Dragon Ball Super: Super Hero, tutto quello che sappiamo sul film

Ecco tutto quello che sappiamo al momento su Dragon Ball Super: Super Hero, nuovo film del franchise in uscita nel 2022.

Articolo a cura di

Il nuovo trailer di Dragon Ball Super: Super Hero è arrivato da poco. Un prodotto davvero innovativo per il franchise, del quale non sappiamo ancora tantissimo e che uscirà in Giappone il 22 aprile 2022. In Italia invece non abbiamo una data sicura, e sono già iniziate le speculazioni proprio sulla finestra di uscita del film.

Dragon Ball Super è infatti sempre chiacchieratissimo nel nostro Paese, dove il manga sta andando avanti ma di una nuova serie anime non si sa nulla. E quindi Super Hero catalizza le attenzioni, ma cerchiamo di fare il punto su tutte le certezze che abbiamo riguardo al film, raccogliendo le indiscrezioni e le conferme arrivate sia dal trailer che dal sito ufficiale della pellicola.

L'animazione e la storia di Dragon Ball Super: Super Hero

La prima cosa che salta subito all'occhio è la tecnica di animazione. Per la prima volta in un film di Dragon Ball è infatti la CGI a farla da padrona. Il trailer conferma la nuova veste grafica totalmente digitale. Una scelta che aveva destabilizzato i fan in un primo momento, ma che ora dimostra la sua valenza.

Veniamo quindi alle certezze sulla storia. Perché un vecchio nemico torna a fare capolino nel mondo di Dragon Ball. O, meglio, un vecchio gruppo. Sarà infatti il Red Ribbon il principale antagonista della pellicola. Un team malvagio che avevamo adorato nella prima serie di Dragon Ball, affrontato e sconfitto dal Goku bambino. Assieme a loro torna una tipologia di villain ormai celebre: gli androidi. Saranno infatti i gemelli Gamma 1 e Gamma 2 a scontrarsi con i nostri eroi. Il loro svelamento però sembra poter nascondere tutt'altro. Non hanno infatti quest'aura così minacciosa, tanto da tenere in scacco Gohan. Figuriamoci Goku o Vegeta. Il film è infatti ambientato dopo quello di Broly, e i nostri due Sayan hanno già raggiunto una potenza enorme. Perciò chissà che i due gemelli androidi non siano solo uno specchietto per le allodole. E che questi primi scontri saranno un grande preludio a una sorpresa finale.

Gohan e Piccolo

Resta il fatto che questo trailer ci consegna un'altra certezza: la centralità di Gohan e Piccolo. Ormai i fan sembravano rassegnati sul figlio di Goku. Dragon Ball Super aveva spostato completamente l'attenzione su Goku e Vegeta, lasciando ancora una volta da parte Gohan.

E se fosse questo il film del riscatto? Tanti dettagli del trailer sembrano suggerirlo. Intanto è praticamente dalla saga degli androidi, culminata con Cell, che non vediamo Gohan veramente in azione. Lo abbiamo ritrovato prima nel torneo dei due universi, e poi in quello del potere. Ma nulla che potesse vederlo anche solo vagamente competere con suo padre o Vegeta. Ed è innegabile che tutti vorremmo tornasse ai fasti di un tempo. Possiamo quindi confermare che il trailer sembra dare questa idea.

Gohan si rimette gli stessi abiti indossati contro Cell, durante la storica trasformazione in Super Sayan 2. E raggiunge nuovamente quel livello nelle ultime immagini che vediamo. Che sia finalmente un nuovo punto di partenza per lui? Dopotutto, nella saga di Cell era innegabile che Gohan nascondesse il potenziale maggiore. Super Hero potrebbe quindi sbloccarlo, magari mescolando la parte rabbiosa del giovane con quella più matura.

Goku e Vegeta

Altra cosa certa, almeno stando ai primi trailer, è che non sappiamo di preciso il ruolo di Goku e Vegeta. I due potrebbero passare gran parte del tempo sul pianeta di Bills. Li avevamo infatti lasciati lì ad allenarsi, sembra proprio con Broly, dopo gli eventi del film. C'è quindi il grande punto di domanda su come e in che misura entreranno in scena.

Dopotutto, tornando al discorso di Gohan, l'assenza dei due fungerebbe da motivazione per lui per migliorarsi seriamente. Al tempo stesso un'altra certezza è la presenza di Pan in Super Hero. La giovanissima figlia di Gohan inizia ad allenarsi, dimostrando il suo forte gene Sayan. Ovviamente non sarà centrale ai fini della pellicola, ma potrebbe essere lei il catalizzatore per Gohan. Se il Red Ribbon dovesse rapirla e fosse in pericolo di vita allora i poteri del Sayan si sbloccherebbero di nuovo.
È anche lo stesso sito ufficiale a confermare infine la centralità di Gohan. Nella descrizione molto generale della trama si parla proprio della lotta di una vita per il giovane Sayan. E quindi sembra proprio che dopo Super Hero il nostro Gohan possa tornare un personaggio davvero centrale di Dragon Ball Super.

Il covo del Red Ribbon

Ma passiamo ora allo storico Fiocco Rosso. Infatti abbiamo un'immagine del suo covo pubblicata sul sito ufficiale del film. Sembra quasi nascosto tra le montagne, abbracciato a una parete di roccia. Al suo fianco una cascata, magari sfruttata per produrre energia idroelettrica.

Il covo del Red Ribbon appare super tecnologico, ricco di tubi colorati da una parte e di strutture futuristiche dall'altra. Ovunque il tipico logo del gruppo malvagio a forma di fiocco. Facendo ancora un po' di zoom sul cielo si nota però un altro dettaglio. C'è infatti una griglia che sembra racchiudere il covo come una cupola. Abbiamo quindi la certezza che il Red Ribbon ha adottato tutte le contromisure necessarie per proteggere la propria base.

Un personaggio inedito

E dei personaggi invece? Sempre il sito ufficiale conferma che ne arriveranno altri, ancora non visti nel trailer.

L'unica certezza che abbiamo è su un personaggio inedito su cui si punterà molto, abbastanza per inserirlo nel merchandise. Infatti nel listino dei prodotti dati come premi nelle sale giochi c'è una novità. Tra le figure elencate, oltre a Piccolo, spicca quella di un fantomatico nuovo personaggio. Non c'è alcun dettaglio o immagine, ma questa figure è prevista per maggio 2022. Pochissimo tempo dopo l'uscita di Super Hero. A questo punto i casi sono due. O è un personaggio del film che verrà commercializzato a stretto giro con l'uscita o apparirà nella prossima e tanto attesa serie di Super, collegando film e anime. E chissà che non sia una nuova trasformazione di Gohan.

Tornano Goten, Trunks e Broly?

Goten e Trunks invece? Pan è cresciuta, passando da essere neonata a una bambina di tre anni. Se entrambi ricominciassero ad avere più spazio? Gohan sarà centrale, sì, ma il Red Ribbon potrebbe avere un esercito di androidi pronto a scatenarsi. Goku e Vegeta sono lontani ad allenarsi. E quindi ci sarà bisogno di due giovani Sayan che una volta erano estremamente centrali nella trama dell'anime. Sarebbe infatti un bel colpo poter rivedere Gotenks, la loro fusione, al cinema.

Spostiamoci ora su Broly, un personaggio che tutti aspettiamo di poter rivedere. Lo abbiamo visto apparire brevemente nel trailer, ed è probabile che avrà un ruolo marginale anche nel film. Magari come sparring partner di Goku e Vegeta nei loro allenamenti. Un modo per introdurlo pian piano come alleato anche per il futuro animato del franchise. Questo quindi è tutto quello che sappiamo su Dragon Ball Super: Super Hero. Tra speculazioni e certezze, il quadro sembra chiaro, ma le sorprese sono dietro l'angolo