Amazon Prime Video: gli anime da seguire e recuperare a gennaio 2022

Ecco quali sono le serie anime di dicembre e quali quelle in arrivo a gennaio: ritornano le avventure di Bleach!

Amazon Prime Video: gli anime da seguire e recuperare a gennaio 2022
Articolo a cura di

Il dicembre targato Amazon Prime Video non è stato ricco di novità a tema anime, perché i titoli arrivati sono forse pochi, ma ha serbato comunque qualche sorpresa: Yamato Video, infatti, ha annunciato l'apertura del canale tematico ANiME GENERATION. Volgendo uno sguardo a gennaio, invece, possiamo dire che l'anno inizia in maniera a dir poco esplosiva, perché ritorna Bleach. Vediamo quali sono gli anime in arrivo a gennaio e quali quelli da recuperare.

Bleach - Stagione 6 e 7 (25 gennaio)

Lo scorso aprile, Dynit ha arricchito il catalogo anime di Amazon Prime Video con l'adattamento del manga più celebre di Tite Kubo: Bleach, arrivato anche con doppiaggio italiano. L'editore emiliano ha aggiunto una stagione al mese, fino ad agosto, quando ha sospeso momentaneamente la serializzazione. Nel mese di ottobre la piattaforma streaming ha annunciato che la serializzazione italiana di Bleach avrebbe ripreso a gennaio.

Non dovremo più aspettare oltre, perché dal 25 gennaio saranno disponibili le stagioni 6 e 7 di Bleach. Inoltre, vi ricordiamo che durante il Jump Festa 2022 è stato mostrato il trailer della nuova serie di Bleach che debutterà ad ottobre 2022 e che adatterà, dopo 9 anni dalla fine della serie, l'ultimo arco: la Saga della Guerra Sanguinosa dei Mille Anni (recuperate qui il nostro speciale sul ritorno di Bleach).

Ichigo Kurosaki è un liceale come tanti, ma con la capacità di vedere i fantasmi. Un giorno, il giovane vede un Hollow, una creatura che si nutre di anime umane, aggredire i suoi genitori; in loro soccorso arriva la giovane Shinigami Rukia Kuchiki, che rimane gravemente ferita durante lo scontro. Disposto a salvare la propria famiglia, Ichigo accetta i poteri di Rukia: in questo modo diventa anche lui uno Shinigami, anche se in via temporanea, riuscendo così a sconfiggere il mostro.

Purtroppo, la ragazza trova difficoltà a recuperare i poteri, per questo Ichigo deve eliminare gli Hollow che infestano la città, ma non sarà da solo perché viene aiutato da fedeli compagni: Orihime Inoue, Yasutora Sado, e Uryu Ishida. La situazione cambia quando dall'al di là arrivano due Shinigami intenti a riportare indietro Rukia per essere giustiziata per aver infranto le leggi della Soul Society, il mondo spiritico. Ichigo e gli altri devono riuscire a salvarla da morte certa.

Bem il mostro umano

Bem, Bera, e Bero sono tre mostri dall'aspetto umano: il primo è vestito come un gangster; la seconda è una strega; l'ultimo ha le sembianze di un bambino.

Anche se i tre sono dei mostri e il più delle volte incutono paura nelle persone, in realtà sono disposti a mettere a repentaglio la propria vita pur di aiutare le persone in pericolo e combattere contro le forze del male. Bem il mostro umano è una serie andata in onda nel 1968 in Giappone, ma arrivata in Italia solo nel 1982. Il 15 dicembre, il piccolo cult dell'animazione nipponica è approdato in streaming su Amazon Prime Video.

Holly & Benji Forever

Sin da quando era bambino, Tsubasa Ozora (Oliver Hutton nell'adattamento italiano) ha sempre avuto la passione per il calcio: mentre i suoi amici consideravano il calcio come un semplice passatempo, per lui era una vera ossessione. Per aiutare il figlio a seguire il suo sogno, la madre si trasferisce nella città di Nankatsu, nota per avere le scuole elementari con i migliori club di calcio della nazione.

Nella nuova città, Tsubasa si rende conto che gli altri studenti della sua stessa età sono determinati quanto lui, per questo deve riuscire a dare il massimo se vuole giocare nella nazionale del Giappone. Lungo il suo percorso, il giovane calciatore troverà altri compagni che condividono il suo sogno, come il portiere Genzo Wakabayashi (Benji Price nella versione italiana).

Il 20 dicembre è arrivato in streaming Holly & Benji Forever, una sorta di remake e di sequel della prima serie di Holly & Benji (iterazione dello spokon di Yoichi Takahashi): i primi 31 episodi riadattano gli eventi delle prime due stagioni; le restanti 21 puntate, invece, sono una trasposizione di Captain Tsubasa: Road to 2002, in cui Tsubasa riceve un ingaggio per giocare in Brasile e in seguito in Spagna, per il Barcellona.

C'era una volta Pollon

Il 22 dicembre è arrivato su Amazon Prime Video un altro grande classico dell'animazione giapponese: C'era una volta Pollon, serie degli anni ‘80, trasposizione del celebre manga di Hideo Azuma.
Ambientato nell'antica Grecia, l'anime segue le vicende della piccola Pollon, figlia del dio del Sole Apollo, la quale vuole dimostrare a se stessa e agli altri dèi di poter essere una divinità.

Zeus, riconoscendo la determinazione della bambina, accetta di farla diventare una dea, ma ad una condizione: ogni buona azione verrà premiata con una moneta d'oro, che sarà aggiunta ad un salvadanaio, ma solo quando questo sarà pieno potrà sedere al fianco degli altri dèi dell'Olimpo.

Pollon, insieme al suo amico Eros, il dio dell'amore, viaggia per il mondo umano alla ricerca di persone bisognose da aiutare: quasi sempre la giovane aspirante divinità complica più del dovuto la situazione, ma riesce comunque a risolverla.

ANiME GENERATION

Il 20 dicembre, l'editore Yamato Video ha lanciato, con un annuncio a dir poco inaspettato, ANiME GENERATION: un canale a pagamento su Amazon Prime Video (fruibile con una sottoscrizione di 4,99 euro), dedicato unicamente al mondo dell'animazione giapponese, che è possibile trovare nella sezione Channels della piattaforma streaming.

Nel momento in cui vi scriviamo, il catalogo non è molto vasto, ma neanche esiguo: sono presenti anime classici, tra cui Gigi la trottola, Lamù - La ragazza dello spazio, e Lady Oscar, ma anche produzioni più recenti come Tokyo Magnitude 8.0 e la pentalogia cinematografica di Ken il Guerriero - la Leggenda; alcuni di questi titoli sono disponibili anche in "chiaro" su Amazon Prime Video, ma a partire dal 31 dicembre e dall'1 gennaio saranno rimossi e probabilmente verranno aggiunti al nuovo contenitore.

Poco alla volta Yamato porterà su ANiME GENERATION tutti i titoli di punta, da quelli che hanno segnato intere generazioni come Mazinga Z, Daltanious, Lupin III, e I cavalieri dello Zodiaco, a quelli più moderni, tra cui Fire Force, DanMachi, e Assassination Classroom.

Inoltre, negli ultimi giorni, Yamato ha annunciato anche che su ANiME GENERATION arriveranno i simulcast: la prima serie che l'editore porterà in contemporanea è lo spokon Futsal Boys, che debutterà il 9 gennaio. L'anime è incentrato su Haru Yamato, un giovane che vuole diventare un campione di calcio a 5.