Netflix

Castlevania Stagione 3: cosa possiamo aspettarci dai nuovi episodi?

È uscito da poco il trailer della terza stagione della serie anime di Castlevania. Cosa possiamo aspettarci dai nuovi episodi?

anteprima Castlevania Stagione 3: cosa possiamo aspettarci dai nuovi episodi?
Articolo a cura di

La serie Castlevania, di cui abbiamo analizzato le prime due stagioni (leggi qui la recensione della Stagione 1 di Castlevania e di Castlevania Stagione 2), è pronta a tornare su Netflix come testimoniato dal recente trailer da poco pubblicato online. La terza season, composta da dieci episodi, mira a espandere ulteriormente l'universo narrativo del brand, tornando nuovamente a focalizzarsi su personaggi iconici come Trevor Belmont, Sypha Belnades e Alucard.

La sempre crescente inclinazione degli studi di produzione a puntare sulla crossmedialità ha così permesso al celebre videogioco del 1986 di spaziare anche in altri media, tra cui quello dell'animazione. Nonostante alti e bassi, la serie targata Powerhouse Animation ha deciso di non tirarsi indietro, presentando al mondo intero un nuovo trailer che andremo ad analizzare qui di seguito, così da capire nel dettaglio cosa possiamo aspettarci da questa nuova stagione.

Cacciatori di vampiri

Le prime due season sono riuscite a intrattenere un buon numero di spettatori, seppur senza raggiungere mai dei picchi di eccellenza considerevoli. La scelta più spiazzante di tutte è stata forse quella relativa al mantenimento dello stesso setting narrativo per più stagioni. Una delle più grandi particolarità del gioco (almeno a livello narrativo) era infatti quella di mostrarci numerosi esponenti della famiglia Belmont lottare - durante archi di tempo differenti - contro Dracula. Nelle puntate finora pubblicate abbiamo invece visto sempre gli stessi personaggi, oltretutto confermati anche in questa nuova tornata di episodi. A livello di ritmo, la serie ha comunque dimostrato di saper gestire al meglio le sequenze concitate, grazie a combattimenti soddisfacenti e ben coreografati, seppur presenti in numero non così elevato in linea generale.

Peccato solo per l'eccessiva dilatazione temporale di alcune sequenze, che proprio nella seconda stagione hanno appesantito in maniera marcata l'intero incedere narrativo. La volontà degli autori di aggiungere due puntate aggiuntive in questa nuova tornata di episodi potrebbe però rivelarsi un'arma a doppio taglio.

Seppur infatti il produttore esecutivo Adi Shankar abbia rilasciato varie dichiarazioni entusiastiche sulla serie (che ovviamente tutti i fan non potranno che accogliere con gioia), il rischio di trovarsi davanti a una storia esageratamente annacquata potrebbe in realtà essere dietro l'angolo, soprattutto visto il poco spazio riservato al gran numero di personaggi secondari visti in passato.

La serie comunque, malgrado alcuni difetti strutturali, ha saputo amalgamare in maniera convincente alcuni degli elementi caratteristici dei videogiochi, fornendo soprattutto a Dracula, l'antagonista principale, un solido background caratteriale capace di ammantare la sua figura di un'aura tragica e per certi versi malinconica.

Dopo la pubblicazione del recente trailer, nuovi dettagli sono venuti alla luce, portando così la stessa fan base del cartone a porsi svariate domande sul futuro della serie.

Adesso cosa succederà?

Un fulmine squarcia il cielo. Un'esplosione magica sconvolge l'ambiente circostante. Una semplice frase assume la valenza di una sentenza inequivocabile: Dracula è morto.

La terza stagione di Castlevania si pone quindi come un proseguimento diretto di quanto visto in precedenza, focalizzandosi proprio sulla recente dipartita del villain principale. Una scelta sicuramente coraggiosa quella di non cambiare periodo storico, mostrandoci però i tre protagonisti ormai non più uniti da un obiettivo comune; nonostante infatti il principe delle tenebre sia stato definitivamente sconfitto, il mondo sembra non aver trovato la pace sperata.

In questo nuovo blocco di episodi ci ritroveremo così probabilmente davanti a un nuovo antagonista, che magari potrebbe essere proprio Carmilla, l'insidiosa vampira già comparsa in passato all'interno della serie. Lo stesso Dracula, nonostante tutto, potrebbe tornare a sorpresa a rivestire il ruolo di antagonista, magari con un'entrata ad effetto sul finire di questa nuova stagione, a rimarcare il ciclo di continua morte e rinascita caposaldo dell'intera serie videoludica.

Il trailer, anche grazie a un montaggio serrato, ci presenta una moltitudine di situazioni al cardiopalma, in cui vediamo sia Trevor che Sypha impegnati nell'affrontare varie creature mostruose. Da quello che abbiamo potuto vedere, sembra comunque che gli autori si siano impegnati nel puntare al massimo su una grande varietà stilistica e concettuale, focalizzandosi oltretutto su un design accattivante capace di donare ad alcune creature orrorifiche un aspetto minaccioso ma al tempo stesso quasi solenne.

Lo stesso Alucard potrebbe rivestire un ruolo diverso da quello visto in passato, così da rendere l'intero impianto narrativo realmente imprevedibile. Il comparto tecnico promette di non deludere, grazie soprattutto ad animazioni fluide e scorrevoli capaci di amalgamare molto bene tanto le influenze tipiche dello stile Marvel/DC quanto quelle appartenenti agli anime giapponesi.

Castlevania - season 2 Dopo due stagioni ricche di alti e bassi, la terza season di Castlevania è pronta a tornare più in forma che mai per tentare di portare a compimento quel salto di qualità finora non riuscito del tutto. Non possiamo quindi che sperare nella buona riuscita del progetto, così magari da vedere in futuro nuove avventure con protagonisti anche altri esponenti della famiglia Belmont.