Mob Psycho 100: Primo sguardo alla Stagione 2

Torna la serie anime ispirata al manga di ONE, autore originale e sceneggiatore di One-Punch Man: la Stagione 2 è in streaming su Crunchyroll.

first look Mob Psycho 100: Primo sguardo alla Stagione 2
Articolo a cura di

La ricerca di una normalità impossibile è la pietra angolare di tutta l'opera di ONE, fumettista "per hobby" che ha dato vita a due delle serie più interessanti degli ultimi anni. Parliamo ovviamente del celeberrimo ONE-PUNCH MAN e Mob Psycho 100, due opere differenti in molti aspetti ma che condividono un approccio inconsueto e poco mainstream al narrato, all'apparenza tipicamente "battle shonen".

Saitama e il giovane studente Shigeo Kageyama - in arte Mob - si differenziano dai tipici eroi shonen per la mancanza totale di quell'ottimismo eroico un po' sciocco che ritroviamo in tanti prodotti, entrando nel cuore di milioni di appassionati per la facilità con cui ci consentono di empatizzare con loro. Dopo 12 frizzanti episodi e uno special di un'ora dedicato a Reigen, il "Maestro" di Shigeo, Mob Psycho 100 è tornato con una seconda stagione trasmessa in simulcast su Crunchyroll in lingua originale sottotitolata. Pochi giorni fa è stato diffuso il primo, scoppiettante episodio di questa nuova season.

"Mob", la massa

Quando, nel 2012, One cominciò a pubblicare Mob Psycho 100 su Ura Sunday, il suo nome era già noto nella terra del Sol Levante grazie alla sua prima opera, tuttora in corso: ONE-PUNCH MAN. Come dicevamo in apertura, Mob Psycho 100 presenta numerosi punti di contatto con il suo "fratello maggiore" fra cui un umorismo semplice ma mai completamente demenziale e un protagonista diverso dal solito.

Reclutato da Arataka Reigen, truffatore che gestisce un'attività chiamata Ufficio Consulenze Spiriti e Affini, il giovanissimo Shigeo (soprannominato Mob perché si confonde nella massa) si trova quotidianamente ad affrontare mostri, spiriti e anime in pena grazie ai propri poteri ESP, di portata ciclopica. Sebbene i combattimenti e le prove psichiche di Mob costituiscano l'ossatura della serie, sono le sue battaglie quotidiane contro la timidezza e la depressione a costituirne la "ciccia", l'elemento che rende Mob Psycho 100 un prodotto davvero innovativo all'interno del genere shonen.

Il suo potere mentale è tanto grande da consentirgli di superare qualunque altro esper presentato nella serie finora, e ciò nonostante lui lo reprima costantemente per evitare di ferire qualcuno senza volere (come accaduto quando lui e suo fratello Ritsu erano bambini).

Deciso a non primeggiare grazie al dono di cui è dotato, Mob ha intrapreso un complesso percorso di miglioramento per arrivare a diventare un vero uomo, uno che non abbia bisogno dei poteri ESP per primeggiare sugli altri. Pubblicato in Italia da Star Comics, come a suo tempo ONE-PUNCH MAN anche la seconda opera di One, vincitrice fra l'altro del 62° Shogakukan Manga Award, ha goduto di un adattamento anime, realizzato dallo studio BONES (Fullmetal Alchemist, Eureka Seven, Space Dandy, Wolf's Rain, My Hero Academia) per la regia di Yuzuru Tachikawa e accompagnamento musicale composto dal maestro Kenji Kawai.

Serie nuova, vita nuova

Possiamo dividere questo primo episodio in due sezioni abbastanza indipendenti l'una dall'altra: i primi minuti, quelli che precedono la nuova eccezionale opening "Your life is your own" vedono ancora una volta il prode e inespressivo Mob e il suo "maestro", il concreto Reigen, alle prese con le insidie del loro lavoro di esorcisti dilettanti. Uno spirito infesta un campo coltivato e Reigen pensa di esorcizzarlo per ottenere in cambio un pagamento in natura (nel vero senso della parola). La seconda parte della puntata vede invece Mob come al solito vittima dei piani dell'intrigante Mezato, che punta a farlo ascendere allo status di uomo di potere cui avrebbe diritto grazie ai propri poteri (che, come abbiamo visto, Mob cerca di non utilizzare per scopi personali).

Scoperta la cotta che Shigeo ha per Tsubomi fin da quando era bambino, Mezato riesce a convincerlo a partecipare alle elezioni del nuovo Presidente del Consiglio Studentesco, esperienza che nelle sue intenzioni costituirebbe il primo passo verso il proprio futuro da leader.

L'elezione avrò naturalmente esiti divertenti (per noi) e tragici (per Shigeo) ma porteranno un grande cambiamento negli equilibri della serie grazie all'introduzione di un nuovo personaggio, la graziosa aspirante scrittrice Emi che sembra aver sviluppato dei sentimenti per lui. Questa liason romantica avrà risvolti inattesi e l'episodio si concluderà con una delle scene più emozionanti e ben realizzate che la serie ci abbia regalato finora.

Mob Psycho 100 - Stagione 2 Il giudizio su questo primo episodio della nuova stagione di Mob Psycho 100, la seconda serie ideata dal brillante mangaka “per hobby” noto con il nomignolo di One, non può che essere positivo: la brillante idea di suddividere la puntata in due tronconi, prima e dopo la opening, ci permette di assaporare la bizzarra routine di Shigeo prima di sconvolgerla con l'introduzione del personaggio di Emi, grazie alla quale la puntata si conclude con una scena dal grande impatto emotivo, nonché animata con grande cura. In generale l'episodio conferma la qualità del materiale narrativo nonché la perizia del pool creativo, che riesce a confezionare ancora una volta un prodotto eccellente ed equilibrato nelle sue varie parti. Se il buongiorno si vede dal mattino, questa seconda stagione di Mob Psycho 100 sarà di qualità almeno pari alla precedente.