sono sempre a contatto con il sangue, e i karateka devono affrontare gli avversari in combattimento...! Non avrei mai condiviso questa visione del lavoro. Nello stesso periodo, venni a conoscenza, dai libri o da racconti di amici, delle storie di alcuni personaggi famosi: gauguin, il pittore francese che andò a tahiti, sull'altra faccia del pianeta, solo per dipingere, e lì concluse la sua esistenza; o la donna che continuò ad ampliare la sua casa per tutta la vita; o ancora, un uomo che visse sulla bocca di un vulcano per settimane; lo scienziato convinto che la terra fosse cava, e che vi si potesse entrare gradualmente, grazie alla forza di gravità, da un foro situato al polo nord. Cosa ci dicono queste persone? Perché si comportarono così? Perché decisero di mettere in gioco la propria vita? Sembra non esserci alcuna motivazione evidente, ma al tempo stesso sento che qualcosa di meraviglioso li accomuna... Cosa sono gli esseri umani? Da bambino, mentre leggevo o ascoltavo simili storie, la mia testa si riempiva di domande. Ritenevo quegli uomini e donne degli sciocchi, ma in fondo una parte di me prestava la massima attenzione alle loro storie. Non potevo fare a meno di trovare in loro una sorta di speranza, di coraggio, e di provare simpatia per quei gesti immotivati, sciocchi, privi di buonsenso. Anch'io spesso agisco senza una ragione precisa, e mi pento dei miei errori pur non capendoli. Nelle vite delle persone eccentriche si nasconde un inno agli esseri umani, affatto inferiore a quello che si può trarre dalle vite dei grandi uomini. È questo il motivo che mi ha spinto a creare queste storie. Le biografie qui raccolte si basano su fatti reali, ma ci sono dei criteri nella scelta dei personaggi trattati. Ho consultato molti libri e compiuto ricerche approfondite, ma non è stato semplice trovare vite che rispondessero ai parametri che mi ero imposto, trovare quell'inno all'essere umano che cercavo. Ecco i criteri che ho adottato rigorosamente.
Criterio 1:
Le persone eccentriche da ritrarre devono aver compiuto atti capaci di dare speranza e serenità a chi ne venga a conoscenza. (Per questo, i criminali ‘di professione' non fanno parte della mia lista.)
Criterio 2:
Doveva trattarsi di persone che avessero compiuto atti immortali, scolpiti per sempre nella storia. (Chi segue una strada bizzarra solo per avere un attimo di notorietà, o chi la interrompe prima della propria morte, non è che un falso eccentrico, indegno di ammirazione.) In breve, dovevano essere spontanei.
Criterio 3:
Doveva trattarsi di eccentrici che avessero vinto i propri avversari. ('vittoria' può assumere molti significati, ma in generale i personaggi dovevano aver sopraffatto i propri nemici.) Seguendo queste tre regole, sono giunto ai nomi raccolti nel volume che state leggendo. Ci sono un inventore, uno sportivo, e anche un giapponese di cui vado fiero; ci sono inoltre due donne e due fratelli. Credo di aver fatto una scelta varia ed equilibrata. Ripeto, non è mia intenzione incitarvi ad emulare i loro gesti. Comunque, non erano degli emarginati, o reietti dalla società: erano persone uniche, dotate di una straordinaria passione. Per questo possono donare speranza e serenità alla vita di ognuno di noi.
Hirohiko Araki

QUEST'OPERA SI BASA SU FATTI E PERSONE REALMENTE ESISTITI, SEBBENE INTERPRETATI IN FORMA NARRATIVA CON L'AGGIUNTA DI DETTAGLI FITTIZI.

I personaggi trattati nel libro:

TY COBB
Il giocatore con la più alta media di battute valide nell'intera carriera, e il più odiato della Major League
Nacque in America il 18 dicembre 1886 a Narrows, nella provincia di Banks, Georgia. Era primogenito di tre fratelli, e suo padre era un senatore dello stato della georgia e insegnante. Ignorando i suoi consigli, non perseguì la carriera di medico o avvocato, dedicandosi dall'età di 17 anni al baseball. Un anno dopo, nel 1905, stipulò un contratto con i Detroit Tigers per 1.800 dollari. Stabilì numerosissimi record, e morì nel 1961, a 75 anni.

YOSHIO KOU
Il sedicente "uomo di finti affari", un impresario senza precedenti che abbindolò l'intera società
Nacque a Tokyo nel maggio del 1937. Dopo essersi diplomato presso il liceo Kaijo, si iscrisse all'università di Tokyo, e dimostrò subito la sua abilità di promotore, organizzando il primo concerto jazz all'auditorium dell'università. Dopo la laurea, collaborando con il signor Akira Jin, ottenne un grande successo organizzando diversi spettacoli, tra cui il grande circo del Bolshoi. Si mise in proprio, suscitando l'entusiasmo in tutto il Giappone con eventi bizzarri, come la spedizione della squadra internazionale per la ricerca di Nessie. Si definisce "un uomo di finti affari".

"TYPHOID" MARY MALLON
La cuoca sventurata che per tutta la vita diffuse i bacilli del tifo
1868-1938, America. Immigrata irlandese, Mary lavorò come cuoca dal 1897 al 1915, tra lo stato di New York e il Maine. Contagiò di tifo addominale 57 persone, di cui almeno tre morirono, e divenne nota in tutto il mondo come "Typhoid Mary". Morì in isolamento nell'ospedale dell'isola di North Brother nel 1938, all'età di 70 anni.

SARAH PARDEE WINCHESTER
La vedova miliardaria che continuò a costruire un'enorme casa-labirinto a immagine e somiglianza del proprio animo
1840-1922, America. Nata in una famiglia di nobili origini di New Haven, nello stato del Connecticut, Sarah crebbe ricevendo amore e istruzione in abbondanza. Era una brava musicista e sapeva parlare fluentemente quattro lingue. Era una donna di piccola statura, alta solo 1 metro e 48 cm. Nel settembre del 1862 si sposò, ma perse i propri familiari uno dopo l'altro e continuò ad ingrandire il suo enorme palazzo come un labirinto per sfuggire al proprio profondo dolore. Morì nel 1922 all'età di 82 anni.
(a proposito, visitate il sito: www.winchestermysteryhouse.com - kb)

I FRATELLI COLLYER
I fratelli che si rinchiusero per tutta la vita nella loro casa infestata di trappole
Homer Collyer: 1881-1947. Langley Collyer: 1885-1947, America. I fratelli Homer e Langley, nati da una ricca famiglia all'inizio del 20° secolo, iniziarono a rinchiudersi in se stessi in seguito al divorzio dei genitori, fino a rifiutare completamente i contatti con il mondo esterno. Rimasero chiusi in casa fino alla morte. Il fratello maggiore, Homer, morì all'età di 66 anni, mentre quello minore, Langley, a 62 anni.

NIKOLA TESLA
L'inventore che non riuscì a salire alla ribalta della storia, nonostante il suo genio fosse superiore a quello di Edison.
1856-1943, ex Jugoslavia. Inventore dell'ex Jugoslavia, contemporaneo di Edison. Ammirava Edison e si recò in america nel 1884 per entrare nella sua compagnia, ma lo spiccato talento di Tesla mise paura perfino a lui, e i due iniziarono a manifestare pubblicamente le loro divergenze. Proprio quando la corrente continua sostenuta da Edison era appoggiata da tutti, Tesla inventò la corrente alternata, e stupì il mondo intero. Morì nel 1943 all'età di 87 anni.


Date e testate di prima pubblicazione degli episodi raccolti nel volume:
TY COBB
Prima parte - pubblicato su "Manga Allman" n. 10/2001 Seconda parte - pubblicato su "Manga Allman" n. 11/2001
YOSHIO KOU
Pubblicato su "Ultra Jump", marzo 2003
"TYPHOID" MARY MALLON
Pubblicato su "Ultra Jump", settembre 2003
SARAH PARDEE WINCHESTER
Pubblicato su "Ultra Jump", agosto 2003
I FRATELLI COLLYER
Pubblicato su "Manga Allman" n. 2/2002
NIKOLA TESLA
Pubblicato su "Super Jump", giugno 1989

Hanno collaborato alla raccolta delle informazioni:
Hiroshi Aramata, Takehiko Kasuga, Koichi Rimura, Yoshio Kou, Junichi Yaoi
Traduzione dei titoli in inglese:
Kazuhiko Kairiku
Redazione:
Ryo Ito

Bibliografia essenziale di "Vite Bizzarre"
"Cento Grandi Personaggi Del 20° Secolo", Nippon Sports Publishing, 2002
"Autobiografia Di Ty Cobb, Il Re Del Baseball", Baseball Magazine Sha, 1971, tradotto da Yushi Uchimura
"Lost Ballparks" di L.S.Ritter, Viking Studio Books, 1992
"Professional Baseball Franchises" di Peter Filichia, Facts On File, 1993
"Gli Eccentrici Americani", di Carl Sifakis, Seidosha, 1991, tradotto da Atsushi Sekiguchi
"Typhoid Mary: An Urban History" di Anthony Bourdain, Bloomsbury, 2001
"Il Patrimonio Misterioso Del 20° Secolo" di Hiroshi Aramata, Shueisha, 2001
"Le Persone Assurde - Biografia Dei Grandi Personaggi Nella Subcultura Del Dopoguerra" di Kentaro Takekuma, Ohta Publishing, 1998
"Scusatemi Per Avervi Ingannato" di Joji Abe, Crest Sha, 1993
"Gente Che Vuole Diventare Infelice" di Takehiko Kasuga, Bungeishunju, 2000
"Sarah Pardee Winchester - A Driven Woman. Her compelling story" di Genevieve Woelfl, Redwood Publishers, 1986

Un grazie speciale da Hirohiko a:
Hiroshi Aramata, Hirohisa Onikubo, Takehiko Kasuga, Ryosuke Kabashima, Mitsuri Kobayashi, Yoshio Kou, Nobuyuki Fujii, l'intera redazione di "Allman"
Dopo un lavoro di ricerca durato anni, e che ha coinvolto decine di persone, ecco finalmente la raccolta di tutte le storie apparse nel corso degli anni su diverse riviste giapponesi. Ma guardiamo nel dettaglio cosa conterrà questa preziosa e imperdibile opera.

Star Comics

Star Comics