Netflix

Netflix: i film e le serie anime in arrivo ad aprile 2020

Aprile segna l'ultima tornata dei lungometraggi dello Studio Ghibli, ma anche l'arrivo di altre produzioni targate Netflix

speciale Netflix: i film e le serie anime in arrivo ad aprile 2020
Articolo a cura di

Non con poco rammarico, dobbiamo dire che aprile è l'ultimo mese in cui verranno caricati nella libreria Netflix i restanti film dello Studio Ghibli, tra cui manca, purtroppo, La tomba delle lucciole. Se da un lato possiamo vedere le restanti produzioni dello studio che per anni ci ha fatto sognare, dall'altro possiamo dare il benvenuto a nuovi titoli tra cui il primo lungometraggio di Violet Evergarden, la serie in 4K HDR Sol Levante (prevista per marzo, ma posticipata), e l'atteso ritorno di Ghost in the Shell. Dopo aver dato uno sguardo al Catalogo Netflix Serie TV di aprile 2020 e al Catalogo Netflix Film di aprile 2020, è giunto il momento di scoprire cosa ha da offrire la libreria anime.

Pom Poko (1 aprile)

La pellicola del 1994 di Isao Takahata è ambientata in un'epoca in cui Tokyo aveva iniziato ad espandersi, per diventare una delle città più grandi ed importanti del Giappone. ll progetto di urbanizzazione, però, prevede il disboscamento di molte aree boschive e dimore degli animali. A causa dei piani di modernizzazione dell'uomo, alcune comunità di animali vivono in prima persona la tragedia di essere privati del loro habitat naturale.

Tra questi vi sono anche i tanuki, creature dall'aspetto di procioni, parte del folklore giapponese, note per essere in grado di mutare aspetto. I tanuki a causa dell'avanzamento dell'uomo vedono crollare le tane ed i nascondigli, e come conseguenza di ciò scoppiano guerre tra i vari clan, per l'occupazione di nuovi territori.

Tra i tanuki più anziani vi è la saggia Oroku, la quale è ben consapevole che bisogna combattere uniti per proteggere le proprie case e per garantire un futuro alle nuove generazioni: il piano per sconfiggere l'urbanizzazione e la modernizzazione è distruggere le costruzioni degli umani e spaventare gli invasori usando la metamorfosi.

I sospiri del mio cuore (1 aprile)

Nella tornata dei film Ghibli di marzo era presente La ricompensa del gatto, spin-off de I Sospiri del mio cuore, che si aggiunge a partire da aprile per completare il catalogo dello studio dei sogni.
Shizuku Tsukishima è una studentessa amante della letteratura e della scrittura, che si rende conto che un misterioso uomo di nome Seiji Amasawa legge gli stessi libri che lei affitta dalla biblioteca.

Un giorno, uscita di casa per delle commissioni, Shizuku nota un gatto seduto in un treno, ed incuriosita decide di seguirlo fino ad un negozio di antiquariato. Qui, la protagonista conosce il proprietario, che le mostra la statua dell'elegante gatto-barone Humbert von Gikkingen.

Shizuku rimane affascinata da ciò che ha da offrire il negozio, e scopre che il nipote del padrone è un ragazzo della sua stessa scuola: dopo un primo incontro turbolento, conoscendosi sempre di più, i due sviluppano un forte legame, che sarà ben più di una semplice amicizia.
I sospiri del mio cuore (tratto dal manga Sussurri del cuore) è il primo film dello Studio Ghibli non diretto da Takahata e Miyazaki ad essere stato proiettato al cinema: la regia è stata affidata a Yoshifumi Kondo, animatore che ha lavorato a Porco Rosso e Pom Poko, prematuramente scomparso nel 1998.

Il castello errante di Howl (1 aprile)

Sophie Hatter è una semplice ragazza che lavora nel negozio di cappelli del padre. La sua ordinaria vita è destinata a prendere una piega inaspettata quando s'imbatte nell'affascinante stregone Howl: l'incontro attira le attenzioni della Strega delle Lande Desolate, che, gelosa, si vendica di Sophie lanciandole una maledizione che la trasforma in una donna anziana. Per riuscire a liberarsi dall'incantesimo, Sophie deve raggiungere le Lande Desolate, e l'unico che può aiutarla è Howl.

Questi viaggia a bordo di un gigantesco, cigolante, e rumoroso castello semovente, alimentato dal demone del fuoco Calcifer. Sophie vivrà un'avventura indimenticabile, assieme ad amici fantastici come uno spaventapasseri saltellante.
Dopo essersi aggiudicato il premio Oscar come miglior film d'animazione con La città incantata, Hayao Miyazaki torna dietro la macchina da presa con Il castello errante di Howl, tratto dal romanzo omonimo di Diane Wynne Jones.

Ponyo sulla scogliera (1 aprile)

Una piccola creatura marina si separa dalla sua famiglia e galleggia lontano coperta dal retro di una medusa. La creatura si arena su una spiaggia e rimane incastrata in un vaso di vetro, ma il piccolo Sosuke la libera, e per ringraziarlo l'essere marino usa i suoi poteri per guarirgli un taglio sul dito. Sosuke si affeziona subito alla creatura, e decide di chiamarla Ponyo: in breve tempo instaurano un forte rapporto di amicizia.

Ponyo, però, ha già una famiglia: il padre, Fujimoto, era uno stregone che ha rinunciato alla sua vita sulla terraferma per vivere nei fondali marini, e cerca disperatamente la figlia perduta.

Quando Fujimoto la ritrova, Ponyo gli rivela di voler diventare umana, ed usando il potere ottenuto dal sangue di Sousuke, si fa crescere braccia e gambe. La decisione della protagonista di vivere tra gli umani, però, provoca uno squilibrio negli oceani, che può minacciare la vita di tutti gli esseri viventi. L'unico in grado di risolvere la situazione è Sousuke che non solo può salvare il genere umano, ma può anche aiutare l'amica a continuare vivere come un umano.

Ponyo sulla scogliera è diretto da Hayao Miyazaki, e dopo una prima distribuzione giapponese a luglio 2008, è stato presentato al resto del mondo nel corso della Biennale di Venezia dello stesso anno; la pellicola è stata distribuita nei cinema italiani, grazie a Lucky Red, nel 2009.

La collina dei papaveri (1 aprile)

Dopo I racconti di Terramare, Goro Miyazaki torna a dirigere un nuovo film per lo Studio Ghibli: La collina dei papaveri.
Il film è ambientato nella città di Yokohama, nel 1963, in un periodo di ripresa per il Giappone dopo la seconda guerra mondiale, e in cui si preparava ad aprirsi al mondo con i giochi Olimpici. Umi vive insieme alla nonna in una grande casa in cima alla Collina dei Papaveri, che sovrasta il porto; ogni giorno la ragazza issa due bandiere marittime, per lasciare un segnale ai navigatori, come le aveva insegnato il padre scomparso durante la guerra.

Un giorno, partecipa ad una protesta studentesca, per impedire che venga demolito un edificio adibito a sede di un club studentesco, per far spazio ad una struttura più moderna.

In questa circostanza incontra Shun Kazama, un ragazzo rimasto orfano di padre a causa della guerra: tra i due nasce un rapporto che con il tempo diventerà qualcosa di ben più di una semplice amicizia. Quando Umi e Shun cercano di scoprire qualche informazione sul passato del ragazzo, scoprono di avere molto più in comune di quanto pensassero.

Si alza il vento (1 aprile)

Dopo 5 anni di pausa da Il castello errante di Howl, Hayao Miyazaki ritorna a dirigere un nuovo lungometraggio: Si alza il vento, che avrebbe dovuto essere il suo "addio" allo studio.
Jiro Horikoshi ha un sogno: poter pilotare un aereo, ma a causa della sua miopia gli è impossibile; per questo motivo decide di diventare un ingegnere aeronautico, seguendo le orme dell'Italiano Giovanni Battista Caproni.

Jiro s'iscrive all'università di Tokyo, ma il suo arrivo in città coincide con il grande terremoto del Kanto del 1923: in questo momento di difficoltà, salva la domestica di Naoko Satomi. Gli studi di Jiro lo porteranno a modificare e migliorare l'aviazione e a costruire alcuni degli aerei più celebri del mondo.

Si alza il vento è tratto dall'omonimo libro biografico di Tatsuo Hori, ispirato alla vita dell'ingegnere aeronautico Jiro Horikoshi, che ha innovato il mondo dell'aviazione. Nella versione originale del film, Jiro Horikoshi è doppiato da Hideaki Anno, creatore di Neon Genesis Evangelion, il quale ha collaborato con lo Studio Ghibli come animatore per titoli del calibro di Nausicaa della Valle del Vento e La tomba delle lucciole.

Quando c'era Marnie (1 aprile)

L'ultimo film che si aggiunge alla lista dei titoli dello Studio Ghibli è Quando c'era Marnie; la pellicola rappresenta l'ultima collaborazione tra il regista Hiromasa Yonebayashi e lo studio d'animazione di Miyazaki e Takahata.
Anna è una bambina di 12 anni poco socievole, che soffre di asma, e su consiglio del medico viene mandata a casa degli zii, vicino al mare: l'aria pulita ed una vita più rilassante potrebbero curare il suo malanno. Anna trascorre le giornate dedicandosi al suo passatempo preferito: disegnare paesaggi.

Un giorno la bambina rimane affascinata da una villa, che sembra essere disabitata, ma nota che non è del tutto vuota: all'interno vi è una sua coetanea, Marnie. Anna, per la prima volta, non si chiuderà in se stessa, ma aprirà il suo cuore ad una nuova amica. Le due si incontrano ogni sera nella villa, e vivranno insieme esperienze che renderanno indimenticabili le giornate.

Pokémon: Serie Sole e Luna - Ultraleggende (1 aprile)

Mentre in Giappone è in corso di serializzazione la nuova stagione di Pokémon, Pocket Monster, ad aprile su Netflix arriva la terza parte del viaggio di Ash e Pikachu nell'arcipelago di Alola.
Dopo aver lasciato i suoi fedeli compagni di avventura al Professor Oak, eccezion fatta per Pikachu, Ash raggiunge l'arcipelago di Alola, per consegnare un uovo a Manuel Oak, cugino del celebre studioso di Pokémon.

Durante la sua sosta, Ash incontra nuovi amici con cui stringe subito amicizia: Lylia, Ibis, Kawe, Suiren, e Chrys, tutti studenti della Scuola di Pokémon. L'allenatore protagonista non può certo lasciarsi sfuggire l'occasione di diventare anche lui un alunno della scuola.

Ad Alola, Ash riceve un Cerchio Z, con cui può potenziare gli attacchi dei Pokémon usando i Cristalli Z, ed il Pokédex Rotom, al cui interno "vive" Rotom, grazie al quale può ricevere informazioni sulla fauna del luogo. Subito il protagonista rimane affascinato da come alcune creature che ha incontrato nel corso della sua avventura abbiano un aspetto differente, dovuto al clima delle isole.

Dopo i primi giorni di vacanza, Ash viene a conoscenza del Giro delle Isole: per diventare il Campione di Alola, deve portare a termine le sfide dei Kahuna (capipalestra dell'arcipelago) presenti su ogni isola. Ovviamente, anche in questa nuova avventura, Ash affronterà il Team Rocket ed incontrerà dei Pokémon Leggendari.

Inazuma Eleven (1 aprile)

Tratto dall'omonimo videogioco di Level-5 per Nintendo DS, Inazuma Eleven si focalizza su Mamoru Endou e sul suo sogno.
Mentre le squadre di calcio delle scuole del Giappone si sfidano per decretare quale sia la migliore, ce n'è una che lotta per non essere sciolta definitivamente: la Inazuma Eleven, della scuola media Raimon.

Il portiere Mamoru Endou, nipote del capitano della prima generazione di calciatori della Inazuma Eleven, vuole riportare in auge il club che rischia di essere dimenticato, ma per farlo ha bisogno ben più di fortuna e bravura.

Riesce a trovare il talentuoso attaccante Shuuya Gouenji, il quale ha abbandonato il mondo della competizione calcistica. L'impresa non sarà affatto facile, ma Mamoru è disposto a tutto pur di formare una squadra che possa restituire splendore alla Inazuma Eleven.

Lamù - Beautiful dreamer (1 aprile)

La vita nella città di Tomobiki è molto ordinaria: i cittadini si stanno preparando alla festa per i nuovi studenti che avrà luogo il giorno dopo. C'è molto fermento per l'evento.

Eppure, sembra che il "domani" non voglia arrivare: la città di Tomobiki e tutti i cittadini sono bloccati in un loop temporale. Ovviamente, gli unici che possono porre rimedio a quanto sta accadendo sono l'aliena Lamù, il suo amato Ataru Moroboshi, e tutti i loro amici.
Lamù - Beautiful dreamer è la seconda pellicola tratta dall'anime Lamù, trasposizione del celebre fumetto della regina dei manga Rumiko Takahashi.

Violet Evergarden: Eternity and the Auto Memory Doll (2 aprile)

A gennaio 2018 abbiamo potuto ammirare la serie in esclusiva su Netflix Violet Evergarden, tratta dall'omonima light novel. Mentre siamo in attesa di poter vedere il film sequel, Violet Evergarden - The Movie, la cui uscita è prevista in Giappone per il 24 aprile, Netflix alleggerisce l'attesa con la distribuzione del film spin-off Eternity and the Auto Memory Doll.

Violet ha sempre vissuto sui campi di battaglia, dove ha conosciuto il maggiore Gilbert, a cui si è particolarmente legata. Al termine della guerra, il maggiore è morto e Violet è stata affidata al comandante Hodgins, il quale le ha trovato un impiego nella sua agenzia di smistamento di posta. Violet, però, vuole diventare una Bambola di Scrittura Automatica, un gruppo di donne che hanno l'incarico di trascrivere su carta i sentimenti delle persone, per conoscere il significato delle parole "Ti amo", pronunciate da Gilbert prima di esalare l'ultimo respiro.

In Eternity and the Auto Memory Doll, Violet viene ingaggiata dalla famiglia nobiliare York, affinché possa aiutare la figlia Isabella, la quale è stata spedita in un collegio femminile, per diventare una nobile meritevole. Isabella ha ormai abbandonato il suo futuro, e si è resa conto di come l'istituto non sia molto diverso da una prigione.

Inizialmente, Isabella tratta Violet con freddezza, pensando che sia una persona fortunata, ma poco alla volta, parlandole, si renderà conto che la Bambola di Scrittura Automatica ha avuto un passato turbolento. Con l'esperienza che ha guadagnato trascrivendo numerose lettere, Violet potrebbe fare ancora più breccia nell'animo di Isabella, così da far venire a galla i suoi veri sentimenti e scoprire che cosa la tormenta.

Sol Levante (2 aprile)

Inizialmente il debutto di Sol Levante era previsto per il 23 marzo su Netflix in tutto il mondo, ma Netflix Japan ha fatto sapere che l'anime sarebbe slittato al 2 aprile.
Al momento non sappiamo ancora molto sulla trama di Sol Levante, se non che sarà una serie di stampo fantasy.

Production I.G, dopo L'attacco dei giganti, vuole puntare più in alto, e grazie alla collaborazione con Netflix, è riuscito a realizzare il primo anime in 4K HDR, non con poche difficoltà. A causa dei lunghi tempi di lavorazione e dei numerosi problemi riscontrati, la durata stimata degli episodi (di cui non sappiamo ancora il numero esatto) di Sol Levante non dovrebbe superare i 5 minuti.

Hi score girl - stagione 2 (9 aprile)

Haruo Yaguchi non è certo uno studente modello: i suoi voti sono bassi, è svogliato, ed è impopolare. Haruo, però, ha trovato un luogo dove può essere se stesso e dove può liberarsi dalle tensioni e dagli insuccessi giornalieri: le salagiochi. Qui è il re incontrastato dei cabinati, soprattutto del picchiaduro Street Fighter 2.

Il suo "impero", però, è destinato a crollare a causa di Akira Ono: sua compagna di classe bella, intelligente, popolare, e, come se non bastasse, un'esperta di videogiochi, in particolar modo di Street Fighter 2, forse persino più brava del protagonista. Haruo non può certo accettare che una persona migliore di lui in tutto lo umili nel suo tempio. I due si sfidano senza remore.

Questo, però, è solo il primo degli incontri-scontri tra i due, e quella che inizialmente era un'agguerrita rivalità, poco alla volta diventa un'amicizia, che matura con il tempo in qualcosa di ben più intimo. Finché, a causa di un fato avverso, i due sono costretti a separarsi, ma il desiderio di potersi scontrare un giorno nuovamente a Street Fighter 2 li tiene per certi versi più uniti che mai.

Hi score girl è tratto dal manga di Rensuke Oshikiri, la cui pubblicazione è stata rallentata, a causa di una violazione dei copyright di SNK Playmore. I primi 12 episodi della prima stagione sono arrivati su Netflix nel 2018; gli ultimi tre che concludono l'arco, i cosiddetti Extra Stage, invece, hanno debuttato nel 2019. La seconda stagione, che sarà composta da 9 episodi, adatterà l'arco finale della complessa storia di Haruo ed Akira.

Ghost in the Shell: SAC_2045 (23 aprile)

Nel 2045, a seguito di una crisi economica che ha coinvolto l'intero mondo, nota come Synchronized Global Default, il rapido sviluppo delle Intelligenze Artificiali ha portato la Terra in un clima di perpetue guerre. Il genere umano, però, non è informato sull'effettiva minaccia che possano essere le IA.

Il maggiore Motoko Kusanagi ed il suo secondo Batou, membri della Sezione di Pubblica Sicurezza 9, sono assoldati come mercenari per una missione in America: il gruppo di soldati dovrà usare tutte le abilità fisiche dovute ad un corpo interamente cibernetico per affrontare una nuova e temibile minaccia.

Nel 1995 Production I.G realizzò un film d'animazione, tratto dal manga di Masamune Shirow e diretto da Mamoru Oshii, che lasciò un'impronta indelebile nell'industria: Ghost in the Shell. Il successo portò alla produzione di altri titoli e di una pellicola live action hollywoodiana. Uno degli ultimi lavori facenti parte del franchise è l'attesa serie in 3D CGI, SAC_2045 (acronimo di Stand Alone Complex), curata nuovamente da Production I.G, questa volta anche con la collaborazione di Sola Digital Arts, e diretta da Kenji Kamiyama, regista degli altri titoli di Ghost in the Shell SAC. Il debutto di Ghost in the Shell: SAC_2045 è previsto il 23 aprile, in tutto il mondo, in esclusiva su Netflix.

Oltre agli attesi restanti film dello Studio Ghibli, ad aprile arriveranno altre novità, che riusciranno a tenere impegnate le nostre giornate: tra Pokémon, Inazuma Eleven, Violet Evergarden, Ghost in the Shell: SAC_2045, e tante altre. Al momento sono questi gli anime previsti per il mese di aprile. Voi quale titolo attendete maggiormente?