Ranma ½: Recensione della ristampa Star Comics del manga di Rumiko Takahashi

Ranma 1/2 è un capolavoro intramontabile, che grazie a Star Comics si rende fruibile con una fiammante New Edition...

recensione Ranma ½: Recensione della ristampa Star Comics del manga di Rumiko Takahashi
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

Certi classici non muoiono mai, questo è certo. È il caso di Ranma ½, capolavoro intramontabile di Rumiko Takahashi la cui versione originale fu pubblicata tra il 1987 e il 1996. L'influenza dell'opera sui posteri, che insieme ad altre pietre miliari ha fatto la storia del genere shonen, l'impatto che ha avuto sul pubblico e la popolarità soprattutto della serie televisiva animata ispirata al manga, hanno reso le divertenti peripezie di Ranma Saotome un must per tutti gli appassionati. Per l'occasione, Edizioni Star Comics ci propone una fiammante ristampa, Ranma ½ New Edition, i cui due corposi numeri ha già debuttato in edicola e fumetteria. L'abbiamo letto e siamo pronti ad analizzarlo per voi.

Una storia intramontabile

Il primo volume di Ranma ½ New Edition propone i primi 16 capitoli del manga originale di Rumiko Takahashi, presentandosi peraltro in un corposo e ben confezionato tankobon acquistabile al prezzo di 7,00 euro. La storia rimane, ovviamente, quella che tutti abbiamo imparato ad amare: Ranma Saotome, un giovane studente 16enne di arti marziali, torna in Giappone dopo un lungo peregrinaggio in Cina passato ad allenarsi insieme a suo padre, Genma Saotome. Lo scopo di Genma è unire il suo ragazzo e una delle tre figlie del suo grande amico Soun Tendo in matrimonio, allo scopo di legare le due famiglie. C'è solo un piccolo problema: al suo arrivo a Tokyo, Ranma e Genma si mostrano con un aspetto che nessuno si sarebbe mai aspettato. Il protagonista ha le fattezze di una ragazza, mentre suo padre è un grosso e simpatico panda! Da qui conosceremo il segreto di Ranma: durante il suo allenamento in Cina, il giovane e Genma sono caduti preda della maledizione delle Sorgenti di Jusenkyo: il maleficio prevede che, al contatto con l'acqua fredda, essi si trasformano nell'entità rappresentativa della pozza in cui sono caduti tra i monti cinesi, mentre solo grazie all'acqua calda potranno tornare normali.

Da questa assurda e incredibile premessa si svilupperà la trama del racconto, che vedrà Ranma interagire suo malgrado con Akane (la più giovane delle tre figlie di Soun Tendo, con la quale non riesce proprio ad andare d'accordo ma che, a quanto pare, sarà costretto prima o poi a sposare) ma anche con la realtà liceale in cui sarà calato dalla stessa ragazza: equivoci e situazioni comiche saranno all'ordine del giorno, con Ranma che dovrà costantemente cercare di tenere nascosto il suo segreto mentre si fanno strada, all'orizzonte, diversi avversari e rivali che metteranno alla prova il suo incredibile talento nelle arti marziali. La risata sarà costantemente dietro l'angolo, con un mix di comicità e di azione che ben si amalgama nel corso delle prime vicende raccontate nel Volume 1 della New Edition targata Star Comics.

Ranma nel 2017

Ranma è sempre stata un'opera profondamente sopra le righe, soprattutto nel suo periodo di uscita a cavallo tra la fine degli anni Ottanta e l'inizio degli anni Novanta: spregiudicata e coraggiosa per l'epoca, in grado di affrontare senza alcun timore temi come la sessualità, il nudo più o meno esplicito e la continua strizzata d'occhio ai riferimenti più maliziosi, il tutto in una costante esaltazione del corpo femminile, delle inquadrature provocanti.

Tutti argomenti che toccano quasi sempre le gag comiche a cui assistiamo nel corso della trama, esaltando il lato più "becero" di questo aspetto della cultura nipponica ma senza mai scadere nel banale, mettendo ogni elemento al servizio della risata e del conflitto tra innocenza e spregiudicatezza, il tutto in nome del costante equivoco. Ranma ½ risulta anche incredibilmente attuale, a più di vent'anni dalla sua messa in vendita è ancora oggi una lettura piacevole ma soprattutto scorrevole e appassionante, da rileggere per chi ha amato le prime edizioni e assolutamente da vivere per chi vi si approccerebbe per la prima volta. A tal proposito, anche per chi ha divorato il manga a suo tempo, oppure ha visto e rivisto l'anime in TV, Ranma ½ New Edition potrebbe rappresentare una valida ragione d'acquisto: la ristampa targata Star Comics non solo raccoglie le prime avventure narrate da Takahashi in un formato piacevole, compatto ed esteticamente pregevole, ma alza l'asticella del tratto grafico proponendo un comparto visivo "rimasterizzato" e ridefinito, invecchiato decisamente bene ammodernato in alta definizione per rendere anche la lettura e lo sguardo al tratto evergreen delancora più piacevole - in modo da poterne fruire oggi, nel 2017, come se non fossero passati più di vent'anni, e probabilmente sarà così anche nel prossimo futuro.

Ranma 1/2 Ranma ½ New Edition riporta sugli scaffali un capolavoro intramontabile e invecchiato benissimo anche a più di vent'anni di distanza dal suo esordio. Una storia divertente, fresca, godibile e non priva di momenti emozionanti o significati importanti che tutti dovrebbero leggere. L'acquisto di questa corposa a fiammante ristampa, composta di due volumi dal prezzo di 7,00 euro ciascuno, è consigliato sia ai fan di vecchia data che hai neofiti: ai secondi perché, per ovvi motivi, è doveroso conoscere l'opera di Rumiko Takahashi, e ai primi perché il lavoro di ammodernamento grafico per portare Ranma in alta definizione vi farà riscoprire lo stile di disegno ancora evergreen dell'autrice.

8