Jump Festa 2018: i migliori annunci anime della fiera

Ripercorriamo tutti gli annunci più importanti in vista per l'anno prossimo effettuati al Jump Festa 2018, sul versante anime e manga...

speciale Jump Festa 2018: i migliori annunci anime della fiera
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

Nel weekend appena trascorso (16 e 17 dicembre) si è tenuto il Jump Festa 2018 presso il Makuhari Messe, nella Prefettura di Chiba, ovviamente in Giappone. La fiera è stata un'occasione, per publisher ed editori, per presentare tutti i futuri progetti in arrivo dal 2018 in poi, tra serie anime e manga attualmente in fase di lavorazione: protagonisti assoluti sono stati i grandi franchise come Dragon Ball, ma anche le serie emergenti - ma già acclamatissime - come My Hero Academia, senza contare la solita uscita sui progetti futuri di Eiichiro Oda per One Piece. Vediamo quali sono stati gli annunci più succulenti e interessanti del Jump Festa.

My Hero Academia

Uno degli anime maggiormente quotati, e che ha ricevuto le informazioni più interessanti, è My Hero Academia: la trasposizione anime del manga di Kohei Horikoshi, infatti, ha svelato il primo trailer della terza stagione e alcuni dettagli sul film. Entrambi i progetti, peraltro, sono in arrivo nel 2018: la serie ripartirà dal mese di aprile, ma non conosciamo il giorno preciso del suo debutto; il lungometraggio, invece, porta il nome generico di My Hero Academia: The Movie e sarà rilasciato nei cinema nipponici nell'estate del 2018, ma anche in questo caso il progetto non ha ancora una data di uscita specifica. Intanto, però, possiamo ammirarne la key visual rilasciata al Jump Festa 2018, insieme al trailer della nuova stagione.

Dragon Ball

Durante la kermesse di Chiba la Toei Animation non ha effettuato nessun annuncio legato a Dragon Ball Super, il nuovo anime firmato da Akira Toriyama e sequel di Dragon Ball Z - anche se, già nelle scorse settimane, abbiamo saputo che la saga del Torneo del Potere proseguirà fino alla primavera del 2018 per lasciare spazio ad ancora un altro arco narrativo. L'annuncio riguardante il franchise di Toriyama risulta probabilmente come il più interessante di tutto il Jump Festa ed è legato al grande schermo: alla fine del 2018, infatti, precisamente nel mese di dicembre, arriverà il ventesimo film di Dragon Ball. Il progetto, che seguirà alla pellicola del 2015 intitolata "La Resurrezione di F", non ha ancora un titolo ufficiale, ma sappiamo che racconterà le origini della "Razza guerriera più forte dell'Universo, i Saiyan": è altamente probabile, quindi, che il film narrerà le gesta di Yamoshi, il primo e originale Super Saiyan leggendario.

Tokyo Ghoul:re

L'anime dedicato al sequel della celebre opera di Sui Ishida si farà, come dimostrato anche dal primo video promozionale diffuso pochi giorni fa. Tokyo Ghoul:re debutterà quindi nel 2018 e sarà diretto da Odahiro Waranabe, mentre il character design sarà affidato ad Atsuko Nakajima.

Nel cast ci saranno Natsuki Hanae nei panni di Haise Sasaki, insieme a Kaito Ishikawa (Kuki Urie), Yuma Uchida (Ginshi Shirazu), Natsumi Fujiwara (Tooru Mutsuki) e Ayane Sakura (Saiko Yonebayashi). Per l'occasione, durante il Jump Festa 2018, dopo il primo trailer dell'anime è stata diffusa anche la prima key visual. Ricordiamo che Tokyo Ghoul:re è ambientato due anni dopo gli eventi del manga di Sui Ishida: protagonista sarà proprio Haise Sasaki, membro del CCG: l'anime dell'opera debutterà in Giappone ad aprile 2018, mentre la trasposizione televisiva del suo precedessore, Tokyo Ghoul, è disponibile per lo streaming gratuito e in italiano su VVVVID.

Food Wars 4

Tra gli annunci del Jump Festa 2018 c'è stato spazio anche per Food Wars, anime tratto dal manga di Yuto Tsukuda e Shun Saeki la cui terza stagione si avvicina alla conclusione. Intanto, però, J.C. Staff ha svelato il primo trailer della quarta stagione, anch'essa in rampa di lancio nel corso del 2018, seguito qualche ora dopo dalla prima key visual ufficiale. Ricordiamo che il fumetto, in Italia, è edito da RW Edizioni, mentre le tre stagioni dell'anime sono state acquisite da Yamato Video e vengono pubblicate sul canale You Tube dell'editore partner Man-Ga. Food Wars è serializzato, in Giappone, su Weekly Shonen Jump dal novembre del 2012, mentre la trasposizione anime ha ricevuto le tre stagioni a partire dal 2015: le serie durano, rispettivamente, 24, 13 e 12 episodi ciascuna.

Yu Yu Hakusho

Yu Yu Hakusho è una delle più grandi serie shonen degli anni Novanta, ma si prepara a tornare in scena per le nuove generazioni con un'interessante operazione annunciata durante il Jump Festa 2018: per celebrare il 25esimo anniversario della serie, infatti, sarà rilasciato un box set (il cui arrivo sul mercato occidentale ci è, per il momento, ignoto) che include un nuovo speciale televisivo. Conosciuta in Italia con il titolo di "Yu degli spettri", la serie fu serializzata nel 1990 su Weekly Shonen Jump, per poi concludersi nel 1994 dopo 175 capitoli. L'anime dell'opera, realizzata da Yoshihiro Togashi, si compone di 112 episodi, ma ora si aggiungerà il nuovo OVA in arrivo nel box set.

Golden Kamui

Si tratta di una delle opere più promettenti sfornate negli ultimi anni: il seinen manga, nato nel 2014 dalla mente di Satoru Noda, avrà una trasposizione anime nel 2018, e al Jump Festa Studio Geno ne ha mostrato un primo trailer. La serie sarà diretta da Hitoshi Nanba (Heroman, Fate/Grand Order: First Order) e sceneggiata da Noboru Takagi (Baccano!, Durarara!!); il chracter design sarà invece a cura di Kenichi Ohnuki (Gundam Build Fighter"); a doppiare il protagonista, Saichi Sugimoto, ci sarà Chikahiro Kobayashi (Gintama).


Il nuovo manga di Kishimoto

Sappiamo che Masashi Kishimoto, il creatore della fortunata serie di Naruto, al momento supervisiona il sequel ufficiale della sua opera, Boruto: Naruto Next Generations di Mike Ikemoto e Ukyo Kodachi. Tuttavia è dal 2014, dalla conclusione di Naruto, che il celebre mangaka è lontano dai riflettori come sceneggiatore e disegnatore.

La musica, tuttavia, cambierà con il suo nuovo, misterioso progetto: sappiamo praticamente poco o nulla sul nuovo manga di Kishimoto, se non che sarà una science-fiction e che sarà lanciata nel 2018 su Weekly Shonen Jump, in concomitanza con il 50esimo anniversario del noto magazine nipponico. Abbiamo ripercorso tutti gli annunci, i trailer e le presentazioni più interessanti effettuati lo scorso weekend durante il Jump Festa 2018, avvenuto il 16 e il 17 dicembre: qual è la serie o il progetto che attendete di più per il 2018? E quale di questi annunci avete gradito maggiormente?