First look First Look on Agosto 2004

Torna lo speciale mensile raccontando le nostre impressioni su tre nuovi manga!

First look First Look on Agosto 2004
Articolo a cura di

Il ladro dalle mille facce (Star Comics)


(20 Menso Ni Onegai!!)
Autore: Clamp
Pubblicazione bimestrale, n°1 di 2 (concluso)
Express 74, 192 pagine, lettura giapponese, €3,10



Sulle pagine di Express, che finora ha pubblicato manga per ragazzi, fa la sua comparsa "Il ladro dalle mille facce", opera che non è certo difficile catalogare: si tratta di un prodotto per bambini, ne più, ne meno. Animeye si chiede a chi altri potrebbe mai interessare leggere le gesta di Akira Ijuin, nove anni, abile ladro gentiluomo in erba, che per compiacere la sue due (?) capricciose madri mette in atto furti degni del miglior Lupin 3°. Ancora ci si chiede chi altri, se non un pubblico molto giovane, potrebbe trovare interessante la storia d'amore tra il nostro antieroe bambino e la piccola Utako, nientemeno che una seienne. Agghiacciante.
A qualcuno forse potrà interessare il fatto che questa storia è uno spin off del più famoso Clamp Detectives, del quale si è visto l'anime su IT channel. Chi sa di cosa sto parlando (leggi: bambini delle elementari che se la tirano come fossero fighi da paura) probabilmente starà già rabbrividendo: ebbene sì, anche in questo caso il genere è quello... Nessuno ha avvertito il protagonista del fatto che, dopotutto, è solo un bambino, e questi si comporta come l'uomo più figo del Giappone. Probabilmente un lettore sotto gli otto anni potrebbe trovare la cosa divertente o appassionante, ma nel caso della gran parte dei lettori di manga, c'è poco da stare allegri.
Dopo la lettura di questo numero uno, che in pratica è la metà dell'intera opera, ci troviamo davanti una storia che non ha lasciato nulla, un semplice passatempo facile e leggero per svuotare la mente. O riempirla di dubbi, del tipo: quante cose potevo farci con quei 3 euro?
Neanche i disegni, cavallo di battaglia delle Clamp, salvano la baracca: questa è un'opera svogliata, nelle tavole c'è il minimo indispensabile per raccontare la storia ad un pubblico di bambini, e il tratto è spesso quasi irriconoscibile: anni luce dai fasti di X e dalla cura di Chobits.
Dunque, sembra che la Star Comics intenda vendere questo manga principalmente a chi si lascerà attrarre dal nome "Clamp" (e ne rimarrà probabilmnte deluso). Per carità, non stiamo dicendo che "Il ladro dalle mille facce" sia un brutto manga: al vostro cuginetto piacerà sicuramente.

100% Fragola (Planet Manga)


(Ichigo 100%)
Autore: Mizuki Kawashita
Pubblicazione mensile, n°1 di 11 (in prosecuzione)
Collana Planet 44, 192 pagine, lettura giapponese, €3,50



...E dopo tanti anni, ecco rispuntare il triangolo...
No, non è un manga sulla geometria, e non c'entra nulla Renato Zero. Questo è il triangolo che fu di Izumi Matsumoto e del suo Orange Road, e che ora viene proposto da questo manga di Mizuki Kawashita: lei ama lui, lui ama l'altra. Questa è poi la famigerata variante giapponese del triangolo, vale a dire: lui è un perfetto imbranato.
Formula semplice e collaudata, sembra strano un manga del genere sia mancato tanto dalle edicole italiane. Torna quindi la commedia amorosa, in 11 (per ora) volumi con lo stesso numero di pagine di quelli giapponesi... peccato che il formato sia uno dei peggiori tra quelli adottati da Planet Manga, lo stesso di Naruto e HunterXHunter, in cambio di quelle che furono 7000 lire. C'è però da dire che se la forma difetta, la sostanza c'è, e il manga in questione è davvero piacevole.
Siamo alla fine delle scuole medie, tempo di esami d'ammissione ai licei. Il giovane Manaka ambisce a diventare regista, e conduce la sua normalissima vita finchè non si incontra/scontra con una misteriosa, bellissima, ragazza dalle mutandine con le fragole. La visione della f...ragola da vicino scatena l'istinto artistico di Manaka, che decide di rintracciarla, aiutato da un quaderno lasciato cadere dalla soave creatura.
Ma la ricerca sembra arenarsi quando si scopre che la proprietaria del quaderno è una ragazza tutt'altro che appariscente di nome Aya Tojo, snobbata e ignorata da tutti. La lettura del quaderno rivela però a Manaka di avere a che fare con una brava scrittrice, e con lei il protagonista trova da subito affiatamento e confidenza.
Intanto fa la sua comparsa nella storia la bella Nishino, la ragazza più ambita della scuola che, guardacaso, indossa mutandine alla fragola. Convintosi di aver concluso la sua ricerca, Manaka prende una decisione: dichiararsi a Nishino!
Ma, nel fatidico momento, egli scoprirà di aver commesso un grosso errore di valutazione. Il triangolo è cominciato!
Ichigo 100% è un manga fresco e divertente, dai disegni piacevoli e dalla lettura scorrevole nonostante la quantità considerevole di dialoghi.
L'entusiasmo per questo primo numero davvero buono si infrange nei forti dubbi che la redazione di Animeye nutre sulla serializzazione di questo manga: sarà difficile che per tutta la sua durata questi mantenga intatta la sua freschezza, e non si perda nella fastidiosa sindrome di Ranma (ovvero: allungare il brodo finchè non diventa acqua). Ma le supposizioni rimangono tali, meglio focalizzarsi sulle certezze di questo volumetto. 100% Fragola è una commedia pura, e come tale diverte e intrattiene: se è quello che cercate in un manga, avete trovato ciò che fa per voi.

The Slayers Premium (Planet Manga)


Autori: Hajime Kanzaka, Tommy Ohtsuka, Rui Araizumi
Pubblicazione mensile, n°1 di 2 (concluso)
Manga Top 52, 96 pagine, lettura giapponese, €2


In due uscite, la Panini spezza il volume unico Slayers Premium, adattamento a fumetti di uno dei film cinematografici dedicati a Rina Inverse e soci. Stavolta i nostri eroi (?) arrivano in un villaggio di pescatori, rinomato per le sue pietanze a base di polpo. Ovviamente il richiamo del cibo è troppo forte, così Rina e Gourry decidono di fermarsi. Ma assaggiare il polpo locale è diventato impossibile da quando un mostro marino attacca i pescatori. Scontato aspettarsi che i nostri affamati protagonisti cercheranno di sconfiggerlo, con l'aiuto di due marinai effeminati molto interessati a Gourry. Ma il combattimento col mostro non pone fine alle disavventure dei due, anche perchè bisogna fare i conti con la maledizione del villaggio: chi mangia polpo è destinato lentamente a subire una lenta e inesorabile trasformazione, lascio a voi indovinare in quale animale...
Come si può prendere sul serio una trama del genere? Come credere che qualcuno sia stato pagato per scriverla? Eppure eccola qui, proposta in due volumetti formato assorbente (così sottile che non lo senti), tutto il peggio della demenzialità giapponese attende che gli incauti fan di Slayers barattino 10 minuti di lettura inconsistente (a tratti irritante) con 2 euro che avrebbero trovato migliore sorte se spesi in qualsiasi altro modo.
Una nota per i disegni, che si adattano alla demenzialità globale del prodotto, offrendo deformazioni assortite nel classico stile dell'autore, che fa il minimo indispensabile per portare su carta una storia della quale nessuno sentiva la mancanza. Ci si chiede come mai l'editore italiano non abbia rilasciato un volume singolo (via il dente, via il dolore), ci si risponde che almeno è da apprezzare la coerenza tra l'inconsistenza del volumetto (96 pagine) e quella del suo - inutile - contenuto.
Slayers Premium risulta appetibile solo ed unicamente per i fan sfegatati della serie, a tutti gli altri Animeye consiglia di tenersi prudentemente alla larga da questo prodotto assolutamente trascurabile.