Da Berserk a Devilman: 5 manga mostruosi da recuperare per Halloween!

In questo articolo vi consigliamo cinque manga da leggere a cavallo tra la notte del 31 ottobre e il primo novembre. Pronti per Halloween?

speciale Da Berserk a Devilman: 5 manga mostruosi da recuperare per Halloween!
Articolo a cura di

Siamo ormai in prossimità di Halloween, la classica festa americana che da ormai svariati anni anche il nostro Paese ha assorbito senza problemi (almeno nella sua dimensione commerciale), come testimoniano i numerosi eventi a tema che spaziano dai party in costume alle maratone di film horror al cinema.
Dopo gli speciali dedicati alle serie tv horror per Halloween e agli anime horror da guardare ad Halloween 2019, in caso la vostra fame di storie oscure non si sia ancora placata, vi consigliamo cinque manga da leggere a cavallo tra la notte del 31 ottobre e il 1 novembre. O almeno da iniziare, vista la longevità di alcune opere citate: un'operazione che, quanto meno, vi farà cominciare un'avventura con la giusta, tetra e mortifera atmosfera.

Devilman

L'intramontabile capolavoro di Go Nagai serializzato per la prima volta tra il 1972 e il 1973 apre questo breve elenco dedicato a tutti gli amanti del genere horror (e non). L'opera ci trasporta in un mondo dove la speranza sembra scomparsa per sempre, mostrandoci un giovane dal cuore puro trasformarsi nell'ultima ancora di salvezza di un'umanità ormai allo sbando.

Il protagonista Akira Fudo è quindi costretto dalle circostanze a fondersi con Amon, uno tra i demoni più potenti mai esistiti, per lottare contro un'orda di creature infernali intenzionate a gettare il mondo intero nel caos.
L'opera, al centro di numerosi riadattamenti in vari media - tra cui la recente serie Devilman Crybaby - risulta ancora oggi uno dei capisaldi dell'intera letteratura disegnata di matrice orientale, capace senza problemi di ambire allo status di capolavoro immortale grazie soprattutto all'estro creativo del maestro Go Nagai.

Death Note

Seppur l'iconico manga horror/thriller scritto da Tsugumi Oba e disegnato da Takeshi Obata non sia riuscito subito a far breccia nel cuore di moltissime persone (almeno in Italia), grazie all'adattamento anime trasmesso da MTV nel 2008 l'opera è riuscita in seguito a catalizzare su di sé un'enorme attenzione.
Il manga ha per protagonista Light Yagami, uno studente esemplare annoiato però dal mondo che lo circonda. La sua esistenza cambia però radicalmente quando entra in possesso del Death Note, uno speciale quaderno - lasciato cadere sulla Terra dallo shinigami Ryuk - grazie al quale è possibile uccidere chiunque scrivendo semplicemente sopra di esso il nome della vittima designata.
L'opera, un thriller dal ritmo tesissimo in cui sono presenti anche numerose sfumature di stampo sovrannaturale, mette a confronto Kira (l'identità fittizia sotto cui si nasconde Light) con Elle, un geniale - quanto stravagante - detective privato intenzionato a risolvere a ogni costo il caso legato al quaderno della morte.

Berserk

Il manga creato da Kentaro Miura a partire dal 1989 - ancora in corso di pubblicazione - narra le vicende di Gatsu, un mercenario/guerriero dal tragico passato che ha scelto di continuare a vivere solo e soltanto per portare a termine la sua missione: vendicarsi del suo ex migliore amico Grifis, colpevole di crimini indicibili.
Le atmosfere oscure dell'opera riescono a trasportare il lettore in un turbine di forti emozioni in cui il percorso a tratti autodistruttivo intrapreso da Gatsu diventa il mezzo per parlare anche della complessità dell'animo umano e delle sue innumerevoli sfaccettature.
Una storia brutale, a tratti sadica e perversa, ma sempre e comunque capace di tenere alta l'attenzione del lettore, che pagina dopo pagina viene trascinato sempre più a fondo nel mondo cupo e disturbante creato dall'autore.

Kagopedia

Quest'opera può essere considerata come la più strana fra tutte quelle elencate e, proprio per questo, spiegarne nel dettaglio i motivi potrebbe rovinare in parte l'effetto sorpresa dato dalla prima lettura del manga.
Shintaro Kago è comunque un autore capace come pochi altri di dividere in due il pubblico, soprattutto per la sua attitudine nel creare storie di genere ero guro, in cui la violenza estrema, l'erotismo, il grottesco, il weird e il nonsense si fondono senza soluzione di continuità.
Le storie brevi della raccolta rappresentano in tutto e per tutto lo stile visionario, a tratti malato, aberrante (ma anche ironico) dell'autore, capace di sconvolgerci - letteralmente - con trovate sempre più strane e allucinanti, tanto da un punto di vista narrativo quanto grafico.Un'opera sicuramente non adatta a tutti, ma in grado di rimanere saldamente impressa nella memoria di chiunque sia tanto folle da addentrarsi in un universo narrativo in cui l'unica certezza diventa quella di non averne nessuna.
Agli amanti di questo volume consigliamo anche i numerosi manga creati da Junji Ito, una vera e propria istituzione per quanto riguarda i racconti a tema horror.

Nightmare Before Christmas

Chiudiamo l'elenco con un manga dai toni meno cupi rispetto a tutti gli altri, ma comunque da leggere considerato il periodo in cui ci troviamo. Il capolavoro intramontabile creato da Tim Burton e diretto da Henry Selick nel 1993 narra le vicende di Jack Skeletron, il re delle zucche del Paese di Halloween che però da molto tempo sembra aver perso la voglia di svolgere il suo lavoro. Il personaggio principale, in preda a una malinconia esistenziale che lo porta a sognare di evadere da quel mondo di cui è sovrano ma che non gli offre più nessun nuovo stimolo, si ingegna per celebrare il Natale, una festività che non gli appartiene, nel proprio regno. Tutti gli appassionati dell'opera possono quindi rivivere le imprese di Jack non solo riguardando Nightmare Before Christmas, ma anche leggendo l'adattamento manga di Jun Asuka uscito nel 2004.