L'Attacco dei Giganti 4x12 Recensione: il rinato impero di Eldia

Oggi la Final Season di Attack on Titan ci porta a vivere i drammatici sviluppi dell'evoluzione di Eren: da eroe tragico a martire di una rivoluzione.

L'Attacco dei Giganti 4x12 Recensione: il rinato impero di Eldia
Articolo a cura di

Prende sempre più forma, nella Stagione Finale de L'Attacco dei Giganti, un'esplosione imminente. A piccoli passi ci avviciniamo verso un finale sempre più tragico e clamoroso che in ogni caso terminerà con un poderoso cliffhanger (è ormai ufficiale che L'Attacco dei Gigatni 4 non finirà con l'episodio 16) e gli intrighi che si configurano negli episodi attualmente in onda su VVVVID e Prime Video, in simulcast con il Giappone, non fanno che confermare le sensazioni di chi sta seguendo l'anime senza conoscere il manga di Hajime Isayama: una rivoluzione, prima ancora di una guerra totale, è praticamente alle porte.

Ancora complotti

Tutta Paradis è in subbuglio. Il rinato impero di Eldia, con la voce dei suoi cittadini, non ha preso bene l'arresto di Eren, accusato dal governo di aver condotto un'offensiva personale contro la nazione di Marley, costringendo i suoi compagni a seguirlo in una missione suicida che ha sprecato risorse di ogni tipo e dichiarato guerra aperta al mondo intero. Jaeger ora è in prigione, ma la sua mente è chiusa ad ogni tipo di dialogo: tutta la rabbia e il rancore che ha covato per anni sono pronti ad esplodere per dar vita alla sua feroce vendetta. Negli episodi precedenti (qui la recensione de L'Attacco dei Giganti 4x11) abbiamo conosciuto anche i Volontari, ex soldati marleyani (e non solo) che sembrano tramare qualcosa alle spalle di Eldia. Il personaggio di Yelena è in tal senso una figura enigmatica e sibillina e nasconde qualcosa all'alto comando eldiano. In effetti abbiamo saputo (e approfondito in questa puntata) che la stessa Yelena si è incontrata in segreto con Eren prima che il protagonista partisse per Marley. Emergono quindi retroscena tra la fazione fedele a Zeke e le azioni di Jaeger: i due fratelli, imprigionati in due punti diversi dell'isola, desiderano ricongiungersi per dar vita al piano da cui scaturità il fantomatico Boato della Terra, l'offensiva finale che innescherà la distruzione di tutti i nemici di Eldia.

Yelena sembra però avere le migliori intenzioni e riesce a convincere il comandante Pyxis di non essere direttamente responsabile della diserzione di Eren. Intanto il Corpo di Ricerca, sempre così vicino ad Eren, non è ben visto dagli altri ranghi dell'esercito ed è sospettato di tradimento: Hange deve gestire complicate situazioni diplomatiche, mentre Armin e Mikasa affrontano la diffidenza del comandante supremo, che sembra aver già deciso le sorti di Eren. Ma la tragedia è soltanto alle porte.

Jaegeristi

Una violenta esplosione colpisce lo studio del comandante supremo, uccidendolo e mietendo altre quattro vittime tra i ranghi dell'esercito. I responsabili sono gli Jaegeristi, così ribattezzati dall'alto comando di Eldia per aver disertato e tramato insieme ad Eren per portare avanti una rivoluzione segreta.

Con sommo orrore di Armin e Mikasa, infatti, il loro compagno è evaso di prigione e si è incontrato con i suoi seguaci, tutti estremisti desiderosi di seguirlo. L'intero popolo eldiano crede infatti che Eren Jaeger possa essere il salvatore della loro patria che potrà condurli al riscatto e alla vendetta contro le altre nazioni. Prende forma un drammatico ritratto sul terrorismo estremista che condurrà Paradis verso pericolose tensioni interne che Pyxis vuole assolutamente sedare in vista di un conflitto imminente con la vendicativa Marley: e nel frattempo, Eren si dirige alla posizione di Zeke. Il futuro (o la rovina) di Eldia sembra giocarsi tutto sul destino dei fratelli Jaeger.

Il dodicesimo episodio de L'Attacco dei Giganti 4 regala al pubblico una poderosa impennata in termini di ritmo e colpi di scena e prende così forma (ormai a quattro episodi mancanti al finale della prima parte) uno showdown che porterà a nuovi scontri e drammatici risvolti. Se sul piano della scrittura gli intrighi e le rivelazioni di questo episodio risultano eccellenti, stavolta dobbiamo dire che sul fronte tecnico alla puntata manca qualcosa rispetto alle precedenti.

I disegni sono stati infatti meno precisi e dettagliati, un calo però che giudiciamo fisiologico dopo i fasti delle ultime settimane e soprattutto assolutamente non macroscopico, posizionandosi su standard accettabili seppur non altissimi. Menzion d'onore invece, oltre che al montaggio, agli accompagnamenti musicali, che soprattutto nei minuti conclusivi della puntata regalano attimi davvero solenni ed emotivamente incalzanti.

L'Attacco dei Giganti - Stagione 4 Dopo svariate puntate di silenziosi passi in avanti (e indietro) nel racconto, stavolta L'Attacco dei Giganti 4 torna al presente e ci fornisce sviluppi a dir poco preziosi in vista dello showdown finale di quella che ormai possiamo considerare soltanto la Parte 1 della Stagione Finale. Un episodio, il dodicesimo, meno dettagliato sul fronte dei disegni ma denso di colpi di scena importanti, che ci proiettano verso un finale da capogiro.