Netflix

Netflix: le novità anime di gennaio 2019, da Godzilla a Yu Yu Hakusho

Andiamo alla scoperta delle produzioni made in Japan che si uniscono al catalogo Netflix nel primo mese dell'anno.

speciale Netflix: le novità anime di gennaio 2019, da Godzilla a Yu Yu Hakusho
Articolo a cura di

È iniziato un nuovo anno. Molti sicuramente avranno fatto, come da consuetudine, una lista dei buoni propositi per questo 2019. Sembra che persino Netflix ne abbia fatto uno: accontentare ancora di più noi fan dell'animazione nipponica. Non solo con le esclusive, ma anche con quelle produzioni che avremmo tanto voluto vedere sulla piattaforma streaming americana, per potercele godere dove e quando vogliamo. Quale miglior modo di iniziare l'anno nuovo, se non arricchendo la già vasta libreria con anime e film d'animazione in grado di accontentare ogni palato? Dopo aver visto cosa è stato aggiunto al Catalogo Film di Gennaio 2019 e al Catalogo Serie TV di Gennaio 2019, è ora di dare un'occhiata alle novità della sezione anime. Non ci saranno delusioni!

Pokémon: Scelgo Te! (1 Gennaio)

Il mese e l'anno iniziano in maniera veramente scoppiettante: il giorno di Capodanno, infatti, si è aggiunta la pellicola Pokémon: Scelgo Te! (disponibile anche con doppiaggio in italiano), il ventesimo lungometraggio tratto dalla celebre saga videoludica di Game Freak.
Ash Ketchum
(noto in Giappone con il nome di Satoshi) ha da poco compiuto dieci anni ed è pronto ad iniziare la sua avventura come futuro maestro di Pokémon; l'unica cosa da fare è andare dal professor Oak per trovare il "compagno" ideale che lo seguirà in lungo e in largo.

Purtroppo, a causa di un ritardo, Ash ha perso l'occasione di scegliere uno dei Pokémon iniziali, essendo già stati presi tutti. Ne è rimasto però ancora uno: un Pikachu dal carattere ribelle. Il film si focalizza sul difficile rapporto iniziale tra il protagonista e l'iconico topo elettrico, destinato a diventare suo compagno inseparabile. Durante la loro prima peripezia, i due, dopo essersi appacificati, s'imbattono nel Pokémon leggendario Ho-Oh.
Se la trama vi sembra alquanto familiare è perché questo film del 2017 è una rivisitazione degli episodi iniziali della prima e storica stagione dell'anime.

Fate/Stay Night: Heaven's Feel I. Presage Flower (1 Gennaio)

Nel primo giorno del mese si è unito al catalogo anche un'altra pellicola, doppiata in italiano: Fate/Stay Night: Heaven's Feel I. Presage Flower. Si tratta del primo lugometraggio della trilogia Heaven's Feel, trasposizione della terza route della celebre visual novel Fate/Stay Night, di Kinoko Nasu e di Takashi Takeuchi. Il film è stato distribuito nei cinema italiani solo il 13 e il 14 Febbraio 2018, grazie a Nexo Digital e Dynit. L'arrivo su Netflix capita proprio al momento giusto: il 12 Gennaio, nei cinema giapponesi, debutterà Lost Butterfly, secondo capitolo della trilogia; in Italia bisognerà invece attendere fino ad Aprile. Rivedere il primo capitolo è l'ideale per prepararci all'uscita del secondo film nei cinema nostrani.

La Guerra del Santo Graal è uno scontro tra sette Master, maghi, in grado di evocare dei Servant, servitori che combattono al loro fianco, per ottenere la sacra reliquia, con la quale esaudire un desiderio. Generalmente si svolge in segreto, evitando di coinvolgere vittime innocenti; ma la quarta Guerra del Santo Graal, tenutasi nella città di Fuyuki, ha portato alla distruzione della città stessa e ad innumerevoli vittime.

Il film si svolge 10 anni dopo quell'evento e si focalizza sullo studente Emiya Shiro, il quale scopre di essere un Master inesperto. Emiya riesce comunque a richiamare il Servant Saber. I due dovranno affrontare gli altri contendenti, per sopravvivere alla Guerra del Santo Graal e per esaudire un desiderio. Fate/Stay Night: Heaven's Feel I. Presage Flower si concentra solo su alcuni dei personaggi presentati ed ha tonalità più macabre ed horror rispetto alle incarnazioni precedenti.

Terror in Resonance (1 Gennaio)

Shinichiro Watanabe è un nome che gli appassionati di animazione giapponese conoscono, o, quantomeno, di cui conoscono le opere, che sono entrate di fatto nel cuore di molti: è la mente dietro al capolavoro Cowboy Bebop, a Samurai Champloo, e a Space Dandy. Una delle ultime serie che ha realizzato, del 2014, è Terror in Resonance, assieme allo studio d'animazione MAPPA, arrivata in Italia nel 2017, grazie a Yamato Video che l'ha distribuita sottotitolata sul canale ufficiale di Youtube. Dopo il successo di Terror in Resonance, Watanabe ha iniziato a lavorare ad un nuovo progetto, con il supporto di Netflix e dello studio Bones: Carol & Tuesdy, il cui debutto è previsto sulla piattaforma on-demand nel corso di Aprile, almeno in Giappone.

In Terror in Resonance gli eventi hanno luogo in una Tokyo che è stata brutalmente scossa a seguito della detonazione di un ordigno. L'unico indizio a disposizione è un video dei due attentatori caricato su internet, che getta ancora di più la popolazione giapponese nel panico. I due terroristi sono i giovani Nine e Twelve, noti con il nome di Sphinx, che agiscono così solo per dare una "svegliata" al mondo intero, che ha passato gli ultimi anni a "dormire".

DanMachi (1 Gennaio)

Nella città di Orario, dove la vita non si può certo definire tranquilla, vive Bell Cranel, che desidera diventare un avventuriero. Il suo sogno si realizza, seppur parzialmente, quando incontra la dea solitaria Hestia. Con il supporto della divinità, Bell inizierà la sua quest addentrandosi nelle minacciose catacombe, pullulanti di mostri, al di sotto della città, note semplicemente con il nome di Dungeon. Un misterioso potere si cela nell'ombra di Dungeon.

Questa è la base di partenza per DanMachi, noto anche con il titolo DanMachi: Is It Wrong to Pick Up Girls in a Dungeon?, anime dello studio J.C. Staff del 2015 tratto dall'omonima light novel di Fujino Omori. La serie animata, composta da due stagioni, è approdata in Italia inizialmente sul canale Youtube di Yamato Video, in simulcast con i sottotitoli; in seguito è stata resa disponibile anche sul canale di SKY Man-Ga, ed ora è arrivata su Netflix.

Tutor Hitman Reborn (1 Gennaio)

Dopo essere stato trasmesso da Yamato Video e da Man-Ga, sbarca sulla piattaforma streaming, con doppiaggio italiano, l'esilarante e surreale Tutor Hitman Reborn, tratto dall'omonimo manga edito in Italia da Edizioni Star Comics.

La serie segue le vicende dello sfigato Tsunayoshi Sawada: è goffo, non ha alcun talento, a scuola ha sempre voti bassi, ha pochi amici, non eccelle nello sport, ed è follemente innamorato della compagna di classe Kyoko Sasagawa. La vita di Tsunayoshi è destinata a cambiare quando arriva a casa il tutor Reborn, che dovrebbe aiutarlo a migliorare notevolmente la sua condizione sociale.

Tuttavia, a discapito del suo aspetto da bambino, Reborn è un killer al soldo della famiglia mafiosa italiana Vongola, ed è arrivato in Giappone per volere del boss, per istruire Tsunayoshi al fine di farlo diventare il nuovo capo della famiglia. La modalità di addestramento di Reborn è singolare: utilizza particolari proiettili chiamati Coraggio di Morire, che uccidono l'obiettivo con un solo colpo alla testa; la vittima, però, può ritornare in vita se ha ancora un forte rimpianto da espiare. Questo duro allenamento potrebbe aiutare, in qualche modo, lo sfortunato Tsunayoshi ad essere una persona completamente diversa.

Godzilla: The Planet Eater (9 Gennaio)

Il re dei mostri sta per tornare un'ultima volta. Dopo Godzilla: Il Pianeta dei Mostri e Godzilla: Minaccia sulla Città, il 9 Gennaio avremo modo di vedere come si conclude la trilogia di Polygon Pictures, in esclusiva su Netflix, sul kaiju più famoso in tutto il mondo, con Godzilla: The Planet Eater.

Sono trascorsi 20.000 anni da quando gli umani hanno lasciato il pianeta per cercarne uno nuovo in cui vivere, dopo aver perso la lotta contro Godzilla. Ora gli esseri umani, alleatisi con alcuni alieni, sono pronti a far ritorno a casa, perché la missione non ha portato i risultati sperati. Tuttavia, la Terra è sotto il dominio del kaiju.

Il capitano Haruo è riuscito a trovare l'unica arma che potrebbe fermare una volta per tutte Godzilla: Mechagodzilla. I piani per utilizzarla, però, vanno in fumo. Sembra oramai che non ci sia più alcuna speranza per il genere umano e che Godzilla continuerà a regnare incontrastato sul pianeta. Quando tutto sembra essere perso, dalle profondità dello spazio si ode un grido. Arriva un nuovo nemico di Godzilla, avvolto da una luce dorata: King Ghidorah. Sarà questa l'ultima ancora di salvezza per il genere umano?

Yu Yu Hakusho: Ghost Files (15 gennaio)

Su Netflix approda, finalmente, uno degli anime più apprezzati degli anni ‘90: Yu Yu Hakusho: Ghost Files, tratto dal manga di Yoshihiro Togashi, scritto ancor prima del successo di Hunter X Hunter.
Yusuke Urameshi è un teppista di strada che spesso si scontra con il rivale Kazuma Kuwabara. Nonostante il suo carattere, un giorno Yusuke perde la vita per salvare un bambino che stava per essere investito. La sua morte non era prevista e per rimediare a ciò Piccolo Enma (Koenma in originale), figlio del re degli inferi, gli dà la possibilità di ritornare in vita, qualora riuscisse a dimostrare di avere un animo puro. Per aiutarlo in questa impresa, il dio degli inferi affida al ragazzo Botan, la traghettatrice dei morti.

Le peripezie di Yusuke Urameshi iniziano solo dopo aver riavuto il suo corpo: Piccolo Enma lo nomina infatti Detective del mondo degli spiriti, e in quanto tale deve cacciare i demoni più pericolosi che popolano la Terra. Nella sua avventura Yusuke si addentrerà nelle profondità più oscure degli inferi, e formerà improbabili alleanze con demoni e creature mistiche.

Tra Pokémon, guerre per una sacra reliquia e per la Terra, studenti "sfigati", dungeon da esplorare, e cacciatori di demoni, l'anno appena iniziato è a dir poco fantastico! Quali tra le nuove produzioni aggiunte attirano la vostra attenzione?