I migliori fumetti da acquistare a Lucca Comics Games 2018

Quali sono i migliori fumetti presenti a Lucca? Per saperlo non vi resta che proseguire nella lettura, così da farvi un'idea generale di cosa aspettarvi.

speciale I migliori fumetti da acquistare a Lucca Comics Games 2018
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Wii U
  • Mobile Gaming
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Switch
  • Xbox One X
  • PS4 Pro
  • La fiera Lucca Comics & Games, ormai da moltissimi anni, è diventata un vero e proprio appuntamento fisso per tutti gli appassionati di fumetti e cultura pop in generale, capace di richiamare da praticamente tutta Italia un numero impressionante di visitatori. Tra ospiti illustri di caratura nazionale e internazionale, giochi da tavolo, cosplayer, youtubers, videogame e tanto altro, sarà davvero difficile (per non dire impossibile) annoiarsi.
    Anche quest'anno, come di consueto, non mancheranno le novità in campo fumettistico, ed è proprio per questo che vogliamo indicarvi i migliori volumi che sarà possibile acquistare in fiera, così da non perdersi nel mare di contenuti offerti da una delle fiere di fumetto più famose del mondo.

    Fumetti, fumetti...

    Apriamo le danze con BAO Publishing, che a Lucca presenterà, oltre agli immancabili fumetti di Zerocalcare, varie nuove uscite tra cui il quarto volume di Odio Favolandia creato da Scottie Young.
    Numerosissimi i volumi italiani da tenere d'occhio, da Cinzia di Leo Ortolani (che può essere considerata la prima graphic novel dell'autore, incentrata sul celebre personaggio già visto nella serie Rat-Man) a Negativa di Alessandro Baronciani, un'opera incentrata sul mondo della moda dai risvolti cupi e dark, fino ad arrivare all'ultima creazione del duo Teresa Radice e Stefano Turconi: Tosca dei Boschi, fumetto ambientato nel medioevo con protagonista una giovane e determinata ragazzina.
    Per quanto riguarda Coconino Press, da segnalare sicuramente il gradito (e inaspettato) ritorno di Gipi con l'opera Boschi mai visti, una raccolta di storie giovanili dell'autore (alcune inedite) appartenenti a vari generi. Ritornano anche Marco Taddei e Simone Angelini (già autori delle opere Anubi e Horus) con il fumetto Quattro vecchi di merda, storia ambientata in un futuro non troppo lontano in cui non esiste più nessun tipo di ideale e dove un vecchio chitarrista si ritroverà a fare i conti con una società disillusa e sull'orlo della catastrofe.
    Questa edizione della fiera vedrà anche Feltrinelli Comics entrare in campo con le sue novità, con varie opere tra cui Andrea, storia realizzata dalla band Lo Stato Sociale ambientata in una periferia bolognese a tratti diversa da come la conosciamo, ma comunque ancorata al tempo stesso alla nostra realtà.
    Da segnalare anche Zlatan di Paolo Castaldi, opera incentrata sulla figura del noto calciatore Ibrahimovic, in grado di ripercorrere le tappe più importanti della sua vita, partendo proprio dall'infanzia.
    BeccoGiallo, tra le varie opere in catalogo, propone anche Il futuro è un morbo oscuro, dottor Zurich!, nuovo romanzo grafico a cura del duo Lise & Talami, che ha per protagonista uno strambo dottore intenzionato a tutti i costi a fermare lo scoppio di una terribile epidemia.

    ...e ancora fumetti (ma non solo)

    Presente a Lucca la casa editrice Oblomov che presenterà varie opere tra le quali Il cammino della cumbia creata da Davide Toffolo (fumettista e cantante della band Tre allegri ragazzi morti) e Ada, nuovo fumetto a cura di Barbara Baldi, che di recente è riuscita a ottenere un grande riscontro di pubblico e critica anche per la toccante storia Lucenera, edita sempre dal medesimo editore.

    Grande protagonista della fiera Sergio Bonelli Editore, che oltre a organizzare numerosi eventi tematici, proporrà al pubblico anche uno speciale numero di Dampyr scritto da Mauro Boselli e illustrato da Michele Rubini, Nicola Genzianella, Michele Cropera e Majo, supportati anche dalle guest star Paolo Barbieri, Ivan Cavini, Alberto Dal Lago, Antonio De Luca, Edvige Faini, Angelo Montanini, Dany Orizio, Lucio Parrillo e Luca Zontini.
    Protagoniste della manifestazione lucchese anche molte altre case editrici tra cui BD, Nicola Pesce Editore, Rizzoli Lizard, SaldaPress, Tunué e Shockdom, capaci di rinnovarsi costantemente proponendo a loro volta una moltitudine di nuovi volumi.
    Oltre però agli editori più mainstream, a Lucca è anche possibile addentrarsi nel mondo delle autoproduzioni e dei collettivi indipendenti.

    Ne sono un esempio numerose realtà consolidate come Mammaiuto, Attaccapanni Press, Brace, Incubo alla balena, Slow Comix, LÖK ZINE e molte molte altre.
    Il consiglio però, è quello di non fermarsi solo in superficie, provando a esplorare la fiera in ogni suo angolo, così magari da scoprire con sempre maggior facilità anche autori e/o collettivi non ancora conosciuti, in modo da vivere l'esperienza lucchese a 360°, dato che la fiera, fin dalle origini, nasconde sempre qualche sorpresa inaspettata.
    Da segnalare poi, una piccola parentesi cinematografica: tutta la redazione de I 400 calci (cioè ragazzi e ragazze a cui piace davvero tanto il cinema di menare) sarà presente a Lucca dall'1 al 3 novembre per parlare della situazione attuale del cinema action anche in vista dell'uscita di Creed 2. La redazione, in attesa dell'uscita del film, ha anche creato un nuovo libro pensato per tutti gli amanti dell'azione più genuina, edito da Magic Press: Guida da combattimento a Sylvester Stallone.
    Sul versante dei comics americani, invece, non bisogna dimenticare Panini Comics ed RW Edizioni, rispettivamente sul mercato con Marvel, fumetti indipendenti, Disney e DC Comics. Per quanto riguarda la Casa delle Idee è da segnalare il più recente rilancio editoriale per la divisione italiana: per l'occasione, tutte le principali testate Marvel ripartiranno dal numero 1 per accompagnare la neonata era Marvel Legacy. Segnaliamo, a tal proposito, Avengers 1, Tony Stark: Iron Man 1 e Amazing Spider-Man 1.