5 manga da leggere per affrontare la quarantena

Per allietare il molto tempo che si è costretti trascorrere a casa, ecco alcuni consigli di lettura nel vasto universo della letteratura manga.

speciale 5 manga da leggere per affrontare la quarantena
Articolo a cura di

Consigliare una lettura è un atto incredibilmente complesso. È necessario esercitare la propria capacità di immedesimazione, cercando di interpretare e intercettare gusti, preferenze e necessità del destinatario del proprio suggerimento. Un esercizio che per queste sue caratteristiche rappresenta in realtà anche un bellissimo modo per imparare a conoscere il modo di pensare e di percepire il mondo di chi ci sta accanto. Per cercare di risultare più efficaci, anziché rivolgerci ad un astratto e generico appassionato, abbiamo selezionato cinque manga conclusi da proporre ad altrettante tipologie di lettore.

A seconda che si sia in cerca di pagine in grado di strappare una risata o di far viaggiare lontano la mente, ci auguriamo che questa personalissima lista possa offrire uno spunto da cui partire per dedicarsi con piacere alla lettura, anche in questi giorni di isolamento forzato prodotto dalla necessità di arginare la diffusione del Coronavirus/COVID-19. Se invece siete affamati di anime potete anche leggere le 10 serie anime imperdibili di Netflix o 5 capolavori anime presenti su VVVVID. A voi la scelta!

Mushishi

Autrice: Yuki Urushibara
Volumi: 10
Casa Editrice: Edizioni Star Comics
Consigliato a: Lettore Sognatore

Atmosfere eteree, ambientazioni fuori dal tempo, mitologia e folklore giapponese sono gli ingredienti essenziali che vanno a definire la narrazione proposta da Mushishi. Un manga affascinante, strutturato in brevi racconti legati gli uni agli altri da una sottile, ma percepibile, trama di fondo. L'opera firmata dalla mano di Yuki Urushibara rappresenta un ottimo sentiero letterario da percorrere per i sognatori in cerca di un'esperienza di lettura capace di avvolgere e affascinare.

Superando le bellissime copertine in stile acquerellato che custodiscono il manga, ci si ritrova immersi in un Giappone d'altri tempi, animato da enigmatiche foreste, inquietanti distese di nebbia e insoliti misteri.

Le pagine seguono i passi di Ginko, giovane errante che ha scelto di intraprendere la strada del mushishi, dedicando la sua vita allo studio dei mushi. Creature insolite e misteriose, perlopiù invisibili agli occhi degli esseri umani, queste ultime sono in grado di esercitare le più disparate influenze sui mortali. In qualità di mushishi, la missione di Ginko è quella di porre il proprio sapere al servizio delle persone che si ritrovano inconsapevolmente a vivere un'esistenza condizionata da questi strani esseri. Nonostante le nobili intenzioni che lo animano, il protagonista si presenta come una figura enigmatica: il suo passato è ignoto, la sua destinazione finale incerta, mentre il suo volto è privo dell'occhio sinistro, sostituito da un'orbita completamente vuota. L'incedere dei racconti accompagna il lettore in un viaggio alla scoperta dei mushi, dell'indole di Ginko e delle vicissitudini affrontate dagli abitanti di un Giappone magico e ammaliante. Un manga di grande fascino, nel quale si respirano atmosfere fatate e surreali, ma anche sentimenti profondamente umani.

Beelzebub

Autore: Ryuhei Tamura
Volumi: 28
Casa Editrice: Star Comics
Consigliato a: Lettore Allegro

Ai lettori in cerca di distrazione e di un'opera decisamente leggera, proponiamo di dare uno sguardo a Beelzebub, manga irriverente, folle e surreale, capace di suscitare ben più di qualche sonora risata. Nella più classica delle ambientazioni scolastiche nipponiche, troviamo il nostro protagonista: il giovane teppista Tatsumi Oga. Irascibile attaccabrighe, si vedrà sconvolgere l'esistenza da un improbabile evento. Imbattutosi in un neonato apparentemente abbandonato, il ragazzo decide di soccorrerlo e di portarlo a casa con sé. Istantaneamente, il bimbo si affeziona al burbero e sconsiderato Oga, ancora ignaro delle conseguenze che avrà il suo gesto. Mentre racconta l'episodio del ritrovamento del piccolo al fedele amico Furuichi, nella casa del teppista fa infatti irruzione una bizzarra fanciulla. La ragazza reclama la restituzione dell'infante, che tuttavia non vuole saperne di separasi dal suo nuovo amico. Hildegarda, questo il suo nome, sarà dunque costretta a rivelarne la reale natura: il piccolo è nientemeno che il principe dei demoni, Kaiser De Emperana Beelzebub IV, destinato a sterminare l'umanità una volta accresciuto il proprio potere.

Ammirato dalla furia di Oga, il bambino gli si è affezionato istantaneamente e ora rifiuta di lasciarlo. Preso atto della situazione, la ragazza, che ne è il demone servitore, sarà costretta a nominare l'umano"genitore adottivo" di Beelzebub. Rifiutare il riconoscimento implica la morte e il giovane protagonista si troverà infine costretto ad accettare questo bizzarro ruolo. Per evitare di scatenare la natura malvagia del piccolo, tuttavia, anche Oga dovrà cercare di abbandonare la violenza e la sua vita da teppista. Ha inizio così un'avventura leggera e piacevole, capace di intrattenere e far sorridere con la sua follia ed efficace comicità.

Billy Bat

Autore: Naoki Urasawa; Takahashi Nagasaki
Volumi: 20
Casa Editrice: Goen
Consigliato a: Lettore Riflessivo

Dalle menti di Takahashi Nagasaki e dell'imprescindibile Naoki Urasawa (Monster; 20th Century Boy; Pluto) è ormai giunto da qualche tempo a conclusione Billy Bat. Un manga ambizioso e stratificato, in cui gli autori si divertono a spiazzare il lettore, mettendone continuamente in discussione la capacità deduttiva, proponendo chiavi di interpretazione degli eventi narrati che vengono costantemente smentite e rivalutate con l'avanzare delle pagine. Billy Bat è un'opera magnetica, che per esprimere tutto il proprio potenziale richiede però una lettura attenta e minuziosa, adatta a chi è in cerca di un'opera manga dalla trama articolata e complessa, animata da diverse ramificazioni, ma in grado di condurre ad un finale coerente e soddisfacente.

L'incipit prende il via nel pieno degli anni Quaranta e vede protagonista della scena Kevin Yamagata, autore americano di origini giapponesi celebre per il proprio lavoro sulla serie a fumetti "Billy Bat", incredibile successo commerciale dedicato alle avventure di un pipistrello detective dall'animo noir. La vita dell'artista viene all'improvviso sconvolta dall'insorgere di un insolubile dubbio nell'animo dell'uomo: il suo personaggio è frutto di un plagio? Dopo aver appreso di voci relative a un "Billy Bat" giapponese antecedente al proprio, l'autore decide di recarsi nella terra del Sol Levante per scoprire la verità.

Da queste concise e apparentemente semplici premesse, prende in realtà il via una scrittura tra le più ambiziose messe in scena da Urasawa. Elementi sovrannaturali, intrighi internazionali e personaggi eccentrici muovono le fila di un racconto sorprendente e imprevedibile, che si destreggia tra i decenni della Guerra Fredda. Billy Bat tuttavia non è solo un eccellente thriller, ma anche una profonda riflessione sull'importanza della creatività. Un immenso omaggio all'universo della narrativa a fumetti e all'impatto che le storie partorite dalla fantasia dell'uomo possono produrre nel mondo reale.

Ultimi Raggi di Luna

Autrice: Ai Yazawa
Volumi: 2
Casa Editrice: Planet Manga
Consigliato a: Lettore Sentimentale

La scelta di offrire suggerimenti relativi solamente ad opere già concluse ci impedisce di inserire in questa nostra lista l'opera più celebre di Ai Yawaza: Nana. Come ampiamente noto, la mangaka ne ha infatti sospeso la pubblicazione ormai da molti anni. Nonostante resti comunque un'opera assolutamente meritevole di lettura, al momento Nana è purtroppo priva di un finale. Queste giornate di permanenza forzata tra le mura domestiche potrebbero tuttavia rappresentare l'occasione giusta per riscoprire uno dei manga meno celebri dell'autrice: Ultimi Raggi di Luna. Nonostante si tratti di un'opera piuttosto breve, è possibile ritrovarci molte delle caratteristiche tipiche dello stile dell'autrice: una narrazione corale, l'amore, la musica, personaggi complessi e atmosfere malinconiche.

La storia si apre con Mizuki, giovane adolescente giapponese determinata ad abbandonare la propria famiglia. Innamoratasi di un musicista inglese, è pronta a darsi alla fuga in compagnia del giovane, ma uno sfortunato incidente renderà la via impraticabile. Investita da un'auto, Mizuki perderà infatti tragicamente la vita.

Molti anni dopo, una bimba delle elementari di nome Hotaru sarà anch'essa coinvolta in un incidente simile, ma fortunatamente ne uscirà illesa. In seguito all'evento, tuttavia, la piccola riesce a vedere il fantasma di Mizuki, vincolato ad una grande e sontuosa villa abbandonata. Lo spirito non ricorda nulla della sua vita, se non il suo amore per il misterioso Adam. Desiderosa di aiutarla e affascinata dal mistero, la piccola Hotaru si metterà all'opera, coinvolgendo i suoi amici e dando il via ad un'insolita indagine volta a scoprire la storia di Mizuki, da lei soprannominata Eve.

Da queste premesse si sviluppa un racconto misterioso e delicato, che nonostante la relativa brevità offre un piacevole viaggio ai lettori in cerca di una storia in cui sentimenti intensi si intrecciano per comporre una gradevole narrazione, messa in scena da Ai Yazawa con il suo inconfondibile stile di disegno sognante e delicato.

Fullmetal Alchemist

Autrice: Hiromu Arakawa
Volumi: 27
Casa Editrice: Planet Manga
Consigliato a: Lettore Avventuroso

Infine, per i lettori in cerca di un'avventura dal costrutto narrativo solido, popolata di personaggi sfaccettati e carismatici, non possiamo che consigliare l'eccellente Fullmetal Alchemist. Il manga firmato da Hiromu Arakawa rappresenta infatti un'opera in grado di proporre un mondo cartaceo incredibilmente ricco di fascino, in cui azione, mistero, colpi di scena, sentimenti e ideali si fondono per creare una lettura assolutamente irrinunciabile.

I grandi protagonisti di Fullmetal Alchemist sono Edward e Alphonse Elric, due giovani fratelli uniti da un tragico dramma famigliare che ha profondamente segnato le loro vite. In un mondo in cui la pratica dell'alchimia è cosa comune e diffusa, i ragazzi sono impegnati in un incessante viaggio alla ricerca della leggendaria pietra filosofale. Un artefatto che rappresenta per loro la speranza di rimediare a un tragico errore commesso in passato e le cui indelebili conseguenze ne accompagnano ora le vite. Nel corso del viaggio, tuttavia, apprenderanno ben presto che il prezzo richiesto per poter avere accesso a un simile potere è incredibilmente alto.

Un'avventura epica e mai banale, alla quale l'Arakawa conferisce i tratti di un'efficace narrazione corale. Attorno ad Edward e Alphonse orbita infatti un vero e proprio universo di personaggi, ognuno dei quali tratteggiato con cura e amore dalla mangaka. Dal carismatico Colonnello Mustang all'enigmatico Scar, passando per un vero e proprio esercito di comprimari, ogni personalità che risiede tra le pagine di Fullmetal Alchemist saprà imprimersi con efficacia nel cuore del lettore.

Combattimenti spettacolari, in cui gli alchimisti possono dare sfoggio di tutta la propria abilità nell'arte dello scambio equivalente, si alternano a intrighi politici e rivelazioni in grado di scuotere profondamente la coscienza dei protagonisti. In definitiva, un viaggio indimenticabile, capace con un incidere estremamente ritmato di avvolgere e conquistare gli appassionati in cerca di un'opera che possa rapire sin dalle prime battute, per poi rilasciarli, a malincuore, solamente dopo aver fatto loro versare un ricco tributo di lacrime, risate e sincere emozioni.