Netflix

Netflix: le serie e i film anime in arrivo ad aprile

Aprile si preannuncia essere un mese interessante, tra produzioni original e nuove serie per la prima volta in Italia.

Netflix: le serie e i film anime in arrivo ad aprile
Articolo a cura di

Marzo è stato un mese alquanto interessante per gli appassionati di animazione giapponese: abbiamo potuto vedere la serie Pacific Rim: La Zona Oscura (qui potete recuperare la nostra recensione di Pacific Rim: La Zona Oscura), ispirata al film di Guillermo Del Toro, e la tanto attesa seconda stagione di B: The Beginning. Aprile, però, non sembra essere meno interessante: infatti, approderanno alcuni degli anime targati Netflix annunciati lo scorso anno ed esclusive italiane. Dopo aver dato uno sguardo a cosa ci offre il Catalogo Serie TV di Netflix di aprile 2021, è giunto il momento di vedere quali sono le produzioni animate nipponiche in arrivo nel corso del mese.

La via del grembiule - lo yakuza casalingo (8 aprile)

Tratto dall'omonimo manga di Kosuke Ono (edito in Italia da J-POP a partire dallo scorso luglio), La via del grembiule - lo yakuza casalingo segue le vicende di Tatsu, un criminale della yakuza temuto sia dai vari clan giapponesi, che dai più temerari ufficiali di polizia. Tatsu, infatti, è riuscito a sgominare da solo un'intera banda rivale, armato di un tubo di piombo; per questo motivo è noto nell'ambiente come "L'Immortale".

Nonostante la sua fama da criminale, un giorno il protagonista ha deciso di allontanarsi definitivamente dall'ambiente per cambiare vita: è riuscito a trovare moglie e vuole essere un casalingo perfetto. Ben presto, Tatsu si rende conto che anche la vita tra le mura domestiche ha le sue difficoltà, dal gestire le compere al supermercato, ai continui fallimenti davanti ai fornelli. Tatsu, però, non è riuscito a mettere da parte il carattere burbero e minaccioso che lo ha reso famoso nella yakuza: questo è alla base di varie situazioni comiche ed incomprensioni che lo coinvolgeranno.

La via del grembiule - lo yakuza casalingo è realizzato dallo studio J.C. Staff e sarà disponibile per lo streaming anche con doppiaggio in italiano.

Heaven Official's Blessing (9 aprile)

Circa 800 anni prima dell'inizio degli eventi, il dio guerriero Xie Lian era molto amato dai cittadini ed era conosciuto come il Principe Ereditiero di Xianle; tuttavia, a seguito di una serie di circostanze sfavorevoli, venne bandito dal Paradiso. Ora, Xie Lian è ritornato per la terza volta nel Regno Celeste, ma come divinità di basso rango, senza alcun seguace al suo cospetto.

Una sera, il dio si perde in una foresta illuminata solo dal bagliore lunare; viene salvato da un misterioso uomo in rosso, che lo riporta sulla strada, per poi sparire improvvisamente in uno sciame di farfalle argentate. Affascinato dalla misteriosa figura, Xie Lian scopre che in realtà è Hua Cheng, il Re Spettro, temuto sia dai demoni che dalle altre divinità, ma non riesce a capire per quale motivo lo abbia aiutato.

Il protagonista chiede consiglio a Sang Lang, un giovane che conosce bene Hua Cheng e l'ormai dimenticato Principe Ereditiero. Xie Lian intraprende un viaggio con Sang Lang per ritrovare il suo passato ormai perduto.

Heaven Official's Blessing, tratto dall'omonimo romanzo cinese, è una serie andata in onda a partire dallo scorso ottobre fino a gennaio, per un totale di 11 episodi, e a distanza di quattro mesi dalla sua conclusione arriva in Italia, in esclusiva su Netflix, ma in lingua originale e con i sottotitoli in italiano.

Doraemon - il Film: Nobita e l'Isola del Tesoro (15 aprile)

Nel 1969, la coppia di mangaka noti con il nome di Fujiko Fujio creò un personaggio che è entrò in breve tempo nei cuori di milioni di persone: Doraemon.

Nobita Nobi è un bambino generoso, ma anche pigro e sfortunato. Un giorno entra nella sua vita il gatto robot Doraemon, venuto dal futuro per aiutarlo a risolvere i suoi problemi: anche se la missione è più difficile del previsto, il gatto robot ha a disposizione un vasto arsenale di gadget che estrae da una tasca quadridimensionale. Purtroppo, Nobita non riesce a fare un buon uso dei gadget di Doraemon e il più delle volte si ritrova nei guai.

Il successo di Doraemon è arrivato anche grazie alla serie animata, in particolar modo quella andata in onda dal 1979 al 2005, arrivata in Italia nel 1982. Al momento, è ancora in corso la terza trasposizione animata di Doraemon, iniziata nel 2005.

Visto il successo riscosso dalla serie, lo studio di animazione Shin-Ei Animation ha realizzato numerosi film, ma su Netflix arrivano i più recenti, distribuiti anche in Italia: Nobita e l'Isola del Tesoro, e Nobita e le cronache dell'esplorazione della Luna.

Nel primo lungometraggio, Nobita e Doraemon salpano per i Mari dei Caraibi, accompagnati dagli inseparabili amici Shizuka, Gian, e Suneo: ovviamente, il protagonista è il capitano della nave e deve affrontare numerosi nemici. Inaspettatamente, Shizuka viene rapita.

Una tempesta cerca di rallentare Nobita e gli altri, ma riescono comunque a raggiungere l'Isola del Tesoro, dove è tenuta prigioniera l'amica: ben presto, si rendono conto che quella non è una semplice isola.

Nel secondo film, invece, Nobita incontra Luka, uno studente che si è da poco trasferito nella sua classe. I due credono fermamente nell'esistenza di conigli sulla Luna: Doraemon, allora, crea un villaggio sul satellite. Nobita e Luka raggiungono la Luna, utilizzando uno dei gadget del gatto robot e scoprono che ci sono dei misteriosi ragazzi in grado di usare il potere "espal".

Yasuke (29 aprile)

Yasuke, il cui vero nome era Yusufe, era uno schiavo africano arrivato in Giappone nel periodo Sengoku. Oda Nobunaga venne colpito dall'uomo e lo volle nel suo esercito, perché sapeva che avrebbe spaventato e disorientato i nemici. Grazie al signore della guerra, Yasuke divenne un samurai e restò fedele al suo padrone fino alla fine.

L'anime in arrivo ad aprile, realizzato dallo collaborazione tra lo studio MAPPA (lo stesso della quarta stagione de L'Attacco dei Giganti) e LeSean Thomas, ideatore di Cannon Busters (ecco la nostra recensione di Cannon Busters), riprende la figura del samurai Yasuke, ma in chiave sci-fi.

La serie, infatti, è ambientata in un mondo devastato dalle guerre, caratterizzato da mecha e magia. Yusuke, ormai divenuto un ronin, cerca di portare avanti una vita pacifica dopo un passato turbolento, ma un giorno è chiamato a brandire la sua katana per difendere un bambino che sembra aver attirato su di sé le attenzioni di sanguinari generali e di forze oscure.

Fate/stay night: Heaven's Feel - III. spring song

Dopo una lunga attesa, possiamo scoprire finalmente come si conclude la Guerra del Santo Graal: Dynit distribuirà Fate/stay night: Heaven's Feel - III. spring song in esclusiva su Netflix, con doppiaggio italiano.

Shiro Emiya era ancora un bambino quando venne salvato da Kiritsugu Emiya dalla calamità che distrusse la città di Fuyuki, durante la quarta Guerra. Shiro ora è uno studente che un giorno assiste allo scontro tra due misteriose figure: questo evento segna l'inizio della sua avventura.

Il protagonista si ritrova coinvolto a sua insaputa nella quinta Guerra del Santo Graal: uno scontro in cui sette maghi, Master, evocano degli eroi del passato, Servant, per combattere tra di loro per ottenere il Santo Graal, un'antica reliquia in grado di esaudire un desiderio del vincitore. Shiro evoca il Servant Saber, uno dei più forti, ma è ancora inesperto nell'utilizzo della magia. Nel frattempo, in città si verificano delle misteriosi morti.

Dopo aver realizzato la serie di Unlimited Blade Works, adattamento del secondo "percorso" della visual novel Fate/stay night, lo studio ufotable ha curato la trilogia cinematografica incentrata sulla terza route, Heaven's Feel, la più cupa e macabra.

Tra novità ed esclusive, aprile si prospetta interessante. Al momento questi sono gli anime in arrivo nel corso del mese, ma in caso di ulteriori aggiunte vi terremo aggiornati. Voi quale titolo attendete maggiormente?