Detonation Island

Detonation Island

Siamo negli anni '80 e i genitori di Takashi, preoccupati per il figlio che cresce in un “brutto” quartiere, decidono di trasferirsi in una delle zone più tranquille e periferiche di Tokyo. Takashi, d’altra parte, non chiede altro che qualcosa che possa rendere la sua vita diversa, che lo faccia sentire vivo e non un ragazzino comune e mediocre. Perciò alla ricerca di emozioni forti segue i suoi nuovi compagni e partecipa a un motoraduno. Il mondo dei Biker è una vera rivelazione per il giovane che decide di unirsi a una gang di motociclisti. Anche se prima... deve trovare una moto!

Notizie

    GP Publishing presenta la nuova serie manga Detonation Island
    notizia15:57, 30 Giugno 2011

    GP Publishing presenta la nuova serie manga Detonation Island

    Ennesimo e interessante nuovo titolo disponibile sotto il marchio della casa editrice GP Publishing. Stiamo parlando di Detonation Island, la serie manga di Tsutomu Takahashi che racconta la storia di un ragazzo, membro delle famose gang di motociclisti nel Giappone degli anni '80 e come non riesca, nonostante abbia cambiato città e scuola per decisione dei genitori, a non stare lontano dai guai ma soprattutto dalle brutte compagnie. Tokyo, 1980. Takashi Kase sta per iniziare l’ultimo anno delle medie in un nuovo istituto, dal momento che i genitori hanno deciso di trasferirsi affinché loro figlio si allontani dalle “cattive compagnie”. Takashi si ritrova suo malgrado sballottato dal quartiere centrale di Nakano in una zona periferica della città; ma quello che non cambia è l’attitudine del ragazzo a non riuscire a star lontano dai soggetti ribelli della scuola, e così, anche nel nuovo contesto scolastico, fa subito amicizia proprio con i tipi che più preoccupano i suoi genitori.

Articoli

    Detonation Island
    7
    recensione 00:01,2 Novembre 2011

    Detonation Island

    Testi di Mattia "Nini" De Poi "Tu sei il vento e cavalcandoti divento vento anche io" Salire in sella ad una moto è un sogno per molti di noi, un rischio che si...