Recensione Card Captor Sakura Perfect Edition

Anche la cacciatrice delle carte Clow è entrata nel mondo della Perfect Edition.

Articolo a cura di

Ogni grande capolavoro del mondo fumettistico diventa, prima o poi, una perfect edition e naturalmente questo destino è toccato anche alla cacciatrice delle carte Clow, Card Captor Sakura. Il manga disegnato dal famoso gruppo di mangaca, CLAMP, ha certamente segnato una linea netta nel genere Shojo, plasmando tantissimi manga/anime comparsi in seguito. Come ogni edizione perfetta, anche questa cambia sia d'aspetto esteriore sia in quello interiore. Siete pronti a rituffarvi in uno dei manga più amati e seguiti? Sì? Allora continuate a leggere e scoprirete tutto ciò che vi aspetta.

I fan di Sakura si staranno sicuramente chiedendo se quest'edizione sia buona o meno, se i soldi spesi saranno ricompensati in qualità. Rispondiamo con un grande e sincero: sì. Quest'edizione è curata in quasi ogni minimo particolare. Come ogni edizione perfetta di Star Comics, anche questa presenta l'aumento delle dimensioni del manga. La qualità della carta si attesta su livelli più che buoni e l'inchiostro non è marcato come capita con alcuni manga di qualità mediocre. Le prime pagine sono interamente a colori e presentano vari artwork della piccola protagonista, che giustificano maggiormente il prezzo proposto. Le traduzioni sono state riviste e le imperfezioni sono state aggiustate così da ridare dignità all'edizione nuova. Parlando dei disegni non si può far altro che dare tutti i meriti alle bravissime autrici CLAMP, che riescono sempre a stupire il lettore. Le tavole risultano sempre pulite e di facile comprensione.

I contorni dei personaggi sono disegnati con delicatezza e gli occhi non sono mai messi sotto pressione. Forse la pecca di questa Perfect Edition è la mancanza di una sovracopertina, ma naturalmente, si chiude un occhio per un piccolo difetto.
La storia che ruota attorno a Card Captor Sakura è tanto semplice quanto funzionale ed è la medesima che abbiamo imparato ad amare nella famosa serie "Pesca la tua carta Sakura".
Sakura è una bambina di 10 anni che risveglia un gruppo "di demoni" per sbaglio. Credibile no?
Lo fa aprendo un libro "inspiegabilmente" magico del padre, intitolato The Clow, facendo ciò rompe il sigillo che teneva chiuso le Clow Cards e il loro guardiano, Cerberus.

Il guardiano ha le sembianze di un peluche ma, parole sue, può diventare grande e imponente a comando. Mentre, le Clow Cards, assumono varie sembianze mostruose e sfuggono, causando vari disastri.
Sarà il compito di Sakura quindi, recuperare tutte le carte e rinchiuderle nel libro. Il manga si apre con un combattimento di Sakura contro Windy: uno spirito benigno che controlla il vento. Alla fine però, scopriamo che il combattimento è solo una registrazione che Cerberus stava guardando in TV. Una trovata abbastanza originale per i tempi in cui fu messa in atto. Ancora oggi il fumetto riesce a regalare delle emozioni e strappare qualche sorriso, tutto grazie all'abilità delle autrici.

Card Captor Sakura Si apre una nuova saga per la Perfect Edition che narrerà le vicende di Sakura e dei suoi amici. Questo nuovo formato riesce a stupire il lettore non solo per via delle revisione, ma anche grazie alle tavole colorate aggiuntive. Davvero un'ottima notizia per tutti i fan della cacciatrice.

8.5