Bleach: aspettando l'anime, ripercorriamo la Guerra Millenaria

Nel 2021 esordirà l'anime di Bleach dedicato alla Guerra Millenaria, ultimo arco del manga. Ripercorriamo gli eventi principali della storia conclusiva.

speciale Bleach: aspettando l'anime, ripercorriamo la Guerra Millenaria
Articolo a cura di

Nel 2012, dopo ben 366 episodi e diversi anni di messa in onda, terminò l'anime di Bleach. Quello tratto dal manga di Tite Kubo è stato uno dei prodotti di maggior successo nella storia dell'animazione giapponese, eppure non portò mai a termine la storia di Ichigo Kurosaki e compagni. Ciò non si è realizzato neanche nel 2016 quando l'opera di Tite Kubo concluse la sua serializzazione su Weekly Shonen Jump con 74 volumi. I fan hanno dovuto aspettare un periodo di tempo molto lungo prima di essere benedetti con un nuovo anime di Bleach che debutterà, problemi di produzione permettendo, nel 2021, in occasione del ventesimo anniversario della serie. In attesa dell'anime, ripercorriamo gli eventi degli ultimi volumi e che costituiranno l'arco della Guerra Millenaria.

Dove eravamo rimasti?

Dopo la battaglia con Sosuke Aizen, Ichigo fu obbligato a perdere i suoi poteri da shinigami. Calandosi nella sua nuova vita viene però a contatto con i misteriosi Fullbringer, organizzazione di Ginjo Kugo. Dopo uno scontro e un intervento dei suoi compagni shinigami, Ichigo riuscì a ottenere nuovamente i suoi poteri.

Tempo dopo, la divisione scientifica della Soul Society guidata da Mayuri Kurotsuki si accorge della strana sparizione di alcuni hollow che sembrano non lasciare traccia. C'è solo un gruppo che può uccidere quei nemici in quel modo, un gruppo nemico degli shinigami che si riteneva scomparso da tempo. Intanto, nel mondo reale, Ichigo ha ripreso le sue attività quotidiane e in contemporanea quelle di shinigami, aiutando il guardiano di Karakura. Ma verrà presto ostacolato dall'Arrancar Asguiaro Ebern, il quale durante lo scontro tenterà di sfoggiare uno strano potere grazie a un medaglione con cinque punte. Nonostante lo strano processo in atto, Ichigo riesce a sconfiggere il nemico che si ritira. Nel frattempo, nella Soul Society occorre un omicidio ai danni di Chojiro Sasakibe, vice capitano della prima divisione, impalato da un uomo mascherato nell'ufficio di Yamamoto al quale comunica la caduta della Soul Society entro cinque giorni per opera del Wandenreich. Poco prima di sparire, Yamamoto tenta di attaccarlo e si sorprende nel veder usare in risposta il Bankai dell'ormai defunto Sasakibe. I due assalitori si ritrovano in breve davanti al loro capo, il misterioso Yhwach.

Ancora sorpreso da ciò che è successo, Ichigo a Karakura viene colto nuovamente alla sprovvista, stavolta dalla piccola Nel che chiede l'aiuto del protagonista dato che l'Hueco Mundo è stato invaso e la sua regina, Tia Harribell, rapita. Ichigo, Inoue e Sado, con l'aiuto di Urahara, si dirigono verso il mondo degli hollow dove incontrano il misterioso Quilge Opie, un quincy. Lo Sternritter, membro d'élite del Wandenreich dei quincy, inizia uno scontro con Ichigo rivelando anche la propria capacità, il Vollstanding, ovvero una versione definitiva dei poteri di un quincy.

Inizia la Guerra Millenaria

Convinti di essere al sicuro, gli shinigami non si accorgono immediatamente dell'invasione di Yhwach e dei suoi quincy nella Soul Society. Iniziano così degli accesissimi scontri in varie aree del mondo, dove la maggior parte degli shinigami ha la peggio o si vede il quirk rubato dal misterioso potere di questi nuovi quincy. Nell'Hueco Mundo, continua la battaglia tra Ichigo e Quilge. Quest'ultimo si accorge che stranamente il suo medaglione non è capace di rubare il Bankai del ragazzo, lo scontro continua così tra un attacco e l'altro finché Quilge non verrà ucciso da Grimmjow Jaegerjacques. Ichigo viene a sapere intanto delle perdite nella fazione degli shinigami con lo scontro che sta avvenendo contemporaneamente nella Soul Society, mentre Urahara inizia a indagare sul medaglione. Nella Soul Society la battaglia raggiunge il culmine quando i capi delle due fazioni si affrontano. Yhwach e Yamamoto iniziano infatti a combattere, con quest'ultimo che dimostra la piena forza del suo Bankai.

Zanka no Tachi sembra imbattibile e le sue tecniche uccidono Yhwach. Quando l'uomo ormai prossimo alla morte chiede perdono a Yhwach, Yamamoto inizia a capire come stanno le cose: davanti a lui aveva un clone del vero nemico, che appare alle spalle e, dopo aver rubato il Bankai al vecchio, lo uccide tagliandolo a metà.

Ichigo, liberatosi e arrivato nella Soul Society, appare proprio vicino a Yhwach e inizia un brevissimo scontro in cui il ragazzo dimostra di saper usare inconsciamente anche alcune abilità quincy come il Blut Vene. Tutto ciò non basterà dato che il ragazzo dai capelli arancioni verrà completamente sopraffatto dalla forza nemica, lasciandolo con una spada rotta e inutilizzabile. Gli Sternritter a questo punto si ritirano, lasciando la Soul Society in macerie, mentre Yhwach promette che sarebbe tornato per Ichigo.

Riattaccare i cocci

Renji e Rukia sono in terapia intensiva, Kenpachi e Byakuya sono in stato comatoso e potrebbero non risvegliarsi più, mentre Hitsugaya si ritrova senza Bankai. In tutto questo, Ichigo riceve la notizia da Mayuri che un Bankai rotto non può portare più alla riparazione della spada. Durante questa sequenza di pessime notizie arriva la Guardia Reale, la cosiddetta divisione zero formata dai cinque shinigami più forti e che vivono nel palazzo del Re Spirito,, allo scopo di difenderlo.

Il bizzarro e ancora sconosciuto quintetto prende con sé Renji, Rukia, Byakuya e i resti di Tensa Zangetsu, accompagnando anche Ichigo nella dimensione dove dimora il Re Spirito. Questi, quando Ichigo arriva nell'area, apre gli occhi. Il protagonista guarirà dalle ferite grazie ai trattamenti di Kirinji, e si rifocillerà grazie ai pasti abbondanti di Hikifune. Giungerà poi davanti a Oetsu Nimaya, membro delle Guardie Reali che ha inventato le Zanpakuto. Prima di riforgiare la spada, Oetsu vuole vedere se Ichigo sarà in grado di affrontare l'ira delle Zanpakuto che ha intorno a lui.

Nel frattempo, nella Seireitei, Kyoraku viene nominato nuovo comandante della Prima Divisione e quindi del Gotei 13. Zaraki Kenpachi si è invece risvegliato e deve imparare a controllare tutti i suoi poteri sfidando e uccidendo la precedente Kenpachi: Unohana Retsu. Komamura affronta il vecchio capo del suo clan, alla ricerca di ulteriore potere, mentre Hitsugaya, Kensei e Hisagi iniziano ad allenarsi.

Nuovamente al palazzo del Re Spirito, Renji supera tutte le prove mentre Ichigo fallisce e viene rispedito nel mondo umano dove incontra il padre Isshin. Con lui verrà a sapere delle sue vere origini e di quelle della madre Masaki, in realtà una quincy. Adesso che conosce la verità, Ichigo ritorna da Oetsu con una rinnovata determinazione e riuscirà a ottenere una nuova spada forgiata che rispecchia appieno tutti i suoi poteri. Mentre Ichigo riflette sulla dualità della sua natura, al palazzo Yhwach ha un annuncio importante da fare ai suoi Sternritter: Uryu Ishida sarà il successore nel ruolo di leader. Il ragazzo riceve così la benedizione della lettera A, la stessa di Yhwach.

La seconda venuta

Mentre continuano i giorni di riposo e allenamento, la Soul Society viene improvvisamente adombrata dalla nuova minaccia dei quincy. Il Seireitei viene rimpiazzato da Wandenreich City e gli shinigami vengono quindi presi dalla confusione e dallo sconforto. Rivediamo in azione Komamura, Hitsugaya, Matsumoto, Soi Fon e tanti altri shinigami e comandanti che si fanno valere contro le forze degli Sternritter e dei loro Vollstanding. Durante la battaglia arrivano anche Ichigo Kurosaki e i suoi alleati che partecipano a vari scontri, tutto questo mentre Yhwach, insieme ad Haschwalth, si reca invece al palazzo del Re Spirito. Qui inizierà ad affrontare le varie Guardie Reali senza troppi problemi e facendosi affiancare dai suoi soldati più forti, i quattro Schutzstaffel.

Sternritter e Guardie Reali iniziano uno scontro mortale mentre Yhwach utilizza il proprio potere per assorbire la vita dei quincy rimasti nella Soul Society, uccidendo gli Sternritter che non sono lì con lui. Mentre gli shinigami capiscono che il palazzo del Re Spirito è in pericolo e si preparano per raggiungerlo, Yhwach utilizza il suo potere "The Almighty" e distrugge il leader delle Guardie Reali, Ichibe. Dopo poco arriva al cospetto del Re Spirito, colpendolo con la propria spada e lasciandola lì. Ichigo arriva sul luogo mentre Ukitake e gli altri capitani programmano l'invasione del palazzo del Re Spirito in modo tale da fermare i Quincy una volta e per tutte.

Ichigo cerca di sfoderare la spada dal corpo del Re Spirito, ma il suo sangue quincy e il volere di Yhwach lo obbligano invece a dare il colpo decisivo all'essere tagliandolo a metà. Fatto questo, Ichigo prende possesso nuovamente del proprio corpo mentre arrivano Orihime, Yoruichi e Grimmjow. Nel frattempo, Yhwach ha unito il mondo del Wandenreich con il palazzo del Re Spirito, affermando che quella sarà la nuova dimora dei quincy.

La battaglia finale

Il Gotei 13 si avvia con tutte le forze disponibili nel nuovo regno dove affronterà le Schutzstaffel. Assistiamo così agli scontri tra Mayuri e Pernida, Kyoraku e Lille, Askin contro Yoruichi, Yushiro e Uraraka, Gerard contro i Vizard e un gruppo di shinigami rimanenti. Mentre all'esterno si tengono questi scontri che tengono bloccate la maggior parte delle forze dell'una e dell'altra fazione, Uryu incontra nuovamente Ichigo e decide di tenere bloccato il braccio destro del nemico, Haschwalth, ora in possesso del potere The Almighty.

Gli scontri pian piano si concludono mentre gli unici ad arrivare dinanzi a Yhwach sono Ichigo e Orihime. Inizia la battaglia tra protagonista e antagonista ma il potere del quincy sembra troppo forte: Almighty gli consente di guardare i futuri e cambiarli a piacimento, rompendo il Bankai di Ichigo. Yhwach riutilizza l'Auswahlen, assorbendo la vita degli ultimi due quincy rimasti in vita, Haschwalth e Gerard, andandosene poi nella Soul Society tramite un portale e lasciando lì i suoi nemici.

Ancora una volta con la spada spezzata e irreparabile, Ichigo viene raggiunto da Rukia, Renji e, a sorpresa, il Fullbringer Shukuro Tsukishima, il quale altera il passato permettendo a Orihime di poter riparare la nuova Tensa Zangetsu. Nel regno degli shinigami, Yhwach si trova faccia a faccia con Aizen, libero dalle sue restrizioni, e inizia lo scontro.

Prima di partire alla volta della Soul Society per inseguire Yhwach, Uryu ottiene dal padre una freccia capace di annullare i poteri del capo dei quincy. I ragazzi si dirigono quindi verso il combattimento finale dove Ichigo riesce a tagliare a metà Yhwach grazie a un Getsuga Tensho. Prima che l'uomo possa usare il suo potere, la freccia di Uryu lo raggiunge annullandone le forze e obbligandolo a morire.


Death & Strawberry

Dieci anni dopo, Shunsui fa visita alla tomba di Ukitake e gli racconta di come sia pacifica la società odierna. Vediamo piano piano tutti i finali dei personaggi più importanti, mentre poi ci si sposta sul mondo umano. Ichigo e Orihime sono sposati e hanno un figlio, Kazui, e lo stesso vale per Rukia e Renji, che hanno avuto la piccola Ichika.

Quando le due coppie si accorgono che i bambini sono spariti, nella stanza di Kazui i due si incontrano. Ichika si vanta di essere una shinigami, Kazui risponde con una trasformazione che lo porta a usare anch'egli i poteri di uno shinigami, lasciando la bambina sbigottita. Un finale che richiama le origini dell'opera di Tite Kubo: tutto inizia con l'incontro tra Ichigo e Rukia, tutto finisce con i loro figli che fanno amicizia. Death & Strawberry, una generazione dopo.