Da Demon Slayer a The Promised Neverland: i migliori anime del 2019

Salutiamo il 2019 con una rassegna sulle migliori serie anime dell'anno: ecco quali sono le produzioni che, secondo noi, hanno primeggiato.

speciale Da Demon Slayer a The Promised Neverland: i migliori anime del 2019
Articolo a cura di

L'anno è ormai alla sua conclusione e, come tradizione vuole, è tempo di bilanci. Il 2019, per gli anime, è stato un anno colmo di interessanti novità, inattese sorprese e qualche solida conferma che ha portato sui nostri schermi alcune tra le produzioni più memorabili degli ultimi tempi per impatto tecnico e narrativo. Infine, è doveroso sottolineare come l'elenco qui presente è in ordine puramente casuale e non determina in alcun modo la qualità di ciascuna di esse.

Demon Slayer

Come non partire dal fenomeno più discusso dell'anno? Demon Slayer è riuscito a catturare l'attenzione di Ufotable tanto da far venire alla luce il prodotto animato proprio nel 2019. Avete presente quel che è accaduto con L'Attacco dei Giganti? Bene, anche qui vi troverete di fronte a un livello di produzione tale da far impallidire la controparte cartacea.

D'altro canto, la serie ha dalla sua una forte componente narrativa che, proprio come accaduto per il manga, farà letteralmente rimanere incollato allo schermo ogni persona che darà fiducia a questo prodotto. Volete un altro motivo per dargli una chance? L'opera, grazie anche all'anime come forza trainante, è riuscita a intaccare il predominio incontrastato di One Piece sia in termini di vendite che di apprezzamento. L'anime, in Italia, potete visionarlo su VVVVID.

ONE PIECE - Saga di Wano

Poche righe fa parlavamo per l'appunto di One Piece e, con molto piacere, possiamo affermare come, dopo qualche anno di incertezza dettata anche da alcuni archi narrativi non proprio esaltati, l'anime della leggendaria saga di Eichiro Oda è tornato a brillare come aveva fatto in passato. A cosa si deve questo avvenimento? Ovviamente alla Saga di Wano e a tutta la serie di eclatanti avvenimenti che vi faranno letteralmente rimanere a bocca aperta: lo dimostra il recente ed esaltante combattimento tra Luffy e Kaido.

Non basta ovviamente una buona storia in un prodotto animato e, a corredo di un periodo decisamente florido per le avventure della banda di Luffy, è obbligatorio sottolineare l'eccellente lavoro della Toei Animation, che ha risollevato la produzione con un comparto grafico del tutto rinnovato.

Vinland Saga

Un'altra grande rivelazione di questo 2019 è stato un anime incentrato sul mondo dei vichingi: Vinland Saga. Adattamento dell'omonimo manga di Makoto Yukimura, la serie è realizzata da Wit Studio (i creatori dell'anime de L'Attacco dei Giganti) ed è ambientato nell'XI secolo.

La produzione, diffusa per il pubblico italiano su Amazon Prime Video, ha fatto parlare di sé sia per una narrativa avvincente sia per la grande qualità del comparto tecnico, che non ha lesinato né in termini di design (con uno stile di disegno raffinato) né in termini di animazioni.

Dororo

Sebbene ci fossero altri anime di più alta risonanza mediatica, ci sentiamo in dovere di porre all'attenzione Dororo. L'opera ha come protagonista Hyakkimaru affiancato dal ladruncolo di nome Dororo che, per rimediare a un gravissimo torto subito in occasione della sua nascita, dovrà fronteggiare esseri demoniaci per recuperare parti del suo corpo privategli a causa del suo essere deforme.

La trama è molto particolare e l'anime, grazie all'iconica ambientazione nipponica dell'epoca Sengoku, riesce a farsi apprezzare soprattutto durante i combattimenti. Se apprezzate opere come L'Immortale e simili, Dororo potrebbe essere una piacevole sorpresa. L'anime, in Italia, potete visionarlo su Amazon Prime Video.

The Promise Neverland

Chiudiamo con un anime imperdibile. The Promise Neverland è un prodotto che fonde perfettamente elementi drammatici e comici all'interno di un plot narrativo magnetico e intrigante. Se al primo impatto potrebbe sembrare del tutto "infantile" nei personaggi e nelle tematiche, fidatevi, dopo poco tempo cambierete idea.

Unico difetto? La prima stagione è composta da soli dodici episodi e, per un prodotto di questa portata, l'attesa risulterà decisamente frustrante. Visto che ci siamo, è doveroso consigliarvi anche la lettura del manga. L'anime, in Italia, potete visionarlo su VVVVID.