Dragon Ball Super: la Recensione del Box Set Yamato Video con i primi 12 episodi

Abbiamo visionato e analizzato il primo Box Set dell'edizione DVD di Dragon Ball Super targata Yamato Video, in vendita dall'8 novembre.

recensione Dragon Ball Super: la Recensione del Box Set Yamato Video con i primi 12 episodi
Articolo a cura di

Abbiamo ricevuto in anteprima una copia del primo box dell'edizione home video di Dragon Ball Super: la raccolta è firmata, come sempre, da Yamato Video, che per l'occasione ha riunito i primi 12 episodi del nuovo anime sequel dell'opera cult di Akira Toriyama. Dopo una prima messa in vendita, in esclusiva durante Lucca Comics & Games 2017 presso l'apposito stand dell'editore, il box arriva anche in tutti i negozi specializzati a partire dall'8 novembre e rappresenta un pezzo da collezione imperdibile per tutti gli appassionati del franchise.

La confezione

Il cofanetto home video di Dragon Ball Super si presenta in un formato solido e ottimamente confezionato, con il classico contenitore cartonato che reca sul fronte una bellissima illustrazione di Goku Super Saiyan God - una delle principali novità della serie animata. La custodia, che a sua volta reca su fronte e retro altri, ottimi disegni dedicati ai protagonisti dell'opera, include tre dischi contenenti ognuno 4 episodi, per un totale che ammonta ai primi 12 episodi dell'anime. Tale pacchetto di puntate corrisponde al primo arco narrativo sia dell'anime che del manga, ispirato a sua volta agli eventi narrati nel lungometraggio Dragon Ball Z: La battaglia degli dei. Assistiamo, quindi, all'avvento di nuovi personaggi come il dio della distruzione Beerus e il suo angelo assistente Whis, ritroviamo tutti i vecchi personaggi del franchise e ammiriamo la nuova trasformazione di Goku: per battere la divinità, infatti, il protagonista dovrà diventare un Super Saiyan God, unendo l'energia spirituale di altri 5 guerrieri Saiyan all'interno del proprio corpo. Il duello che ne seguirà merita sicuramente di essere visto in tutto il suo splendore.

I Super Saiyan in alta definizione

Il Box Set di Dragon Ball Super propone una versione rivista e rimasterizzata del primo pacchetto di episodi in versione integrale e senza alcun tipo di censura, ben lungi quindi dai problemi di grafica che la prima messa in onda giapponese aveva evidenziato sin dalle primissime puntate. Modelli e dettagli più definiti si accompagnato a colori più vivaci e accesi, il tutto rimasterizzato in alta definizione: un mix visivo che conferma un ottimo lavoro di confezionamento per il formato home video e che potrebbe farvi riscoprire certe inquadrature che, nella prima versione, sono state decisamente bistrattate. C'è da dire, tuttavia, che chi non ha apprezzato la trama o il nuovo, generale stile grafico operato dalla Toei Animation (molto diverso da quello della serie classica degli anni '80 e 90', più moderno nello stile ma meno dettagliato e caratteristico) difficilmente riuscirà a rivalutare la qualità generale dei primi episodi di Dragon Ball Super. Il valore aggiunto dell'edizione home video risiede nelle impostazioni audio e video: le due lingue proposte sono, ovviamente, l'italiano (secondo il doppiaggio ufficiale Mediaset) e il giapponese, con la possibilità di operare due tipi di sottotitoli. Uno di essi prevede la sottotitolazione standard, mentre l'altro vi permetterà di guardare gli episodi tenendo conto delle nomenclature nipponiche originali: Beerus sarà dunque Bills, Tensing sarà Tenshinhan, Yamco e Rif saranno Yamcha e Jiaozi e così via. La personalizzazione della propria visione di Dragon Ball Super viene impreziosita anche dalla possibilità di impostare la sigla iniziale della serie con i crediti giapponesi originali, così come di visualizzare le celebri preview di fine episodio.

Chiude il cerchio, all'interno dell'edizione, un piccolo artbook contenete una serie di apprezzabili disegni che raffigurano i principali protagonisti di questi primi 12 episodi dell'anime, ambientato nei dieci anni intercorsi tra la morte di Kid Bu e il finale di Dragon Ball Z. L'offerta totale dei contenuti del pacchetto, in sostanza, non è particolarmente corposa, soprattutto al netto del prezzo di vendita dell'edizione - che si attesta sui 29.99 euro per l'edizione Blu Ray e 24.99 euro per quella in , un costo che potrebbe diventare esoso se ogni box proporrà un pacchetto di episodi contenente un solo arco narrativo: su questa scia, è molto probabile che la prossima edizione home video sarà dedicata alla saga narrata ne La Resurrezione di F, che prevede il ritorno del malvagio imperatore intergalattico. Per contro, però, la qualità dei pochi contenuti proposti è indiscutibile, e in ultima istanza ci sentiamo di consigliare l'acquisto della raccolta per tutti coloro che non possono fare a meno di collezionare in toto tutto il merchandise legato all'intramontabile opera di Akira Toriyama.

Dragon Ball Super Il nuovo Box Set di Yamato Video contenente i primi 12 episodi di Dragon Ball Super si presenta sui nostri scaffali in un’edizione ottimamente confezionata, che dal punto di vista visivo ci propone il solito contenitore bianco impreziosito da tanti artwork di grande qualità. La selezione dei contenuti disponibili non fa impazzire, soprattutto se rapportata al prezzo del cofanetto (circa 30 euro per portarvelo a casa), ma la qualità delle feature incluse nella raccolta è indiscutibile: l’altalenante qualità grafica delle prime puntate viene in parte rifinita grazie alla pulizia operata su disegni e animazioni, rimasterizzando il tutto in alta definizione, ma è con il comparto sonoro e con le impostazioni video per che il Box Set fa la differenza, grazie alla possibilità di personalizzare sottotitoli e crediti in modo da poter guardare le puntate tenendo conto di titoli e nomenclature originali giapponesi.

8