Avengers, Spider Geddon, Infinity Wars: le serie Marvel Italia di febbraio

Andiamo alla scoperta di cosa è accaduto nelle principali testate di Marvel Italia uscite a febbraio grazie a Panini Comics.

speciale Avengers, Spider Geddon, Infinity Wars: le serie Marvel Italia di febbraio
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

Febbraio è volato via più velocemente di un martello scagliato nello spazio e il mese di marzo, dal canto suo, ha presto il posto irrompendo con più prepotenza di un tonfo causato da Hulk. Gli ultimi 30 giorni hanno segnato, ovviamente, anche ulteriori novità in casa Marvel Italia, che sotto l'etichetta di Panini Comics continua a proporci la pubblicazione delle principali testate appartenenti al vasto pantheon della Casa delle Idee. Le avventure di Avengers, mutanti, eroi e vigilantes proseguono alternando il classico modello editoriale adottato dall'editore italiano e, in molti casi, proponendo il nuovo e funzionale formato ridotto, del tutto simile al modello dei comics americani. Gettiamoci a capofitto, quindi, nei più recenti avvenimenti dell'Universo Marvel.

Tony Stark: Iron Man in love

Le Stark Unlimited hanno ormai avviato la propria attività e Tony non fa che interrogarsi - non senza qualche intermezzo imbarazzante - quale sia il legame tra uomo e macchina e in che modo la sua esperienza possa contribuire a rafforzarlo.

Ricordiamo, infatti, che Iron Man ha dovuto riprogrammare per intero il suo organismo per tornare alla vita. Di questo Tony ne è consapevole, ma la cosa sembra non disturbare più di tanto Janet van Dyne, alias Wasp, con la quale Stark inizia a legarsi sempre di più...

Capitan America: un Paese in declino

Steve Rogers sta osservando gli effetti post-Hydra lungo tutta l'America. Se da un lato i fatti finali di Secret Empire hanno contribuito a porre fine al pugno di ferro imposto dall'organizzazione filo-nazista, è pur vero che l'Hydra aveva assicurato pace e stabilità in alcune delle zone maggiormente malfamate d'America.

Inverno in America continua sulle note agrodolci e politiche dei primi numeri del nuovo mensile. I lettori appassionati alla Sentinella della Liberta, però, troveranno sugli scaffali a marzo anche un albo Annual (risalente all'uscita USA di novembre 2018), che ci porta in una storia fuori continuity ai tempi in cui Steve e Bucky operavano per l'esercito americano.

Vecchio Thor

Abbandonate le fredde viscere di Hel, la gestione di Jason Aaron ci riporta nel futuro distopico in cui Thor è il padre di tutti e ha dovuto assistere alla totale deflagrazione del pianeta Terra.

L'attuale ciclo ci porta ad approfondire un lontano e dimenticato legame tra il dio del tuono e Wolverine, ma la storia imbastita da Aaron porterà Odinson a incontrare il mutante artigliato svariati millenni dopo la continuity classica. In questo futuro, infatti, Logan è diventato niente meno che il nuovo ospite della Fenice e lo vedremo affrontare il suo vecchio compagno in uno scontro mozzafiato.

Amazing Spider-Man: aspettando Spider Geddon

Tante storie, questo mese, sul quindicinale dedicato all'arrampicamuri. Messe da parte temporaneamente le vicende di Miles Morales, Peter Parker è ora protagonista indiscusso (o quasi) della testata. Prima l'abbiamo visto mettersi in una situazione assurda al Bar Senza Nome per colpa del suo nuovo coinquilino, successivamente Nick Spencer ha riportato in auge la Gatta Nera, fautrice di un furto su larga scala che ha interessato gran parte degli eroi Marvel. La serie Peter Parker: The Spectacular Spider-Man, invece, ci porta in un'avventura psichedelica in cui l'Uomo Ragno deve riaffrontare l'Uomo Sabbia.

La promessa di questa nuova gestazione è, insomma, finora mantenuta: la rinata serie di Amazing Spider-Man ci sta lentamente riproponendo svariati nemici che contraddistinguevano le origini dell'eroe, come dimostra anche uno special in due episodi dedicato a San Valentino e che ha per antagonista l'Avvoltoio. Infine, in ciascuno dei due albi usciti a marzo, prende corpo la strada che porterà al maxi-evento intitolato Spider Geddon. Per ora Panini ci propone due prologhi, uno dedicato a Spider Punk e uno su Penny Parker, la stessa che compare nel film d'animazione un nuovo universo.

Venom: addio Rex

La saga Rex, una delle più belle e sconvolgenti di sempre dedicate al simbionte, si conclude questo mese. L'esistenza di Knull, il dio simbionte, ha in larga parte riscritto le origini del personaggio e, nel secondo appuntamento del quindicinale, ne abbiamo potuto scoprire ulteriori retroscena con la prima parte di una storia ambientata durante la guerra in Vietnam.

Apprendiamo, qui, che il parassita alieno in passato entrò in contatto con altri personaggi noti dell'Universo Marvel, tra i quali Nick Fury (o piuttosto il suo LMD...?) e niente meno che Wolverine. È infine terminato anche Primo Ospite, l'altra serie presente in appendice alla testata che ci ha presentato nuovi organismi simbionti.

Deadpool: morte in vendita

Il sodalizio con Spider-Man è ormai piuttosto caro al Mercenario Chiacchierone e lo sanno bene gli autori dell'attuale gestazione di Deadpool. Il primo dei due albi del quindicinale ci propone quindi ulteriori avventure per Wade e Peter, a cavallo tra tempo e spazio.

Nel secondo, invece, prende il via una mini-serie dai caratteri autoriali che, per la prima volta nella recente storia editoriale del personaggio, non viene pubblicata in un albo completo ma verrà proposta proprio all'interno del quindicinale. In questa storia ritroveremo un vecchio e amato personaggio che ha fatto la fortuna del mercenario chiacchierone: lo sfortunato Weasel.

Hulk: i fantasmi dei padri

L'Immortale Hulk diventa sempre di più una delle testate più interessanti proposte da Panini Comics. Prosegue lo scontro tra il Gigante di Giada e Sasquatch, ma la psiche di Hulk/Banner è più tormentata che mai.

Il Golia Verde può trasformarsi soltanto di notte e i fantasmi del suo passato tornano a perseguitarlo persino da sveglio. Bruce non riesce a togliersi (nuovamente) dalla testa la figura violenta di suo padre, che ha contribuito a rendere la psicologia del nostro un continuo saliscendi di emozioni contrastanti.

Doppio Strange

L'attuale ciclo in corso sulle pagine di Doctor Strange sta in larga parte sconvolgendo diversi canoni che hanno sempre contraddistinto lo Stregone Supremo. La saga è ambientata in un passato prossimo, nel quale Stephen aveva perso gran parte della sua magia (prima dell'arco narrativo dell'Empirikul) senza sapere il perché.

Ha quindi intrapreso un lungo viaggio attraverso il cosmo, che l'ha portato a scoprire e custodire la Gemma del Tempo (un dettaglio cruciale ai fini dell'evento Infinity Wars) ma soprattutto a capire da cosa deriva la perdita dei suoi poteri. Il ritorno dal suo pellegrinaggio scandisce un grande colpo di scena che ci colpisce nella pagina finale, ambientata nuovamente nel presente: Strange potrebbe aver dato vita a un qualche tipo di paradosso temporale, creando più versioni di se stesso...

Daredevil: lunga vita al Sindaco

La Mano continua a dilaniare New York e Matt Murdock non può più rimanere dietro una scrivania. L'avvocato ha occupato temporaneamente il posto di sindaco, pocihè il neo-eletto Wilson Fisk è morente, ma ha lasciato il comando della città a Foggy per poter combattere in prima linea contro i temibili ninja.

La conclusione di Sindaco Murdock ristabilisce lo status quo precedente per il vigilante cieco, ma al tempo stesso getta le basi per sviluppi interessanti: Matt, d'altronde, ha scoperto un segreto su Kingpin...

X-Men: nozze mutanti

Ci siamo: finalmente Kitty Pride e Colosso convogliano a nozze. L'atteso matrimonio in casa Marvel rischia però di essere sconvolto da alcuni eventi e la sua conclusione lascerà senza dubbio spiazzati molti lettori che, in questi mesi, attendevano il lieto evento con un certo trasporto. Parliamo chiaramente di X-Men Oro, mentre su X-Men Blu si avvia verso la conclusione un arco narrativo che ha visto nuovamente i giovani mutanti contro un impazzito Magneto.

La Squadra Rossa, infine, continua a operare sotto il comando della rediviva Jean Grey adulta, ma in appendice alle testati mutanti inizia a prendere corpo il prossimo X-evento: Xtermination...

Alla Ricerca di Wolverine, invece, si avvicina al numero 50 e, di conseguenza, alla conclusione dell'infinita caccia al resuscitato mutante artigliato. Le vicissitudini che diverse X-donne stanno vivendo a Madripoor (luogo in cui Logan ha operato in passato sotto l'identità de "Il Guercio", e dunque papabile nascondiglio del nostro) giungono finalmente a un epilogo, così come la macabra avventura a tema zombie in cui Sabretooth, Daken e Deathstrike hanno dovuto imbarcarsi.

Fantastici Quattro di nuovo insieme

Il nuovo albo dei Fantastici Quattro ha il gusto di un confortante e gradevole ritorno a casa. Finalmente Ben e Johnny possono riabbracciare Reed, Sue e i ragazzi, ma il tempo per le coccole dovrà aspettare: la Fondazione Futuro era dispersa nel Multiverso e sta affrontando un avversario che rischia di demolire tutto quello che i FF hanno costruito in questi anni in giro per il cosmo.

Per l'occasione Mr. Fantastic ha richiamato non soltanto i due membri storici del quartetto, ma anche tutti coloro che in passato hanno fatto parte almeno una volta dei Fantastici Quattro. La famiglia più amata dell'Universo Marvel, al termine della battaglia, è quindi pronta a tornare.

Avengers, Celestiali e Preistoria

Jason Aaron sta compiendo un piccolo capolavoro con la sua run dedicata agli Avengers. L'introduzione dei Celestiali primordiali, ma soprattutto degli Avengers della Preistoria, ha riscritto le regole fondamentali dell'Universo Marvel. La neonata formazione dei Vendicatori si ritrova quindi a fare i conti con nuove verità prima di venire alle mani con i colossali nemici.

In appendice, poi, Panini ci propone la prima di una serie di storie volta ad approfondire gli Avengers dell'anno 1.000.000 a.C. disegnata dalla bravissima Sara Pichelli (autrice e co-creatrice di Miles Morales insieme a Brian M. Bendis). Le pagine del comics ci svelano quindi la genesi del primo, vero supereroe della storia: un primitivo Ghost Rider.

Infinity Warps

Giunta al quarto numero, la nuova serie evento della Marvel sconvolge sempre di più. Gamora, inedita antagonista di questa mini-serie in 12 numeri, ha ottenuto tutte le Gemme dell'Infinito, ma a caro prezzo. Ha tradito gran parte dei suoi compagni, ha trucidato Thanos e ha deciso di compiere lo stesso gesto che il padre compì anni prima: dimezzare la vita nell'universo.

Se il Folle Titano decise di farlo attraverso la distruzione, tuttavia, Gamora decide di farlo attraverso l'unione. Piega quindi l'universo su se stesso e fonde, letteralmente, i personaggi esistenti in un paradosso spazio-temporale chiamato infinity Warps. Due dei primi risultati ci vengono mostrati nel quarto numero: il Soldato Supremo e Iron Hammer, ovvero rispettivamente le fusioni tra Capitan America e Doctor Strange e tra Iron Man e Thor.