Da SAO a JoJo Vento Aureo: 7 anime da guardare in inverno su Amazon, VVVVID e Crunchyroll

Abbiamo selezionato alcuni dei più interessanti anime in uscita e da vedere nel corso della stagione più fredda di quest'anno.

speciale Da SAO a JoJo Vento Aureo: 7 anime da guardare in inverno su Amazon, VVVVID e Crunchyroll
Articolo a cura di

Basta mettere il naso fuori casa per rendersi subito conto che il clima è cambiato, e che ci stiamo preparando, tristemente, ad un nuovo rigido inverno. Il freddo, la neve, i piumoni, una bella tazza fumante di cioccolata calda o di tè, per tenerci caldi: tutti validi motivi per non uscire di casa. È per affrontare questi periodi gelidi che vi proponiamo la nuova stagione degli anime dell'inverno 2018-2019, da vedere comodamente a casa vostra sulle più importanti piattaforme streaming come Amazon, Crunchyroll e VVVVID.it. Scopriamo cosa ci farà compagnia, tenendoci al caldo, in questo periodo.

Vita da Slime

Il titolo originale della light novel scritta da Fuse e illustrata da Mitz Vah è Tensei Shitara suraimu datta ken, traducibile in: La storia di quando mi sono reincarnato in uno slime. Il romanzo non è ancora concluso, ma l'editore Kodansha ha iniziato la pubblicazione di un manga, sempre scritto da Fuse, e questa volta disegnato da Taiki Kawakami; il fumetto è arrivato anche sugli scaffali italiani grazie ad Edizioni Star Comics, nel mese di aprile 2018. La prima opera di Fuse e Mitz Vah si focalizza su Satoru Mikami che, dopo essere stato assassinato nel corso di una rapina, si reincarna in una caverna nel corpo di una strana creatura gelatinosa e all'apparenza inutile, uno slime (molto simile agli omonimi nemici della saga di videogiochi Dragon Quest).

Satoru riuscirà a padroneggiare in breve tempo le abilità che ha a disposizione: Predatore, con cui può assorbire i poteri degli avversari, e Grande Saggio, con il quale può conoscere ogni cosa che lo circonda. Con l'aspetto di slime, l'eroe girovaga in un mondo fantasy popolato da goblin, draghi ed altre creature mitologiche.
Dal 1 ottobre sulla piattaforma Crunchyroll è disponibile in simulcast il primo episodio dell'anime realizzato dallo studio 8-bit e diretto da Yasuhito Kikuchi. Le puntate sono caricate sul sito a cadenza settimanale ogni lunedì.

Zombie Land Saga

Non lasciatevi fuorviare dal titolo: non c'è alcun legame con il film di Ruben Fleischer, se non per la presenza di zombie. Zombie Land Saga è una produzione originale dello studio MAPPA (Kakegurui e Banana Fish), con Munehisa Sakai dietro la macchina da presa: un nome che i fan di ONE PIECE hanno già avuto modo di conoscere per aver diretto la pellicola ONE PIECE Film: Strong World.
Come è facile dedurre dal titolo, la serie è ambientata in un mondo distrutto dai morti viventi.

Sette ragazze hanno visto la loro vita tranquilla cambiare improvvisamente proprio per questa apocalisse zombie e l'unica cosa che possono fare è collaborare e cercare di sopravvivere assieme in un mondo oramai devastato.
Il debutto di questa nuova serie horror è avvenuto il 4 ottobre 2018: Crunchyroll ne ha acquisiti i diritti e lo ha reso disponibile per lo streaming.

Sword Art Online: Alicization

Kirito si risveglia, a sua insaputa, in un epico mondo fantasy virtuale. Avendo solo un torbido ricordo di cosa gli è accaduto un istante prima di rinvenire, viaggia per la regione alla ricerca di indizi che lo possano aiutare a ricordare. Il cammino lo porta davanti ad un enorme albero nero come la pece, ai piedi del quale incontra un ragazzo di nome Eugeo; sebbene questi sia un NPC (un abitante del mondo virtuale), mostra le emozioni tipiche di un essere umano.

Kirito, unitosi ad Eugeo, continua a cercare un modo per poter effettuare il logout da questa realtà digitalizzata e fare ritorno a casa. Nel frattempo, dai meandri più oscuri della sua mente, riaffiora un ricordo di quando era bambino e correva nelle montagne assieme ad una coetanea dai capelli biondi il cui nome è Alice. Tuttavia, Kirito sa che quel ricordo non può essere il suo, perché non ha mai visitato prima d'allora quel posto. Il protagonista non dimenticherà quel nome, sperando che possa essere la chiave che lo aiuti a ricordare cosa gli è accaduto e che lo possa riportare a casa.

Sword Art Online: Alicization è l'adattamento del più lungo arco narrativo della fortunata serie di light novel di Reki Kawahara. Questa terza stagione è diretta da Manabu Ono, sempre per lo studio A-1 Pictures. Il primo episodio è stato trasmesso in anteprima il 15 settembre 2018 sulle reti televisive nipponiche e la serializzazione è iniziata ufficialmente il 6 ottobre 2018. Il simulcast di Alicization in Italia è trasmesso da VVVVID, grazie alla Dynit, che nel suo catalogo già ha caricato le prime due stagioni e Sword Art Online Alternative: Gun Gale Online.

Le bizzarre avventure di JoJo: Vento Aureo

La trasposizione animata della quinta parte de Le bizzarre avventure di JoJo è sia su VVVVID, dove sono presenti sia la prima stagione che Diamond is Unbreakable, che su Crunchyroll, nel cui catalogo si annoverano tutte le epopee della famiglia Joestar; l'anime ha debuttato il 5 ottobre e sarà composto da 39 episodi; è tratto dall'omonimo manga di Hirohiko Araki del 1995, arrivato qui da noi nel 1999 grazie alla casa editrice Edizioni Star Comics, ed è realizzato dallo studio David Production che si è già occupato delle precedenti trasposizioni.
Vento Aureo è la quinta serie dell'acclamato fumetto e questa nuova avventura è ambientata in Italia (paese molto amato dal mangaka), precisamente a Napoli.

Il protagonista è Giorno Giovanna (GiòGiò) un ladruncolo da quattro soldi, figlio di Dio Brando. Il sogno di Giorno è quello di diventare un mafioso e il suo piano ha inizio quando incontra Bruno Bucciarati, un criminale della gang Passione. Giorno riesce ad entrare nell'organizzazione malavitosa senza troppe difficoltà. Trovando un alleato in Bruno e nella sua banda, il protagonista inizierà ad orchestrare un piano per far deporre il boss di Passione e prenderne il controllo per riportare ordine in città con ogni mezzo a disposizione.

Radiant

Tony Valente è un fumettista francese che nel 2013 pubblica con l'editore Ankama il fumetto che lo porta al successo: Radiant. Quest'opera ha attirato l'attenzione di molti lettori perché è disegnata con uno stile simile a quello dei manga, influenzato in particolar modo dai battle shonen. Radiant ha riscosso un successo enorme in Europa (in Italia è arrivato nel 2017 con Mangasenpai), ed è riuscito a sbarcare anche nella terra del Sol Levante.

Qui è stato ben accolto dai lettori, al punto da spingere lo studio d'animazione Lerche (Assassination Classroom) e il regista Seiji Kishi (Angel Beats!) ad adattare un anime che ha debuttato il 6 ottobre sull'emittente televisiva NHK. Crunchyroll America ne ha ottenuto i diritti ed è arrivato, fortunatamente, anche qui da noi.

In un mondo alternativo fantasy delle strane creature chiamate Nemesis piombano dal cielo, uccidendo chiunque tocchino; i pochi che sopravvivono al tocco letale assumono particolari poteri, diventando Stregoni. Tra questi vi è il protagonista Seth, un apprendista stregone, il quale vuole diventare un cacciatore di Nemesis: il suo obiettivo principale è di rintracciare il Radiant, la culla delle misteriose creature, e distruggerlo. La sua quest sarà costantemente rallentata dagli Inquisitori, un'organizzazione che cerca di fermare gli Stregoni.

Dororo

Facciamo un salto temporale e proiettiamoci direttamente a gennaio 2019, mese che sembra essere davvero succulento.Osamu Tezuka, definito il "dio dei manga", è sicuramente ricordato dagli amanti del fumetto giapponese per essere il padre di Astro Boy, Black Jack, La storia dei tre Adolf, e altre numerose opere che hanno plasmato milioni di generazioni.

Nel 1967 Tezuka pubblica Dororo, ambientato nel periodo Sengoku, con protagonista il samurai Hyakkimaru. Questi non è nato sotto una buona stella, perché il padre, ancor prima che nascesse, aveva offerto il figlio a 48 demoni per ottenere il controllo del Giappone; quando il bambino venne alla luce era deforme, senza 48 parti del corpo, e per questo abbandonato dai genitori. Hyakkimaru venne tratto in salvo da un chirurgo che fabbricò delle protesi con legno e ceramica.

Quando crebbe, il giovane scoprì il suo tragico destino e decise, così, di dare la caccia ai 48 demoni, armato di una katana nascosta all'interno della protesi del braccio sinistro. Ogni qual volta uccide una delle creature riottiene una parte del corpo. Durante il suo viaggio, Hyakkimaru incontra il piccolo ladruncolo Dororo, il quale si unirà a lui nella spietata caccia.

Nel 1969 venne realizzato un anime in bianco e nero, di 26 episodi, dello studio Mushi Production, fondato da Tezuka stesso; da settembre 2015 la serie è disponibile su VVVVID, sottotitolata. Nel mese di marzo, invece, è stato annunciato un remake dello studio MAPPA e diretto da Kazuhiro Furuhashi (Mobile Suit Gundam Unicorn) che dovrebbe approdare in Giappone nel corso di gennaio 2019 su Amazon, forse anche per celebrare i 50 anni dell'anime. Questo potrebbe far ben sperare che il remake possa arrivare qui da noi sulla stessa piattaforma streaming.

The Promised Neverland

L'ultima serie che consigliamo di non perdere è The Promised Neverland, anch'essa prevista per gennaio, ancora senza una finestra di lancio, su Amazon Prime Video.In un futuro distopico, i bambini vivono nell'orfanotrofio Grace Field House, senza che gli manchi nulla; sono uniti come una grande e felice famiglia, cresciuta dalla "mamma" Isabella. Come in ogni istituto, i bambini hanno sia il tempo di studiare che di divertirsi, riuscendo così a compensare un totale isolamento dal resto del mondo esterno.

Una volta raggiunti i 12 anni, gli orfani devono lasciare la struttura per essere adottati da famiglie amorevoli che continueranno a prendersi cura di loro. I protagonisti di questa storia sono Emma, Norman e Ray, di 11 anni, che sono gli studenti più diligenti dell'istituto e spinti dalla curiosità vogliono scoprire cosa c'è là fuori. Un giorno Emma e Norman, nel restituire un giocattolo ad una loro "sorella", attraversano il confine e scoprono un'inquietante realtà sul mondo là fuori.

Questi sono gli eventi di The Promised Neverland, manga scritto da Kaiu Shirai e illustrato da Posuka Demizu, pubblicato su Weekly Shonen Jump, e diventato in breve tempo uno dei fumetti più apprezzati pubblicati sulla rivista; in Italia è stato distribuito da J-Pop. L'anime di The Promised Neverland è realizzato da CloverWorks e prodotto dall'Aniplex, ma non racconterà tutta la storia, in quanto il manga è ancora in corso, bensì terminerà con la fuga dei protagonisti dalla Grace Field House.